Vaso di Pandora

Memoria corporea e trauma: tecniche di guarigione

La connessione tra memoria corporea e trauma è un campo di crescente interesse nella psicologia e nella salute mentale.
Eventi particolarmente stressanti o traumatici possono lasciare un’impronta profonda e duratura non solo nella nostra mente (Sindrome da Stress Post Traumatico) ma anche nel nostro corpo.

In che modo i traumi possono influenzare la nostra memoria corporea? E quali sono le tecniche di guarigione che si focalizzano proprio sugli effetti causati da questa connessione profonda tra corpo e mente?

Connessione tra memoria corporea e trauma

Con memoria corporea si definisce quella capacità dell’essere umano di conservare memorie e sensazioni anche nei tessuti corporei e non solo nella mente.
Gli avvenimenti traumatici, soprattutto quando minano la nostra sopravvivenza o si caratterizzano per accadimenti particolarmente violenti, possono rimanere impressi a lungo anche nel nostro corpo, proprio come avviene per la psiche, e dare luogo a reazioni fisiche persistenti.

Per molto tempo si è ragionato in termini medici e psicologici effettuando una vera e propria scissione tra mente e corpo, come se quest’ultimo fosse completamente scisso dal nostro cervello.
A ben vedere, invece, il nostro corpo conserva le tracce di sensazioni ed emozioni passate. Laddove un trauma non è ancora stato pienamente elaborato, ad esempio, questo può manifestarsi proprio attraverso sintomi fisici, che non sono altro che la risposta del nostro corpo a quei ricordi traumatici ancora vivi dentro di noi.
Tra i sintomi più comuni vi sono la tensione muscolare, dolori localizzati alle articolazioni, ipervigilanza, disturbi del sonno e sintomi somatici.

Quali sono le tecniche di guarigione più appropriate?

In caso di traumi impressi nella memoria corporea, gli studi di ricerca psicologica hanno individuato una serie di tecniche particolarmente efficaci che, se affiancate a un percorso psicoterapeutico adeguato, possono contribuire a guarire anche dalle ferite latenti che conserviamo sul nostro corpo.

Mindfulness e consapevolezza corporea

La pratica della mindfulness e della consapevolezza corporea possono aiutare con ottimi risultati, anche nel breve termine, a riconoscere i sintomi fisici associati al trauma. Gli esercizi di respirazione, il focalizzarsi sulle sensazioni corporee e sulla consapevolezza e l’ascolto dei propri bisogni, possono aiutare significativamente le persone a percepire le sensazioni e le emozioni provate, facilitando il rilascio delle tensioni accumulate.

Yoga e Tai Chi

Pratiche come lo yoga e il tai chi si caratterizzano di momenti lenti, ma che richiedono padronanza del proprio corpo, coordinazione, equilibro e consapevolezza del respiro.
Punto di partenza e finalità di queste discipline sta proprio nell’assunto che mente e corpo siano tra loro profondamente connessi: queste si basano infatti sul presupposto che il benessere mentale e fisico siano collegati, tanto che richiedono sia impegno fisico che concentrazione mentale. Per questo motivo sono particolarmente efficaci nel promuovere un equilibrio generale dell’io e nello sciogliere tensione corporee accumulate.

donna fa yoga nella natura
Respirazione consavole, yoga e tai chi sono tra le pratiche più efficaci per guarire dopo un trauma sia a livello mentale che per quanto riguarda le tensioni conservate nella nostra memoria corporea.

Espressione creativa

Cimentarsi in attività che favoriscono l’espressione creativa, come l’arte visiva, la danza, la scrittura o simili, può fornire un mezzo unico per poter esplorare e comunicare le esperienze traumatiche in modo non verbale. Queste forme di espressione consentono di dare voce a quelle emozioni che risultano difficili da affrontare attraverso il linguaggio, così da riconoscerle ed elaborarle.

Terapia Sensomotoria

La terapia sensomotoria è un particolare approccio di guarigione, consigliato in caso di Sindrome da Stress Post Traumatico, che combina principi della terapia corporea con l’approccio cognitivo. Attraverso esercizi fisici che mirano ad acquisire maggiore consapevolezza del proprio corpo, questa terapia stimola la memoria corporea del trauma, facilitando il rilascio di tensioni e la guarigione a livello fisico ed emotivo.

EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing)

L’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) è una particolare forma di terapia basata sui movimenti oculari o altre forme di stimolazione bilaterale e che si è rivelata particolarmente efficace nel facilitare il trattamento dei ricordi traumatici. Questo approccio ha l’obiettivo di permettere la rielaborazione dei ricordi traumatici, riducendo la loro intensità emotiva e influenzando positivamente la memoria corporea.

Riconoscere la memoria corporea per curare il trauma

La memoria corporea è un aspetto cruciale nella comprensione e nella cura del trauma: riconoscere e affrontare questo aspetto è fondamentale per una guarigione completa e sostenibile dopo esperienze traumatiche.
Le tecniche di guarigione che si concentrano sulla connessione tra corpo e mente offrono approcci integrati per affrontare il dolore e promuovere la ripresa. La scelta di tecniche specifiche dipende dalle esigenze individuali e dalla preferenza del paziente, ma l’obiettivo comune è sempre quello di favorire il benessere a livello fisico e psicologico.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
effetto pigmalione
3 Marzo 2024

Effetto Pigmalione: cos’è e come si manifesta?

L’effetto Pigmalione è un fenomeno psicologico per cui le aspettative che una persona nutre nei confronti di un’altra possono influenzare in modo significativo il comportamento e le performance di quest’ultima. Il nome deriva dalla figura…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd