Vaso di Pandora

Uccidere i genitori

Ci siamo detti: cerchiamo di commentare atti che paiono incomprensibili e
che pertanto fanno pensare alla follia, cerchiamo di farlo per coniugare
un sapere ” scientifico” con la “impressione” popolare .
Ciascuno di questi vertici di osservazione ha la sua importanza e la sua veridicità.

Vero che è un fulmine a ciel sereno quello che hanno realizzato i due amici.
Vero che è incomprensibile.
Vero che è raccapricciante.
Vero che è morbosamente interessante.
Vero che è moralmente inaccettabile.

Altrettanto:
Vero che è comune l’esistenza di sentimenti fortemente contrastanti in relazioni intense per vicinanza e parentela.
Vero che spesso ti verrebbe voglia di “uccidere” chi ami.
Vero che spesso un legame masochistico “lega” più e meglio di un
normale rapporto di amore maturo.
Vero che l’assunzione di sostanze come la cocaina possono generare stati maniacali nei quali si perdono i limiti del controllo degli impulsi.
Vero che sembra impossibile che non ci si accorga dell’odio che cova in seno ad un figlio.
Vero che definiamo tale atteggiamento: negazione.

Ed allora la conclusione è che è meglio non commentare, ma in silenzio riflettere sui nostri limiti di relazione empatica sulla scarsa capacità di pensare e quindi di tollerare la sofferenza che questo esercizio (il pensiero appunto) necessita.

Ne deriva il rischio di trovarsi attori inconsapevoli di tragedie.

Condividi

Commenti su "Uccidere i genitori"

  1. Sono d’accordo con ogni parola e mi arriva tutto l’amaro che le sottende. Forse, come nel caso di ogni azione delittuosa in ambito intrafamigliare, sarebbe un buon punto di partenza -e non di arrivo- il lavorare per costruire nella cultura popolare lo spazio mentale del “poter dire”,che presupporrebbe il poter pensare, sentimenti ed emozioni anche se precedute dal segno meno!
    Il tutto sospendendo il giudizio ed al riparo dal senso di colpa che la cultura cristiana ci impone.

    Rispondi

Lascia un commento

Leggi anche
una persona prende molte patatine da un tavolo pieno di cibo
16 Aprile 2024

Abbuffate compulsive: comprendere e gestire il disturbo

Le abbuffate compulsive, anche conosciute come disturbo da alimentazione incontrollata (Binge Eating Disorder, BED), sono un disturbo alimentare caratterizzato da episodi ricorrenti di eccessivo consumo di cibo, in cui si ha la sensazione di perdere…

Amare la solitudine: un uomo solo seduto su una panchina
16 Aprile 2024

Amare la solitudine: elementi da considerare

Si tende a pensare che le persone amanti della solitudine siano timide, riservate o addirittura asociali. In realtà, però, si tratta soltanto di pregiudizi, che spesso hanno poco a che fare con la verità. Imparare…

come calmare l'ansia velocemente
16 Aprile 2024

5 piccoli consigli su come calmare l’ansia velocemente

L’ansia è una condizione comune che può manifestarsi in diverse situazioni, causando sensazioni di paura, preoccupazione e disagio. Quando l’ansia diventa travolgente, può influire negativamente sulla qualità della vita. In questo articolo, vi daremo 5…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Attualità
Leggi tutti gli articoli
9 Aprile 2024

Suicidi in carcere: riflessioni

Nei primi tre mesi del 2024 sono 28 i suicidi nelle carceri. Un fenomeno complesso dove si intrecciano molteplici fattori: carenze della prevenzione, sovraffollamento, violenze, precarietà, scarse occasioni studio, lavoro e alloggi, povertà, migrazioni, uso…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd