Vaso di Pandora

Natale a tutti i costi

Se guardo le foto delle feste di Natale in Comunità mi rendo conto che esistono momenti di aggregazione del gruppo curanti/curati felici o quantomeno partecipati dalla stragrande maggioranza: una delle nostre comunità ha chiuso e si è trasferita in un ristorante vicino.
La festa di Natale diventa allora una vacanza; letteralmente l’assenza della quotidiana routine che spesso si caratterizza per la noia o la paura.
Come possiamo mantenere e far sì che il Natale duri più a lungo?

Ho avuto occasione di parlare di amorevole presenza nella relazione all’interno del gruppo curanti/curati ed ho visto un collega ex (necessariamente) direttore sanitario di una delle nostre, sorridere ironicamente: evidentemente il mio linguaggio cozzava con la sua ideologia di psichiatra.

Io penso, invece, che riconoscere la necessità di un rapporto interpersonale compassionevole e amorevolmente partecipato in modo naturale con i nostri ospiti rappresenti quel substrato culturale e quell’humus colturale sul quale inserire i vari interventi terapeutici scanditi dalle varie tecniche psicoterapiche: senza ciò si perde il vero significato dell’abitare in comunità.

Arriviamo quindi al punto: non tutti sono in grado di operare in Comunità e tantomeno capaci di dirigerla senza la necessaria partecipazione affettiva alle vicende del gruppo e dei singoli. Nel nostro lavoro dobbiamo sviluppare al meglio le risorse emotive di ciascuno permettendone la valorizzazione, tollerando le differenze riconoscendole come elemento di confronto e non di scontro sulla base di una seria e onesta valutazione del dato di realtà.
L’evoluzione del Redancia System che diventerà Oida System (dal greco: vedere per conoscere) potrà esserci utile nell’educare i nostri collaboratori ad essere umili e consapevoli dei limiti con i quali la nostra professione deve confrontarsi.

Evviva il Natale!

Condividi

Commenti su "Natale a tutti i costi"

  1. Splendide parole Gianni, non occorrerebbe ribadire quanto hai scritto. Ogni tanto è utile ricordarlo. La mia esperienza con voi ha segnato, e continua a segnare, l’esperienza umana e formativa più importante di tutta la mia storia di terapeuta. Ancora auguri!

    Rispondi
  2. “Le persone si qualificano per quello che fanno e non per quello che dicono, per quello che custodiscono nel cuore e non per quel che vendono sulle piazze” (cit)

    Rispondi
  3. Il detto dal fatto è discriminato dal dato, come ho spesso avuto occasione di sostenere.
    L’Oida System certifica il lavoro svolto, come anche la customer satisfaction.
    😁

    Rispondi

Lascia un commento

Leggi anche
False credenze sulla psicologia: una ragazza parla con un terapeuta
27 Febbraio 2024

Cinque false credenze sulla psicologia di cui diffidare

Quando si attraversano situazioni di difficoltà o si percepisce forte malessere, è perfettamente naturale avvertire la necessità di richiedere un aiuto specialistico. Talvolta, però, si è restii a farlo, a causa di pregiudizi e falsi…

Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Appuntamenti
Leggi tutti gli articoli
2 Febbraio 2024

AUT-look: uno sguardo sull’autismo

Il 17 gennaio si è tenuto a Milano il convegno “Piano Operativo Regionale Autismo” che ha analizzato le diverse iniziative sviluppate, i risultati ottenuti nelle varie aree, con un focus particolare sul percorso diagnostico e…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd