Studi e ricerche

Binswanger e Freud quando si scrivevano

Carmelo Conforto
18 Gennaio 2014
Nessun commento
Binswanger e Freud quando si scrivevano

4) Cenni sulla biografia di Binswanger.10

Ludwig Binswanger (1881-1966) nasce a Kreuzlingen, Svizzera, da una famiglia in cui rappresenterà la terza generazione di psichiatri.
Il nonno, Ludwig Binswanger senior, nato in Baviera si trasferì in Svizzera, raccomandato da Griesinger, come direttore di Ospedale Psichiatrico. Sucessivamente fondò a  Kreuzlingen la clinica Bellevue, istituzione privata per il trat tamento “delle malattie dei nervi e dello spirito”. Qui vennero introdotti provvedimenti terapeutici innovativi, l’interdizione dei mezzi di coercizione, un progetto di terapia famigliare, il trattamento terapeutico “aperto”.
Il padre, Robert, proseguì il lavoro del nonno fino al 1910,quando, alla sua morte, Ludwig prese la direzione della clinica, introducendo i primi tentativi di psicoterapia psicoanalitica istituzionale.
Peraltro il Bellevue godeva di una fama notevole,  Josef  Breuer aveva fatto ricoverare nel 1881 Berta Pappenheim ( il caso Anna O.) per una terapia disintossicante dalla morfina e, come vedremo, anche Freud utilizzo l’istituto per  suoi pazienti.
Tornando a Ludwig Binswanger, laureato nel 1906 in medicina a Zurigo, fu assistente volontario di Eugen Bleuler al Burghòlzli, che comprendeva nella sua staff oltre a Jung, con cui preparò la tesi di specialità, Karl Abraham, Max Eitingon e Hermann Numberg. Il Burghòlzli è peraltro la prima sede universitaria in cui il pensiero psicoanalitico si è introdotto e affermato.
Di qui  si sviluppa la storia professionale, scientifica e, come segnala il carteggio, il trentennale rapporto con Freud.


Pagine: Page 1 Page 2 Page 3 Page 4 Page 5 Page 6 Page 7


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri come vengono trattati i tuoi dati