Vaso di Pandora

Non solo farmaci: la sfida dell’optogenetica applicata all’uomo nella cura delle malattie neuropsichiatriche.

Dall’inizio del millennio una tecnica, chiamata optogenetica, ha iniziato a trasformare studi e applicazioni nell’ambito delle neuroscienze. Si tratta di un metodo che consente di attivare o disattivare specifici neuroni, dotati di speciali interruttori, in risposta ad uno stimolo luminoso. Il pioniere di questa tecnica è stato Karl Deisseroth, della Stanford University e ora diversi ricercatori vi si stanno dedicando, in ordine a trasferire quanto per ora rimane applicato al modello animale anche nell’uomo.

La nuova tecnologia si basa sulle opsine, canali ionici proteici di membrana che reagiscono in risposta alla luce, lasciando passare ioni positivi, attivatori, o negativi, inibitori. Alcune opsine sono naturalmente presenti nella retina umana ma quelle usate in optogenetica derivano da alghe e altri organismi. Le prime usate furono le rodopsine di canale attivate da un lampo di luce blu: il passaggio di ioni positivi all’interno dei neuroni li attivava e provocava l’invio di un impulso elettrico da parte del neurone mentre l’ingresso di ioni negativi era in grado di silenziare la cellula. Attraverso l’ingegneria genetica sono ora state prodotte varie opsine con diverse caratteristiche.

La possibilità di trasferire questa tecnica, per ora sperimentata con successo nei roditori, all’uomo potrebbe aprire nuove possibilità di studio del funzionamento cerebrale ma soprattutto s’immagina un’applicazione terapeutica in patologie sia psichiatriche, come la depressione o il disturbo ossessivo-compulsivo, neurologiche, come il Parkinson, in oculistica, per alcune forme di cecità su base genetica e per il dolore cronico.

La sfida principale tuttavia è far sì che i geni per le opsine vengano espressi nei neuroni umani adulti. Poiché la via transgenica usata nei roditori è impensabile, si pensa ad utilizzare i virus come vettori, tecnica già in uso per altri tipi di terapia genica. I principali problemi sono rappresentati dal fatto che i virus devono penetrare nei neuroni adulti maturi senza scatenare una reazione immunitaria e che il neurone deve esprimere le opsine nel sito giusto e in teoria per tutta la vita. Vi è inoltre l’ostacolo di fornire gli impulsi luminosi al sistema nervoso centrale senza procedure troppo invasive (a livello periferico è tutto molto più semplice, per esempio nell’analgesia). Attualmente le tecniche di microingegnerizzazione dei dispositivi ottici, alimentati wireless a radiofrequenza, sono allo studio in diversi laboratori.

Gli sviluppi di questa tecnica potrebbero portare a nuovi approcci di ricerca, migliore comprensione del funzionamento fisiologico e dei disturbi funzionali del sistema nervoso, e, come detto, ad innovative applicazioni terapeutiche.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
Due persone a colloquio; la prima impressione è fondamentale nei rapporti interpersonali
22 Settembre 2023

La prima impressione: il suo impatto sul giudizio

Nella comunicazione interpersonale, così come in psicologia sociale e della cognizione, c’è un momento ritenuto universalmente fondamentale: quello in cui ci si incontra. La prima impressione non occupa che un breve istante di tempo, eppure…

18 Settembre 2023

La sorpresa di “Una piacevole sorpresa”

In data 17 maggio 2023, nell'articolo "Una piacevole sorpresa" redatto su questa stessa rivista, ho avuto modo di leggere, inaspettatamente, le impressioni e le riflessioni riportate “a caldo” dal Dott. Andrea Narracci, cofondatore e attuale…

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Attualità
Leggi tutti gli articoli
15 Settembre 2023

Shykut cerca casa

Ho conosciuto Shykut 3 anni fa, aveva 32 anni, dal Bangladesh. Per 3 anni aveva lavorato presso un fruttivendolo: “era molto bravo e rispettoso” ed ha i documenti. Poi il fratello Nasrul torna in Bangladesh.…

28 Agosto 2023

Omelia per un lutto

Ho ritenuto di pubblicare l'omelia pronunciata dal prof. Sacerdote Lorenzo Cortesi in occasione del funerale celebrato da lui per mia madre. Ne ho apprezzato la sintetica ed incisiva chiarezza che definiscono bene la fisionomia di…

15 Agosto 2023

Elizabeth torna a casa

Alcuni mesi fa avevamo segnalato, su “Il Vaso di Pandora” la paradossale situazione in cui veniva a trovarsi Elizabeth, una. nigeriana di 40 anni, che arrivata incinta su un barcone a Catania circa 11 anni…

14 Agosto 2023

Ancora su Donne e carcere

I giornali stanno delineando le situazioni delle due donne recentemente decedute nel carcere di Torino. Le informazioni sono del tutto insufficienti per entrare nel merito dei singoli casi ma si possono fare alcune riflessioni su…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd