Studi e ricerche

OPG…OPG… La disumanizzazione dell’essere umano

Giovanni Giusto
15 Novembre 2013
2 commenti
OPG…OPG… La disumanizzazione dell’essere umano

5.2 STRUTTURA DI 4 PIANI (DIREZIONE ED AREA AMMINISTRATIVA):

Portineria con annessa sala attesa

Sala per parlatorio

Direzione

Uffici Amministrativi

Sale udienze Magistrato

Biblioteca

Poliambulatorio specialistico: Medicina, Chirurgia, Fisiatria, Dermatologia, Oculistica, Otorinolaringoiatra, Infettivologia, Odontoiatria.

Ambulatorio Medico Competente (D.L. 626/94)

Servizio di sterilizzazione

Tutti gli uffici ed anche i reparti sono dotati di strumenti informatici.

Struttura adibita a mensa per il personale annessa alla cucina centralizzata.

E’ utile sottolineare  che la tipologia della nuova struttura è a padiglioni; sono state in questo modo attrezzate aree diversificate per attività riabilitative e altre attività comuni (aule scolastiche, parlatoio, cappella per il culto religioso, laboratorio di pittura, attività artigianali, bar, palestra, piscina, impianti sportivi e ricreativi polifunzionali, ampie aree verdi). Gli internati possono usufruire di un’ampia e confortevole fruizione di spazi e strutture.

Le stanze di degenza rispettano i criteri della lungo degenza in struttura comunitaria, con personalizzazione delle stesse, e sono concepite secondo gli attuali orientamenti psichiatrico riabilitativi: sono prevalenti stanze ad uno o due posti letto con inferriate alle finestre luminose e ben areate. Alcune stanze sono con bagno-doccia interno, mentre altre hanno servizi esterni adiacenti. Gli armadi destinati ai pazienti hanno il lucchetto delle cui chiavi dispongono gli stessi fruitori. Dalle camere si scende alle 8, ci si torna per il riposo dopo il pranzo, fino alle 15, e poi dopo cena. Nelle altre ore del giorno i pazienti non possono restare nelle stanze: per evitare la tendenza regressiva al letto, viene incoraggiata la fruizione degli spazi comuni e del parco. Ciascun reparto ha una propria area di medicazione e di infermeria, ed è dotato di stanze di isolamento e di contenzione, tutte con bagno doccia interno. Le stanze di contenzione sono controllabili a vista dagli infermieri; in alcuni casi il controllo è possibile anche attraverso videocamera.

Nella zona di soggiorno si è provveduto a ricavare degli spazi riservati ai fumatori, laddove non è stato possibile sono stati installati degli aspiratori.

In quest’ ottica  si è osservato un incremento delle visite da parte dei familiari, anche sollecitati e coinvolti con adeguate iniziative.


Pagine: Page 1 Page 2 Page 3 Page 4 Page 5 Page 6 Page 7 Page 8 Page 9 Page 10 Page 11 Page 12 Page 13 Page 14 Page 15 Page 16 Page 17 Page 18 Page 19 Page 20 Page 21 Page 22 Page 23 Page 24 Page 25 Page 26 Page 27 Page 28 Page 29 Page 30 Page 31 Page 32 Page 33 Page 34 Page 35 Page 36 Page 37 Page 38 Page 39 Page 40 Page 41 Page 42 Page 43


2 risposte.

  1. Alfio ha detto:

    Soffro di disturbi bipolari e a causa di questi disturbi sono stato denunciato per atti persecutori e lesioni personali. Io non ricordo la vicenda ma cosa può accadere in fase processuale?

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri come vengono trattati i tuoi dati