Vaso di Pandora

Pensieri di Santo Stefano

…continua

 

Mi colpisce la difficoltà che si ha nel separare gli aspetti clinici da quelli semplicemente umani.
Entrambi fondamentali comunque nella nostra professione.
Rivolgersi a Freud o ai suoi discepoli equivale a far del DSM il riferimento di ogni evento umano.
Cerchiamo di non filosofeggiare ma di valutare ciò che si può fare per alleviare la sofferenza e curare.

I nostri clienti hanno bisogno se non di guarire almeno di star meglio con qualcuno che ne comprenda (insisto sull’etimologia del termine che significa prendere insieme,condividere,partecipare) l’intima angosciosa sofferenza.
Ne più ne meno di quello che succede con un chirurgo o un internista: i pazienti non hanno bisogno di qualcuno che gli racconti suggestivamente e in modo articolato nonché a volte pomposo, perché stanno male. Hanno bisogno di non soffrire.
Se di questo si fossero interessati coloro che dovevano curare la paziente che ha ucciso il figlio, ci saremmo risparmiati una morte e avremmo saputo lenire l’angoscia di solitudine della paziente.
La solitudine non è endemica come non lo è il raffreddore; è invece in grado di uccidere come la polmonite se non viene adeguatamente curata.
Un caro amico, purtroppo deceduto che faceva il cardiologo pediatrico mi diceva: voi psichiatri siete dei parolai… Esagerava forse?
La proposta che faccio col mio gruppo attraverso il Redancia System, che consente di rilevare dati e di confrontarli con i risultati oltre che con le aspettative è di passare dalla autoreferenzialità alla dimostrazione dei risultati possibili.
Ad esempio; quanto tempo specifico (attenzione, comprensione,valutazione clinica, ascolto) è stato dedicato a quella paziente?
Il detto… dal fatto… è svelato dal dato.

 

Caro Giusto, 

difficile non concordare toto corde col tuo appello sul primato della cura e della dedizione in termine di tempo ai malati e alla loro sofferenza come premessa di ogni discorso teorico-clinico comunque condotto. Ispirarsi alla psicoanalisi e ai suoi “modelli” non può sostitursi al contatto col dolore psichico e alle forme di partecipazione o di distanziamento che si producono negli operatori, né la somministrazione di farmaci lenitivi della sofferenza guidata da criteri diagnostici ispirati all’osservazione dall’esterno esaurisce i compiti dello psichiatra. I discorsi che si fanno sui malati non devono sostituirsi al difficile compito della comprensione personale e storica della loro specifica situazione esistenziale. L’amore per il prossimo e il remoto è una condizione necessaria ma non sufficiente per un lavoro clinico efficace. La psicoanalisi e i saperi tecnici devono servire per allargare la nostra comprensione, senza la quale il lavoro psichiatrico rinuncia a gran parte della sua efficacia terapeutica e curativa. L’essere- con deve precedere ogni operazione tecnica, ma proprio questo è un aspetto difficile, che richiede sicuramente tempo (il tempo per paziente di cui l’amministrazione non vuole in genere sentir parlare) e tante altre cose… E’ Giusto che se ne parli in una riflessione di fine anno sull’operato della odierna psichiatria.
Grazie per avercelo ricordato!
Fausto Petrella

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
Limerenza: una coppia abbracciata
22 Giugno 2024

Limerenza: l’ossessione amorosa e come gestirla

Con il nome di limerenza indichiamo una forma di ultra-attaccamento verso una persona. È una deviazione affettiva che porta l’individuo a diventare morboso, al punto da apparire ossessivo. Così ottiene l’effetto opposto rispetto a quello…

soppressione del peso: una ragazza tiene in mano una bilancia
21 Giugno 2024

Soppressione del peso: pericoli e gestione

Si definisce soppressione del peso la differenza tra il peso più alto raggiunto da un individuo e quello registrato quando si giunge alla statura adulta. La massima altezza che possiamo toccare è un valore indipendente…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Attualità
Leggi tutti gli articoli
Psichiatria e Psicoterapia: nemiche o alleate?
19 Giugno 2024

Psichiatria e Psicoterapia: nemiche o alleate?

Partecipando all’’Open day della Scuola di Psicoterapia Istituzionale, avvenuta a Genova, il 17 maggio scorso, mi ha offerto l’opportunità di sviluppare una riflessione: è possibile prendere in considerazione la Psichiatria e la Psicoterapia come i…

Tecnologia e innovazione per l’inclusione
18 Giugno 2024

Tecnologia e innovazione per l’inclusione LGBTQ+

Giugno è il mese del Pride: occasione unica, opportunità,  pretesto, espediente di marketing, tutto vero e tutto falso, o perlomeno, tutto potenzialmente vero e falso allo stesso tempo. Nel mondo LGBTQ+ ogni argomentazione è complessa,…

Nuove Rems?
13 Giugno 2024

Nuove REMS?

Nella bozza dell’annunciato provvedimento del Ministro Schillaci sulle liste di attesa vi è l'art. 21 che stanzia 40 milioni di Euro per la realizzazione di nuove REMS o la manutenzione di quelle esistenti.

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd