Vaso di Pandora

Rompere il silenzio: la violenza sulle donne da una prospettiva personale

Se solo fosse possibile dimenticare tutto il male che mi hai fatto, il tempo che mi hai rubato, il sorriso che mi hai strappato via, le lacrime che hai generato con il tuo odio perverso ed insensato.

Se solo fosse possibile perdonarti tutto, far scomparire quel senso di vuoto, di fallimento, di ingiustizia, di rimpianto, di solitudine, di impotenza, di una rabbia che non riuscivo a tirare fuori per paura e vergogna.

Se solo potessi credere davvero che nel male c’era un barlume di amore, che nell’umiliazione si potesse nascondere un’anima fragile meritevole di una possibilità di redenzione.

Se solo pensassi che in cinque lunghissimi anni qualcosa di buono ci sia pur stato, se forse un lato positivo rendesse meno atroce il semplice fatto che da te non ho imparato nulla e che in fondo non ho vissuto un singolo attimo di felicità pura.

Se questi aspetti che hanno piegato la mia forza, la stima di me stessa, la fiducia nel mondo e negli altri, rendendomi più vulnerabile e timorosa, se tutto ciò potesse semplicemente perdere di intensità e convincermi non proprio del contrario, ma perlomeno di non essere stato così determinante nella mia immagine e consapevolezza di donna, giuro che non esiterei un attimo a firmare persino una resa.

Sarei disposta a concederti la vittoria, ad attribuirmi delle responsabilità, a mettere in dubbio certe scelte. Farei volentieri un passo indietro, per farti andare avanti impunito e sereno, come se non avessi fatto nulla di così grave.

Ma quando mi hai abituata a vivere in una gabbia dalle sbarre invalicabili, costruite con il ferro e l’acciaio dei tuoi occhi cattivi, delle tue parole taglienti, dei tuoi condizionamenti continui e manipolatori, beh hai sottovalutato quanto sia inevitabile creare nel tuo prigioniero un ideale di libertà e di coraggio in grado di abbattere ogni tipo di barriera.

C’è voluta una volontà ed una determinazione immane per poterti dire finalmente che il tuo odio non mi tocca, che il tuo spirito vendicativo, a tratti diabolico, ora non mi sfiora più.

E nell’indifferenza, nella semplice convinzione di non domandarmi più se perdonarti o condannarti, nel fatto stesso di averti reso invisibile e lontano anni luce dai miei pensieri di oggi, mi piace l’idea di vedermi, dritta e ferma, camminare con passo sicuro, con una luce nuova negli occhi e con una fierezza nello sguardo che nasce da una grande conquista di libertà.

Argomenti in questo articolo
Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
effetto pigmalione
3 Marzo 2024

Effetto Pigmalione: cos’è e come si manifesta?

L’effetto Pigmalione è un fenomeno psicologico per cui le aspettative che una persona nutre nei confronti di un’altra possono influenzare in modo significativo il comportamento e le performance di quest’ultima. Il nome deriva dalla figura…

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Attualità
Leggi tutti gli articoli
L'effetto dei social media sui giovani
26 Febbraio 2024

L’effetto dei social media sui giovani

Ancora prima di affrontare l’articolo affiora un ricordo: forse tredicenne, torno a casa, un pomeriggio dopo la scuola, e all’ingresso registro qualcosa di diverso. Sul telefono grigio della SIP, sul disco, c’è un lucchetto.

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd