Vaso di Pandora

Rapporto Salute Mentale 2022: un commento

In questi giorni è stato pubblicato il Rapporto Salute Mentale 2022 del Ministero della Salute[1]. Nel presente contributo vengono messi a confronto alcuni dati per cogliere le principali variazioni intervenute sia nell’ultimo anno sia nel periodo 2016-2022.

Tab. N.1 Attività territoriale

Dato201620212022Variazione 2022 vs 2021
Utenti N.807.035[2]778.737[3]776.829-1.908
Tasso per 10mila adulti160,9158154,2-3,8
I contatto N.349.176289.871285.101-4.770
I contatto First ever310.031274.804269.273-5.531
Sesso femminile sul tot.54%53,6%54%+0,4
Persone con >45 a/tot66,9%67,3%67,2%-0,1
Servizi Territoriali1.4601.2451.222– 23

Nel 2022, l’utenza complessiva rispetto al 2021 segna una lieve riduzione e non ha ancora raggiunto i livelli pre Covid (nel 2019 gli utenti erano 826.465). Gli utenti in carico sono 154,2 per 10mila adulti con ampie variazioni regionali da 84,8 della Sardegna a 266 della Provincia Autonoma di Bolzano. Pur lievemente ridotti rimangono significativi i primi contatti e first ever.  Nel periodo 2016-22 il numero di servizi territoriali è diminuito di 238 (-16,3%). Per i farmaci vengono spesi circa 561,84 milioni di Euro, di cui 401 per antidepressivi e 157 per antipsicotici.

Tab. N.2 Attività Residenziale e semiresidenziale

Dato201620212022
Residenze n.2.28219832.001
Utenti n.31.59327.81328.738
Durata media trattamento in gg673,911241.086,3
Semiresidenze898742776
Utenti n.28.23921.35222.196

Il numero delle strutture residenziali, dopo una flessione nel 1uinquennio 2016-21, torna seppure di poco (+0,8%) ad aumentare e lo stesso il numero degli utenti (+3,3%). La dotazione è di circa 57 posti residenziali per 100 abitanti adulti. La durata media dei trattamenti fortemente aumentata dal 2016 al 2021 (di 450 giorni cioè del 66,7%), nel 2022 rispetto al 2021 si riduce seppure lievemente (-3,4%).

Tab. N. 3 Servizi di Diagnosi e Cura

Dato201620212022
SPDC n. strutture285329323
Posti letto3.6234.0393.897
Media posti/struttura12,712,2-0,5
Dimissioni ospedaliere108.84778.95083.183
TSO n;  % sul tot ricoveri7.963  (8,1%)5.538 (7%)5.118 (6,2%)
Riammissioni < 30 gg/tot dimissioni17,7%14%14,6%
Riammissioni < 7 gg/tot dimissioni7,8%7,7%8,3%
DH n. posti244294282

Il numero di SPDC si riduce leggermente (-6) e lo stesso i posti letto (-142 pari a meno 3,5%). Incrementano invece le dimissioni ospedaliere (+5,3%); il numero dei TSO continua a scendere -7,5% in un anno.

Tab. N. 4 Strutture ospedaliere convenzionate

Dato201620212022
Strutture Ospedaliere in convenzione221817
Posti letto1.148764749
DH1922

Le strutture ospedaliere convenzionate diminuiscono leggermente sia nel numero che nella disponibilità di posti letto.  La dotazione complessiva (pubblico più convenzionato) passa dai 4.803 del 2021 a 4.646 posti letto con una riduzione di 157 posti (-3,2%) e pertanto la dotazione di posti ospedalieri per 100mila adulti passa da 9,6 a 9,3.

Nel segmento ospedaliero la gestione pubblica è del 83,8% rispetto all’ 84% del 2021 e al 75% del 2016.

Tab. 5 Consulenze Pronto Soccorso

Dato201620212022
Consulenze Psichiatriche Pronto Soccorso n.575.416479.276547.477
Consulenze psichiatriche/Tot accessi2,8%3,3%3,2%

In termini assoluti, nel 2022 rispetto al 2021 le consulenze psichiatriche in Pronto Soccorso aumentano significativamente (+14,2%).

Tab. N. 6 Personale

Dato201620212022
Personale n.31.58629.78530.101
Psichiatri18,6%17,9%17,2%
Psicologi6,7%6,9%6,9%
Infermieri44%42,9%42,2%
OTA/OSS9,4%11,6%11,6%
ED/TRP6%8,6%8,6%
Ass.soc.4,3%4,1%4,1%

Rispetto al 2021 nel 2002 il dato sul personale complessivo segnala un lieve incremento (+316 unità, +1%) che non compensa il calo di 1801 unità (-5,7%) avvenuto dal 2016-21. La composizione vede una riduzione di psichiatri (- 0,7%), infermieri (-0,7%). Il personale che opera nelle strutture convenzionate con i DSM nel 2022 è stato di 10.814 unità. Quindi complessivamente, tra pubblico e privato convenzionato, 40.915 unità.

Tab. N. 7 Costi

Dato20162021Variazione 2021-2016
Costi tot. in Euro  migliaia3.605.7943.299.709-306.085 (-8,4%)
Costi Att. Ambulatoriale e domiciliare in Euro migliaia1.725.7121.440.081 (43,6%)-285.631 (-16,5%)
Costi Semiresidenze in Euro migliaia472.217410.519-61.698 (-13%)
Costi Residenze in Euro migliaia1.407.865 (39%)1.449.199 (43,9%)+41.334  (+2,9%)
Costi Strutture Ospedaliere in Euro migliaia218.899179.215-39.684 (-18,1%)
Costo medio pro capite in Euro75,569,85,7 (-7,5%)
    

Il Rapporto Salute Mentale 2022 riporta di costi riferiti al 2021 e rispetto al 2016 la spesa assoluta si è ridotta del 8,4% in misura maggiore nel segmento ambulatoriale e semiresidenziale.  I costi per le Residenze aumentano leggermente (+2,9%) ma considerata la contrazione della spesa totale passano dal 39% del 2016 al 43,9% del 2021 (+4,9%) dell’intero investimento in salute mentale, superando per la prima volta, i costi per le attività ambulatoriali e domiciliari.

Conclusioni

Dal Report Salute Mentale 2022, rispetto al 2021 emerge un quadro complessivo di sostanziale mantenimento del sistema salute mentale con una modesta ripresa della spinta verso la residenzialità. Con un’utenza pressoché invariata, a fronte di una maggiore domanda potenziale, si registra la riduzione dei finanziamenti dei segmenti territoriale e ospedaliero. Quest’ultimo vede per altro un incremento delle consulenze psichiatriche in Pronto Soccorso. Un timido segnale positivo si ha sul personale che seppure di poco sembra aumentare ma è ancora lontano alla dotazione 2016 e registra una riduzione di psichiatri e infermieri. I costi complessivi riferiti al 2021 rispetto al 2016 vedono un calo significativo (-8,4%) e sono assai distanti dal 5% della spesa sanitaria.


[1] Ministero della Salute Rapporto 2022 Analisi dei dati del Sistema Informativo per la Salute Mentale (SISM), Ottobre 2023

[2] Manca Valle D’Aosta e PA di Bolzano

[3] Manca Regione Calabria

Condividi

Commenti su "Rapporto Salute Mentale 2022: un commento"

  1. Le notizie non sono confortanti. Sono necessarie e indispensabili piccole strutture riabilitative con pochi posti letti e con gruppi di pazienti omogenei e specifiche come ADOLOSCENTI all’esordio, Giovani adulti gravi , over 40enni cronici, over 60enni. Nelle piccole strutture riabilitative intensive devono essere funzionali attività lavorative con progettualità di inserimento lavorativo e attività per la cura di se’ e delle funzioni domestiche con progettualità di inserimento sociale secondo le peculiarità di ognuno è di autonomia abitativa (cohausing supportato). Nelle grosse cliniche le riabilitazioni e le cure non sono idonee ad un reinserimento sociale ed il loro costo non produce risorse ma esclusione e reclusione!!

    Rispondi
  2. Utilissimo feedback, che ci aiuta a verificare come vanno le cose e un po’ cosa possiamo aspettarci (con qualche riserva relativa alle possibili risultanze di una analisi statistica).
    Appare negativa la riduzione numerica del Servizi territoriali, che può indicare non solo una complessiva riduzione dell’offerta di intervento ma anche una distribuzione geografica meno capillare, con perdita di accessibilità per l’utenza e di rapporto con il territorio. Potrebbe derivare anche da ciò l’aumento delle consulenze psichiatriche in Pronto Soccorso (funzione suppletiva?).
    Rincuorano alcune inversioni di tendenza, pur modeste, come quella che ferma il precedente aumento della durata media dei trattamenti residenziali; nonchè quella relativa al numero di posti letto in SPDC, associata a un protratto calo dei TSO.
    Non è un buon indice, invece, la riduzione del personale rispetto al 2016: calo che, quanto a psichiatri e infermieri, non si arresta. Neppure lo è il calo complessivo dei costi, specie nel settore ambulatoriale e semiresidenziale: pare denoti un ridotto interesse dei Pubblici Poteri a questo settore.

    Rispondi

Lascia un commento

Leggi anche
famiglia con bambini passeggia su un molo al tramonto
24 Maggio 2024

Siblings e Autismo: guida per famiglie e fratelli

Ricevere la diagnosi di autismo in un bambino rappresenta un momento delicato e significativo per tutta la famiglia, ed è importante in questa fase guidare alla comprensione e all’accettazione della condizione del bambino i cosiddetti…

donna sta per andare al wc
24 Maggio 2024

Vescica iperattiva psicosomatica: cause e soluzioni

Con vescica iperattiva si indica la condizione per cui si avverte il bisogno urgente e frequente di urinare, spesso accompagnato da incontinenza. Questa condizione non è solo la conseguenza di problematiche e disfunzioni fisiche, ma…

L'empatia: la relazione che cura
24 Maggio 2024

L’empatia: la relazione che cura

Il concetto di empatia venne introdotto da  Robert Vischer, filosofo tedesco e professore di storia dell’arte, a fine ‘800, deriva dal termine empátheia, ovvero «sentire dentro» e definisce la capacità di introiezione dell’oggetto artistico da parte dello spettatore

grooming
24 Maggio 2024

Grooming: riconoscere e prevenire l’abuso online

Il grooming è una forma di adescamento online che coinvolge i minori, con l’obiettivo di stabilire una relazione di fiducia per poi sfruttarli sessualmente. In un’era sempre più digitale, è fondamentale che genitori, educatori e…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Studi e Ricerche
Leggi tutti gli articoli
L'empatia: la relazione che cura
24 Maggio 2024

L’empatia: la relazione che cura

Il concetto di empatia venne introdotto da  Robert Vischer, filosofo tedesco e professore di storia dell’arte, a fine ‘800, deriva dal termine empátheia, ovvero «sentire dentro» e definisce la capacità di introiezione dell’oggetto artistico da parte dello spettatore

Comportamentismo: dagli inizi alle sue applicazioni
3 Maggio 2024

Comportamentismo: dagli inizi alle sue applicazioni

Il comportamentismo nasce da considerazioni epistemologiche certamente fondate. Oltre un secolo fa un giovane Karl Jaspers, allora giovane psichiatra operante nella Clinica del grande neurologo e istologo Franz Nissl, scriveva il suo fondamentale testo “Allgemeine…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd