Vaso di Pandora

Il Soggetto Transizionale. Il viaggio di Miriam e Gaetano attraverso la psicosi (7)

Fig.1 Cristoforo

Con questo dipinto, la paziente rappresenta la leggenda di Cristoforo, un uomo di grande statura capace portare in spalla i viandanti da una sponda all’altra del fiume senza dover ricorrere ad una barca. Un giorno Cristoforo incontrò un bambino che chiese di essere portato dall’altra parte del fiume. Durante la traversata Cristoforo si accorse che il peso del bimbo aumentava sempre di più, diventando quasi insopportabile. Fu solo dopo aver raggiunto l’altra sponda che il bambino svelò la sua vera identità, e Cristoforo comprese di aver portato sulle spalle  Cristo e quindi il peso dell’intero dolore del mondo.

Nel quadro Miriam interpreta in modo personale la leggenda e Cristoforo manifesta il soggetto transizionale. Per metà è marrone e per metà giallo, colori simbolici che avevamo visto nel quadro dell’incontro tra la paziente (dipinta in marrone)  e l’Angelo (dipinto in giallo).

Cristoforo porta sulle sue spalle da un lato il piccolo Cristo e dall’altro un piccolo demone che rappresentano parti scisse del sé della paziente. La paziente si sente divisa tra il bene e il male, e Cristoforo funge da figura di transizione, che unisce queste parti scisse. Il dipinto raffigura il confronto della paziente con le forze contrastanti del bene e del male, e la possibilità di integrare tali polarità nella relazione con il terapeuta.

Fig. 2 Cristoforo, il Soggetto Transizionale

In quest’opera Cristoforo cammina nell’inferno della psicosi tenendo sulla spalla un bambino che ha sia un volto divino (rappresentato da un’aureola) che demoniaco (con corna e un colore bianco cadaverico, simbolo della non esistenza). La paziente sperimenta la sua identità infantile scissa tra bene e male, ma questa scissione è contenuta all’interno di un unico corpo. Cristoforo porta in spalla il sé infantile scisso della paziente ed ha una natura transizionale in quanto incorpora sia parti del terapeuta (rappresentate dall’aura di luce e dalle lacrime di sangue, simboli della condivisione del dolore) sia parti della paziente (rappresentate dalle corna demoniache e dal colore bianco cadaverico).

In questo modo, Cristoforo ha assunto sulla sua figura la divisione tra bene e male che affligge la paziente. L’origine del soggetto transizionale deriva da un processo di reciproca identificazione, in cui il terapeuta assume parti della paziente e la paziente assume parti del terapeuta.

Quando Benedetti coniò alla fine degli anni ‘80 il termine “soggetto transizionale” i neuroni specchio non erano ancora stati scoperti ma oggi possiamo ipotizzare che le basi neurali del soggetto transizionale poggino sul sistema dei neuroni specchio che genera negli incontri intersoggettivi un reciproco rispecchiamento delle altrui azioni, percezioni, intenzioni ed emozioni.   

Nella metà degli anni ‘90, Ogden introdusse il termine di “terzo analitico intersoggettivo”. Il terzo analitico è diventato uno dei concetti più citati nella psicoanalisi contemporanea ma è perfettamente sovrapponibile al concetto, precedentemente descritto da Benedetti, con il nome di soggetto transizionale.
I soggetti transizionali rappresentati nelle opere di Miriam hanno un’importanza storica, poiché si manifestano dieci anni prima che Benedetti, li riconoscesse e li nominasse.

Questo è in linea con la natura del soggetto transizionale (o del terzo analitico), che sia Benedetti che Ogden, descrivono come dotato di autonomia psichica dal paziente e dal terapeuta da cui origina.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
effetto pigmalione
3 Marzo 2024

Effetto Pigmalione: cos’è e come si manifesta?

L’effetto Pigmalione è un fenomeno psicologico per cui le aspettative che una persona nutre nei confronti di un’altra possono influenzare in modo significativo il comportamento e le performance di quest’ultima. Il nome deriva dalla figura…

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Appuntamenti
Leggi tutti gli articoli
2 Febbraio 2024

AUT-look: uno sguardo sull’autismo

Il 17 gennaio si è tenuto a Milano il convegno “Piano Operativo Regionale Autismo” che ha analizzato le diverse iniziative sviluppate, i risultati ottenuti nelle varie aree, con un focus particolare sul percorso diagnostico e…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd