Vaso di Pandora

“L’arte del perdono”

“L’arte del perdono” di Massimo Recalcati  parte ricordando come già Freud avesse impostato il discorso del rapporto e dell’equilibrio fra investimento narcisistico e investimento oggettuale. Contesta il pessimismo freudiano per cui ogni amore è in fin dei conti amore di sè stessi; ne ravvisa il limite riflettendo sulla esperienza del perdono che può seguire a un tradimento, divenendo un momento fondante del riconoscimento della alterità.

Ma per un uomo – prosegue sviluppando una visione lacaniana – perdonare è più difficile perchè mostra i limiti del potere fallico.

Queste riflessioni possono costituire un contributo della psicologia psicoanalitica al problema, di dolorosa attualità, del femminicidio, anche se questo è più frequentemente una risposta all’abbandono irrevocabile piuttosto che al tradimento che lasci spazio a una possibile ricomposizione.

Credo potremmo utilmente rifarci anche al concetto di Kohut di oggetto-sè , inteso come oggetto adoperato al servizio del Sè e del mantenimento del suo investimento pulsionale, oppure esperito come parte del Sè, ad esso ancora interamente connesso, non separato come indipendente e separato dal Sè. Al contrario, i veri oggetti sono amati e odiati da una psiche che ha acquisito strutture autonome, ha accettato le motivazioni e reazioni indipendenti degli altri, ha compreso il concetto di reciprocità.

Nell’impostazione narcisistica quindi l’abbandono è vissuto come intollerabile amputazione, possibile fonte di collera incontrollata e di conseguenti acting violenti, non di rado seguiti da atti autolesivi perchè rabbia e disperazione vanno di pari passo.

Condividi

Commenti su "“L’arte del perdono”"

  1. Continuando le riflessioni sulla guerra tra i sessi, prendendo spunto anche da quello che opportunamente scrive Pisseri relativamente all’articolo di Recalcati sul perdono, mi viene da dire che esistono varie forme di violenza, ovviamente quella più esplicita ed anche meno conveniente è il ricorso all’aggressione fisica, ma se leggiamo attentamente le dichiarazioni disperate dello’ avvocato di Verona che ha ucciso la sua amante, possiamo facilmente renderci conto , se non siamo eccessivamente falsi e bigotti che elementi passionali ed emotivi che creano dipendenza e trasformano il legame da adulto e in quanto tale discutibile sino al punto di tollerare una separazione modulandola secondo un percorso di lutto accettabile o attraverso una ridefinizione possibile del rapporto ( il perdono prevede a mio avviso l’assunzione reciproca di responsabilità attraverso un percorso di elaborazione depressiva del danno procurato), possono diventare drammaticamente prevalenti sugli aspetti razionali.
    Quindi la percezione emotiva dell’uccisore è in questo caso di essere stato ucciso e vista l’incapacità di tollerare il dolore mentale che ne deriva nelle sue componenti psiconeurobiologiche, la conseguente azione a cortocircuito di aggressione fisica sino all’omicidio può diventare l’unica folle e tragica , inefficace via di uscita.
    L’impossibilità di pensare e di tollerare la frustrazione violenta diventa la condanna più atroce di un essere umano che sulla dipendenza aveva creato la propria identità scambiando e confondendo valori come l’amore, il sesso, il possesso, il riconoscimento dell’altro e di se stesso.
    G. Giusto

    Rispondi

Lascia un commento

Leggi anche
False credenze sulla psicologia: una ragazza parla con un terapeuta
27 Febbraio 2024

Cinque false credenze sulla psicologia di cui diffidare

Quando si attraversano situazioni di difficoltà o si percepisce forte malessere, è perfettamente naturale avvertire la necessità di richiedere un aiuto specialistico. Talvolta, però, si è restii a farlo, a causa di pregiudizi e falsi…

Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

L'effetto dei social media sui giovani
26 Febbraio 2024

L’effetto dei social media sui giovani

Ancora prima di affrontare l’articolo affiora un ricordo: forse tredicenne, torno a casa, un pomeriggio dopo la scuola, e all’ingresso registro qualcosa di diverso. Sul telefono grigio della SIP, sul disco, c’è un lucchetto.

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Attualità
Leggi tutti gli articoli
L'effetto dei social media sui giovani
26 Febbraio 2024

L’effetto dei social media sui giovani

Ancora prima di affrontare l’articolo affiora un ricordo: forse tredicenne, torno a casa, un pomeriggio dopo la scuola, e all’ingresso registro qualcosa di diverso. Sul telefono grigio della SIP, sul disco, c’è un lucchetto.

25 Gennaio 2024

Facciamo caso…

In un recente articolo, pubblicato sul Corriere della Sera, una delle scrittrici italiane più vivaci, racconta di avere fatto delle ipotesi a proposito di alcune sue problematiche odierne, quali non riuscire ad abbracciare il marito…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd