Vaso di Pandora

5 modi per gestire la crisi di un soggetto autistico

Le crisi possono essere particolarmente sfidanti per le persone con autismo, dal momento in cui si tratta di individui che fanno generalmente molta fatica a regolare le proprie emozioni e sensazioni.
Essere consapevoli su cos’è l’autismo, cosa comporta e come si manifesta nella persona a noi cara in particolare, è fondamentale per offrire il giusto supporto in caso di crisi.
È importante per caregiver, genitori, insegnanti e professionisti della salute mentale conoscere strategie efficaci per gestire queste situazioni in modo sicuro e rispettoso per evitare che queste siano sempre più deleteria e spaventose per il soggetto che ne fa esperienza.

Crisi e autismo: cosa sono e come gestirle

L’autismo è caratterizzato dalla difficoltà nel comunicare e interagire.
Tale difficoltà, in momenti particolarmente stressanti o disagevoli, può sfociare in vere e proprie crisi, dette “Meltdown”. Si tratta generalmente di risposte involontarie, dovute proprio dall’impossibilità di esternare e gestire ciò che si prova, e si presentano come sfoghi di rabbia, paura o stati di estrema confusione e frustrazione.

Gestire queste crisi non è facile: l’autismo è infatti un disturbo complesso e presenta sintomi e caratteristiche diverse in base ai casi specifici. Tuttavia, alcuni aspetti comportamentali ed emotivi sono comuni a quasi tutti i soggetti autistici ed esistono strategie particolarmente efficaci a cui ricorrere in casi di crisi.
In questo articolo ne abbiamo raccolte cinque.

1. Mantenere la calma ed essere pazienti

In situazioni di crisi, è essenziale mantenere la calma e rimanere pazienti. Le persone con autismo sono spesso particolarmente sensibili agli stati emotivi di chi li circonda e possono reagire negativamente se percepiscono ansia o agitazione nell’ambiente circostante.
Mantenendo un tono di voce calmo e una postura rilassata, è possibile ridurre il rischio di escalation della situazione e accorciare la durata della crisi.

2. Creare un ambiente sicuro e familiare

Creare un ambiente sicuro e familiare può aiutare a ridurre l’ansia e l’agitazione durante una crisi.
Ciò può includere la rimozione di stimoli sensoriali eccessivi, come luci o suoni intensi, e la creazione di uno spazio tranquillo e rassicurante dove la persona autistica possa sentirsi al sicuro.
Offrire oggetti rassicuranti o confortanti, come una coperta preferita o un giocattolo preferito, può anche aiutare a calmare la persona durante la crisi, soprattutto se si tratta di una persona in età infantile. In caso di persone adulte e laddove la crisi sopraggiunga fuori casa, può essere molto d’aiuto portare chi è vittima di una crisi in disparte, in un luogo tranquillo, e farlo sentire al sicuro e lontano dalla confusione o dalla presenza di sconosciuti.

ragazza si copre la faccia con un cappuccio
Le crisi in caso di autismo possono esternarsi con esplosioni di rabbia, paura, confusione, frustrazione. Aiutare la persona a sentirsi al sicuro e in un ambiente familiare può essere determinante per contrastare la crisi.

3. Utilizzare tecniche di comunicazione non verbale

Le persone con autismo possono avere difficoltà nella comunicazione verbale durante una crisi. Utilizzare tecniche di comunicazione non verbale, come il linguaggio del corpo e il contatto visivo, può aiutare a stabilire un legame emotivo e a trasmettere calma e sostegno alla persona autistica. È bene evitare di fare domande troppo complesse o di aspettarsi una risposta immediata durante una crisi, poiché ciò potrebbe aumentare il loro livello di stress e di disagio.

4. Offrire supporto emotivo e fisico

Durante una crisi, è importante aiutare la persona sia emotivamente che fisicamente. Guidarlo attraverso tecniche di rilassamento, come la respirazione profonda o la visualizzazione guidata, per aiutare a ridurre l’ansia e l’agitazione.
In molti casi, offrire un semplice abbraccio o una carezza gentile può fornire conforto e sicurezza e facilitare il superamento della crisi.

5. Conoscere e rispettare i bisogni individuali

Come per tutti, anche le persone autistiche sono uniche e non associabili a stereotipi univoci.
Di conseguenza, ognuno può avere bisogni specifici durante una crisi. Essere a conoscenza dei bisogni individuali della persona e rispettarli, evitando di imporre soluzioni standardizzate che potrebbero non essere appropriate per la loro situazione, è fondamentale per offrire il giusto supporto.
Ad esempio, se per alcuni essere abbracciati può essere d’aiuto, per molti altri il contatto fisico di ogni genere può essere causa di ulteriore disagio soprattutto durante una crisi.
Mantenere un atteggiamento flessibile e adattabile e essere disposti a sperimentare diverse strategie può aiutare a trovare l’approccio migliore per gestire la crisi in modo efficace.

Potrebbe interessarti anche:

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
signora all'aria aperta
12 Luglio 2024

Le origini della psicologia della Gestalt

La psicologia della Gestalt, una scuola di pensiero che ha avuto origine in Germania all’inizio del XX secolo, offre un approccio unico e olistico alla comprensione della mente umana. Questa corrente psicologica si distingue per…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
signora all'aria aperta
12 Luglio 2024

Le origini della psicologia della Gestalt

La psicologia della Gestalt, una scuola di pensiero che ha avuto origine in Germania all’inizio del XX secolo, offre un approccio unico e olistico alla comprensione della mente umana. Questa corrente psicologica si distingue per…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd