Vaso di Pandora

Memoria non è peccato finché giova

Memoria non è peccato finché giova

Note sul superamento dell’ex ospedale psichiatrico di Racconigi, dieci anni dopo

Giuseppe Gazzera*, Alessandro Vallarino**

*CSS Gruppo Redancia  **Dipartimento di Salute Mentale A.S.L. CN1

 

Che triste storia dare nome a un’ombra

ci imbarcammo in un tempo dimenticato perfino dai sogni

pronti al beffardo amore e ad altre spese

Ma qui dov’è la luna?

Siamo giocatori di carte

lo spettatore comprende

con gli anni si misura la distanza

 Siamo sognatori di mondi

ragazze a cui piacevano i poeti

capitani di tavole imbandite

destini a scomparsa

Siamo voci erranti

cui oggi e soltanto oggi la terra all’orizzonte

tenue di nuovo appare

Ivano Fossati, Dancing sopra il mare

 

Con questo contributo proviamo ad illustrare, sul filo della memoria, l’esperienza della definitiva chiusura dell’ex ospedale psichiatrico di Racconigi, a cui partecipammo come medici di un servizio territoriale di salute mentale, incaricati di attuare le corrispondenti direttive regionali.

Ciò avvenne lungo il biennio 1997-1998 ed in tempi successivi, sulla base di osservazioni ed interventi che mettevano in gioco la nostra esperienza clinica e, come vedremo, un insieme di integrazioni e contaminazioni con altri punti di vista ed altri saperi.

Dapprima, infatti, si trattò di predisporre i progetti individuali di cura relativi al trasferimento degli ultimi degenti verso strutture del territorio cuneese, sulla scorta delle indicazioni normative; in seguito, e questa volta per nostra autonoma iniziativa, venne il momento di occuparsi di quel che rimaneva della struttura ospedaliera stessa. Per questo motivo nel 2002 avviammo un progetto, condiviso con la Soprintendenza Archivistica, finalizzato al recupero ed alla salvaguardia innanzitutto dei documenti di ordine amministrativo e sanitario, materiale cartaceo progressivamente reperito e minacciato di dispersione o distruzione, fino a coinvolgere libri antichi, riviste, documenti fotografici e filmici, arredi, memorie orali: un patrimonio che, nel suo insieme, costituisce una significativa testimonianza delle vicende istituzionali ed umane di cui scoprimmo denso l’ex ospedale psichiatrico di Racconigi.

Si è trattato di un ripensamento del manicomio nato sulla spinta dell’esperienza diretta e delle molteplici sollecitazioni provenienti anche dal mondo della ricerca e della scuola[1], probabilmente più incline rispetto al passato a cercare interlocutori preferenziali per le proprie esigenze didattiche, e nel contempo alimentato dall’elaborazione di istanze critiche e di aperture suggerite da fonti che all’epoca furono per noi essenziali: lo studio dell’abbondante pubblicazione di storie delle istituzioni manicomiali, che caratterizzò gli anni novanta; la realizzazione, con il Comune di Racconigi, del convegno “A venti anni dalla legge 180”; la collaborazione con l’associazione culturale Progetto Cantoregi, volta alla produzione di uno spettacolo teatrale sul manicomio; ed una serie di consulenze che ci furono richieste, dalla preparazione della mostra “La vita rovesciata” al Maneggio Chiablese di Torino, in occasione del 42° congresso nazionale della Società Italiana di Psichiatria (16-21 ottobre 2000), al contributo per l’allestimento di alcune ambientazioni del film “Prendimi l’anima” di Roberto Faenza.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
mamma tiene in braccio un neonato
13 Giugno 2024

Baby Blues: comprendere il disturbo post-partum

Cos’è il baby blues? Questa espressione è sempre più diffusa e indica un fenomeno comune che interessa molte neo-mamme nei giorni o settimane immediatamente successivi al parto.Si tratta di una condizione temporanea e che differisce…

Nuove Rems?
13 Giugno 2024

Nuove REMS?

Nella bozza dell’annunciato provvedimento del Ministro Schillaci sulle liste di attesa vi è l'art. 21 che stanzia 40 milioni di Euro per la realizzazione di nuove REMS o la manutenzione di quelle esistenti.

uomo e donna stesi si guardano malinconici
13 Giugno 2024

Attaccamento ambivalente: effetti sulle relazioni negli adulti

L’attaccamento ambivalente, noto anche come attaccamento ansioso, è uno dei quattro principali stili di attaccamento identificati dalla teoria dell’attaccamento di John Bowlby. Questo stile si sviluppa durante l’infanzia e ha implicazioni significative per le relazioni…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Attualità
Leggi tutti gli articoli
Nuove Rems?
13 Giugno 2024

Nuove REMS?

Nella bozza dell’annunciato provvedimento del Ministro Schillaci sulle liste di attesa vi è l'art. 21 che stanzia 40 milioni di Euro per la realizzazione di nuove REMS o la manutenzione di quelle esistenti.

Come la Touch Medicine può guarirci dalla solitudine
12 Giugno 2024

Come la Touch Medicine può guarirci dalla solitudine

L’aumento esponenziale delle tecnologie digitali è accompagnato da un parallelo incremento della solitudine interpersonale: una sorta di desertificazione affettiva dell’anima  ci allontana sempre più dagli altri, come galassie che si espandono e si distanziano nello…

Il femminile e il maschile oggi
11 Giugno 2024

Il femminile e il maschile oggi

Che l’atto riproduttivo sia fonte di immediato piacere è stata da sempre una necessità evolutiva, volta alla conservazione della specie. Nei mammiferi, è  regola che l’incontro sessuale abbia luogo solo nei momenti di fecondità, durante…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd