Attualità

Cavalli e persone. Autenticità o illusione

Giovanni Giusto
19 Novembre 2013
Nessun commento
Cavalli e persone. Autenticità o illusione

 I pazienti nelle istituzioni devono essere curati dai servizi territoriali di appartenenza, se valutassimo i dati ci accorgeremmo che molti degli internati in Opg sono stati di fatto spesso abbandonati (non mi interessa il perché, ma il fatto in sé).
Abbandonati  molte volte anche in sedicenti strutture riabilitative.
Il manicomio alberga in questi comportamenti ed i dati al di là delle passioni lo testimoniano.
In altri paesi in cui le mura delimitano ancora spazi di cura costringenti, le dimissioni ed i percorsi sono stati frutto di processi e percorsi terapeutici tempestivamente e coerentemente perseguiti.
In alcune situazioni anche da noi è avvenuto.
Non vale forse la pena di discutere sul funzionamento dei servizi territoriali di salute mentale per come avrebbero dovuto essere ed invece non sono.
Forse che anche questi non diventano luoghi di abbandono?
Più semplice prendersela (certamente anche a proposito)  con i muri che con le persone.
Allora quale cavallo vogliamo cavalcare?
 



Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri come vengono trattati i tuoi dati