Studi e ricerche

OPG…OPG… La disumanizzazione dell’essere umano

Giovanni Giusto
15 Novembre 2013
2 commenti
OPG…OPG… La disumanizzazione dell’essere umano

1.10 IL MANICOMIO CRIMINALE DI CASTIGLIONE DELLE STIVIERE

L’istituto di Castiglione delle Stiviere è un ospedale psichiatrico civile che ospita una sezione giudiziaria ed è l’unico ospedale psichiatrico giudiziario situato a nord dell’Emilia.

La Sezione giudiziaria nacque nel 1939 a seguito di una convenzione stipulata, presso la Procura Generale di Brescia, tra il ministero di Grazia e Giustizia e l’Amministrazione degli Istituti Ospedalieri di Castiglione delle Stiviere, da cui all’epoca dipendeva il manicomio civile, per il ricovero di folli prosciolti. Il 30 giugno 1943 la convenzione scadeva e il Ministero, con una nota del 20 luglio 1943, invitava la procura generale a rinnovare il contratto, che venne firmato il 9 novembre 1943.

Nel 1970 un nucleo di operatori svolse un’analisi per trasformare l’impostazione segregante e custodialistica dell’O.P.G. in un assetto del tipo comunità terapeutica che promuovesse negli internati momenti di autonomia decisionale e quindi di responsabilizzazione. I risultati di tale esperienza furono discussi nel 1971 in un simposio tenutosi nella cittadina in cui vi intervennero autorevoli rappresentanti della psichiatria accademica e di altre discipline collaterali quale l’antropologia criminale, alcuni magistrati, e soprattutto i direttori dei tre dei più importanti manicomi giudiziari statali italiani: Reggio Emilia, Aversa e Barcellona Pozzo di Gotto. I direttori rimasero scandalizzati dal fatto che gli internati potessero riunirsi in assemblea ed esprimere così un livello (seppur parziale) di potere decisionale (Manacorda, 1982).

Nel 1975, a seguito della chiusura del manicomio di Pozzuoli le internate furono trasferite a Castiglione (Manacorda, 1982).

Dal 1990 accoglie anche donne, ed è infatti l’unico OPG in Italia ad ospitare anche il sesso femminile (osservande e prosciolte).


Pagine: Page 1 Page 2 Page 3 Page 4 Page 5 Page 6 Page 7 Page 8 Page 9 Page 10 Page 11 Page 12 Page 13 Page 14 Page 15 Page 16 Page 17 Page 18 Page 19 Page 20 Page 21 Page 22 Page 23 Page 24 Page 25 Page 26 Page 27 Page 28 Page 29 Page 30 Page 31 Page 32 Page 33 Page 34 Page 35 Page 36 Page 37 Page 38 Page 39 Page 40 Page 41 Page 42 Page 43


2 risposte.

  1. Alfio ha detto:

    Soffro di disturbi bipolari e a causa di questi disturbi sono stato denunciato per atti persecutori e lesioni personali. Io non ricordo la vicenda ma cosa può accadere in fase processuale?

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri come vengono trattati i tuoi dati