Vaso di Pandora

Come gestire l’ansia da prestazione

L’ansia da prestazione è una condizione che può influire significativamente sulla nostra vita personale e professionale. Può causare nervosismo, preoccupazione, tensione muscolare e persino panico. Quando ci troviamo di fronte a una situazione che richiede una prestazione, come un discorso in pubblico o un esame, l’ansia può diventare ingestibile. Fortunatamente, ci sono diverse strategie che possono aiutare a gestire l’ansia da prestazione. In questo articolo, esploreremo alcuni di questi suggerimenti.

Identificare le cause dell’ansia

La prima cosa da fare per gestire l’ansia da prestazione è identificare le cause della propria ansia. L’ansia può essere causata da molte cose diverse, come la paura di fallire, il giudizio degli altri, l’incertezza, il senso di inadeguatezza e molto altro ancora. Prenditi del tempo per riflettere su ciò che ti preoccupa in queste situazioni. Quali sono i pensieri che ti passano per la testa? Che cosa ti spaventa di più? Scrivere questi pensieri può aiutare a vedere le cose più chiaramente e identificare le radici dell’ansia. Non bisogna avere fretta, ma è invece importante prendersi il giusto tempo per comprendere le radici della propria paura cercando di dare a sé stessi il modo di prendersi cura ogni giorno delle proprie paure, trasformandole in punti di forza. 

Preparazione adeguata

Una delle cause principali dell’ansia da prestazione è la mancanza di preparazione adeguata. Quando ci sentiamo impreparati o non sicuri delle nostre capacità, è facile sentirsi ansiosi. Pertanto, la preparazione è la chiave per gestire l’ansia da prestazione. Assicurati di studiare, allenarti e prepararti adeguatamente per la situazione in cui ti trovi. Se devi fare un discorso in pubblico, prova a praticare davanti a un amico o familiare. Se devi affrontare un esame, assicurati di studiare bene. Quando ti senti preparato, sarai in grado di affrontare la situazione con più sicurezza. Per questo è molto importante seguire il proprio ritmo, non confrontarsi mai con nessuno, specialmente per quanto riguarda i risultati degli altri. Per chi soffre di questo disturbo non è facile confrontarsi, pertanto, l’unica persona con cui è necessario misurarsi è sé stessi. 

Fare esercizio fisico

L’esercizio fisico è un’ottima strategia per gestire l’ansia da prestazione. L’esercizio fisico rilascia endorfine, che sono sostanze chimiche che migliorano l’umore e riducono lo stress. Inoltre, l’esercizio fisico può aiutare a rilassare i muscoli tesi, che spesso accompagnano l’ansia. Non è necessario fare esercizi intensi o andare in palestra per godere dei benefici dell’esercizio fisico. Anche una camminata di 30 minuti al giorno può fare la differenza.

Praticare tecniche di rilassamento

Ci sono molte tecniche di rilassamento che possono aiutare a gestire l’ansia da prestazione. Alcune di queste tecniche includono la respirazione profonda, la meditazione, lo yoga e il tai chi. La respirazione profonda è una tecnica semplice che si può fare ovunque. Si tratta di inspirare lentamente attraverso il naso, trattenere il respiro per alcuni secondi e poi espirare lentamente attraverso la bocca. La meditazione, lo yoga e il tai chi sono tecniche più strutturate. Tutte possono essere utili ad affrontare questa paura. Esistono anche diverse tecniche mindfulness che possono essere utili in caso si soffra di ansia da prestazione. 

Ansia da prestazione, perché è importante evitare il paragone con gli altri 

L’ansia da prestazione è un problema comune per molte persone, soprattutto quando si trovano in situazioni che richiedono una performance o una presentazione pubblica. La sensazione di essere giudicati o valutati dagli altri può causare ansia e stress, e spesso ci si confronta con gli altri per valutare la propria performance. Tuttavia, questo atteggiamento può in realtà peggiorare l’ansia da prestazione. Confrontarsi con gli altri o paragonarsi ad essi può portare a una serie di effetti negativi come sentimenti di inadeguatezza e insicurezza. Se si vede che gli altri sembrano fare meglio o sembrano più sicuri di sé, ci si può sentire ancora più ansiosi e insicuri riguardo alla propria performance. Inoltre, il confronto con gli altri può portare a un senso di competizione. Quando ci si concentra sulla performance degli altri, si può perdere di vista il proprio obiettivo e il proprio successo personale. Ci si può sentire in competizione con gli altri, piuttosto che concentrarsi sul proprio miglioramento e sulla propria crescita. Infine, il confronto con gli altri può portare a una diminuzione della creatività e dell’innovazione. Se si cerca di conformarsi o di imitare gli altri, si rischia di perdere la propria autenticità e la propria creatività. 

Dovremmo concentrarci su ciò che rende unici e autentici, e lavorare per sviluppare le nostre capacità uniche. Per queste ragioni, è importante non confrontarsi con gli altri quando si soffre di ansia da prestazione, perché quello che conta è il proprio ritmo e le proprie possibilità, non la competizione con il mondo fuori. 

Argomenti in questo articolo
Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
Animal hoarding: una cucciolata di gattini
12 Aprile 2024

Animal hoarding: cos’è la sindrome di Noè?

L’espressiona animal hoarding si può tradurre in italiano con accumulo di animali. Il fenomeno non è molto noto nel nostro Paese, ma ciò non significa che non ci riguardi. Non è conosciuto non perché non…

Frasi del cappellaio matto: Alice con un coniglio in braccio
12 Aprile 2024

Le più iconiche frasi del Cappellaio Matto

Il Cappellaio Matto, senza ombra di dubbio, è uno dei più amati personaggi all’interno del coloratissimo mondo di Alice nel paese delle Meraviglie. Nonostante sia passato oltre un secolo dalla prima pubblicazione dell’opera di Lewis…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
Animal hoarding: una cucciolata di gattini
12 Aprile 2024

Animal hoarding: cos’è la sindrome di Noè?

L’espressiona animal hoarding si può tradurre in italiano con accumulo di animali. Il fenomeno non è molto noto nel nostro Paese, ma ciò non significa che non ci riguardi. Non è conosciuto non perché non…

Frasi del cappellaio matto: Alice con un coniglio in braccio
12 Aprile 2024

Le più iconiche frasi del Cappellaio Matto

Il Cappellaio Matto, senza ombra di dubbio, è uno dei più amati personaggi all’interno del coloratissimo mondo di Alice nel paese delle Meraviglie. Nonostante sia passato oltre un secolo dalla prima pubblicazione dell’opera di Lewis…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd