Vaso di Pandora

Dante

E’ l’anno di Dante. Ci ha parlato di tutto, e molto incisivamente anche della speranza: le dedica l’intero canto XXV del Paradiso, quasi giunto al culmine del suo viaggio.

  E’ un discorso che ci riguarda da vicino: particolarmente come operatori psichiatrici, perché per noi e per i pazienti perdita di speranza e cronicizzazione sono la stessa cosa; ma anche  come persone e  cittadini, perché è la speranza che ci aiuta a tollerare le difficoltà e deprivazioni, specialmente quelle gravi e pervasive come l’attuale COVID: “La spene, che laggiù di sé innamora, in te e in altrui di ciò conforte…”

  Certo, non sono più i tempi di Dante, non potremmo sottoscrivere tali e quali  i suoi versi: “Spene – diss’io – è uno attendere certo della gloria futura”. Non è più epoca di  certezze, e la parola “speranza” non si coniuga più con “certezza”: ironicamente può capitare che parliamo di “pia speranza” come sinonimo di illusione.

   Questa potremmo considerarla una perdita o una maturazione, o entrambe, poiché le due cose possono – dovrebbero – stare insieme. Quel che è certo è che non si sono realizzate speranze, come quella comunista, non già di raggiungere il Paradiso ma di crearlo qui in terra, per tutti e per sempre.

  E’ nostro compito elaborare costantemente queste contraddizioni, mantenere accesa quella speranza che ci fa vivi e utili come operatori e ancor prima come persone. Del resto, tornando a Dante, anch’egli non a caso parla di “spene” proprio alla conclusione di un lungo, tormentato percorso di elaborazione e autorealizzazione. Non fa le cose facili. E allora forse la sua prospettiva non è poi così diversa dalla nostra attuale: può ancora insegnarci molto.

Argomenti in questo articolo
Condividi

Commenti su "Dante"

  1. ‘speranza che ci fa vivi e utili come operatori e ancor prima come persone’ grazie Lino di questa frase…tanto difficile da tener unita tra operare e vivere, da continuare ad elaborare nei limiti nostri e non nostri, che ci capitano addosso, che ci danno , che ci sono stati dati.

    Rispondi

Lascia un commento

Visualizza il programma
Leggi anche
Donne di diversa etnia che si abbracciano
3 Ottobre 2023

Sospensione del giudizio: psicologia dell’inclusione

Nel vasto campo della psicologia, la sospensione del giudizio rappresenta un concetto chiave, fondamentale per promuovere l’inclusione e l’empatia. Quando parliamo di “sospensione del giudizio”, ci riferiamo all’abilità di mettere da parte i nostri pregiudizi…

Crisi isteriche nei bambini: due fratelli suonano un pianoforte dopo aver superato la crisi isterica del più piccolo
3 Ottobre 2023

Crisi isteriche nei bambini: sintomi e gestione

Affrontare le crisi isteriche nei bambini, episodi diffusi e comuni in tenera età, richiede una buona comprensione delle cause. In aggiunta, genitori e personale medico che segue il bimbo devono prestare pazienza e mantenere la…

Uomo sotto pressione si tiene la testa tra le mani
3 Ottobre 2023

Pressione sociale: bilanciare desideri e norme 

Nella vita quotidiana, ci troviamo spesso a dover bilanciare desideri personali e norme sociali. L’invisibile forza che ci spinge a conformarci a queste norme è nota come pressione sociale. Questa può diventare soffocante, soprattutto quando…

3 Ottobre 2023

Ma era solo un cane

Alessia si è presentata in punta di piedi. Ho dovuto chiederle di alzare un poco la voce, altrimenti non l’avrei sentita. Si vergognava. Era rossa in viso.

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Cultura
Leggi tutti gli articoli
1 Ottobre 2023

Il valore della patata

La patata è un tubero importato in Europa dal Perù e dal Messico verso la fine del 1500 dagli Spagnoli. In Italia arriva più tardi per merito del granduca Ferdinando dei Medici. Valida dal punto…

12 Settembre 2023

Ripensare Basaglia oggi

E’ una iniziativa importante, quella di custodire “a futura memoria” questa documentazione della rivoluzione basagliana. Ma questi ricordi non vanno imbalsamati: devono contribuire a riflessioni e bilanci. Cosa resta oggi di quella rivoluzione? Quali le…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd