Vaso di Pandora

Benedetto Saraceno: “L’ultima lezione: trattare bene le persone”

Benedetto Saraceno, psichiatra, professore ordinario di Global Mental Health alla University of Lisbon, dal 1995 al 2010 Direttore del Dipartimento di salute mentale dell’OMS a Ginevra.

Nato a Genova nel 1948, si forma alla scuola di Franco Basaglia a Trieste e appartiene al movimento della psichiatria anti-istituzionale italiana. Ha lavorato come epidemiologo all’Istituto Mario Negri di Milano, ha coordinato progetti per le riforme psichiatriche in America Centrale e in Sud America, in paesi quali Nicaragua, El Salvador, Honduras, Costa Rica, Panama, Brasile, Cile e Cuba.

Il 25 gennaio 2024, ha tenuto a Torino la sua ultima lectio magistralis, dal titolo: “L’ultima lezione: trattare bene le persone”.

La trama su cui costruisce la sua ultima lezione è fortemente ispirata dalla conversazione con l’amico e collega Franco Rotelli avvenuta a Trieste l’8 marzo 2023, pochi giorni prima della sua morte.

Di quel dialogo la rivista Aut-Aut, nel numero di settembre, riporta la trascrizione completa e quello che emerge è una visione radicale su cosa sia la salute mentale e su come l’esistenza stessa della psichiatria possa essere controproducente alla sua realizzazione.

Una riflessione a tratti dura, diretta, critica ma aperta a prospettive future e quanto mai indispensabile nella crisi attuale dei servizi di salute mentale e di psichiatri italiani.

La lezione è un testo appassionato e profondo, che riflette sulla storia della psichiatria e della salute mentale, e sulle sfide che questi campi dovranno affrontare nel futuro.

Emerge forte la critica alla psichiatria tradizionale, che ha spesso contribuito a emarginare e stigmatizzare le persone con problemi di salute mentale. Saraceno sostiene che la psichiatria deve cambiare radicalmente prospettiva, passando da un approccio paternalistico a un punto di vista basato sul rispetto dei diritti e delle autonomie delle persone.

La sua riflessione getta le basi per una coraggiosa visione della salute mentale. Sono radicali, ma penso possano fornire ampio spazio di riflessione e di auspicato dibattito per affrontare le sfide che questo campo deve affrontare nel futuro.

Ho accolto questa lezione come se fosse implicitamente rivolta a me, a noi, giovani psichiatri, operatori della salute mentale e a chiunque stia impegnando energie, pensieri e sforzi nell’affrontare le sfide che la salute mentale presenta quotidianamente.

L’impressione è che l’intento del loro dialogo e del loro incontro sia stato, oltre a sollecitare importanti temi di riflessione e di approfondimento, proprio quello di invitare a non avere paura.

Cito testualmente: “Non avere paura di mettersi in discussione, avere il coraggio di difendere tutto il buono che è stato prodotto ma anche e soprattutto quello di continuare a pensare in modo critico. Ho la certezza che alcuni difensori del buono che è stato prodotto, anche se troppo pochi, siano presenti nel dibattito nazionale e internazionale. Tuttavia, ho l’impressione che, invece, manchino drammaticamente quelli che sono determinati a continuare a pensare in modi critico, ossia non soltanto a ripetere pensiero già pensato ma a crearne di nuovo”.

Non nego che queste parole, complici la mia più giovane età e il recente approdo ai molteplici ambiti della salute mentale, abbiano suscitato in me diverse sensazioni, anche contrastanti, alcune delle quali avranno modo di consolidarsi e emergere più chiaramente anche con il passare del tempo.

Tuttavia, mi chiedo se nel tentativo di sostenere certe posizioni, importanti o meno che siano, nella critica delle opposizioni che ci spaventano e ci inducono alla difesa, si dimentichi di concedere spazio all’emergere del nuovo, si tralasci l’importanza di dare tempo all’ascolto, senza giudizio, spinti soltanto da quella essenziale e vitale forza che ci contraddistingue, o dovrebbe farlo: la curiosità.

La lezione di Saraceno è dunque un invito a riflettere sulla salute mentale, sull’impegno per costruire un futuro migliore per tutte le persone, come sottolinea nel titolo stesso della lectio, un augurio che condivido pienamente e al quale spero di poter dare il mio contributo.

Condividi

Commenti su "Benedetto Saraceno: “L’ultima lezione: trattare bene le persone”"

  1. Grazie per questo articolo critico e stimolante per non perdere le speranze ed andare avanti a batterci per i diritti dei nostri figli per alternative migliori dei ricoveri in clinica, meglio una piccola comunità familiare, una casa famiglia, un appartamento condiviso, un’assistenza domiciliare sanitaria e sociale con educatori ed infermieri formati per chi ha fragilità mentale e vanno accompagnati e supportati nei loro percorsi riabilitativi continui per affrontare una vita complessa per tutti. Come inviare questi messaggi costruttivi di persone che hanno lavorato nel campo con amore e passione nei canali del governo, delle istituzioni, della politica del nostro paese. Perchè parlare pubblicamente del problema solo per male agiti e tragedie? Perchè le famiglie non vengono mai ascoltate in tempo ed aiutate ad aiutare. Perchè mancano le risorse umane giuste ed i giusti e necessari interventi economici?

    Rispondi

Lascia un commento

Leggi anche
False credenze sulla psicologia: una ragazza parla con un terapeuta
27 Febbraio 2024

Cinque false credenze sulla psicologia di cui diffidare

Quando si attraversano situazioni di difficoltà o si percepisce forte malessere, è perfettamente naturale avvertire la necessità di richiedere un aiuto specialistico. Talvolta, però, si è restii a farlo, a causa di pregiudizi e falsi…

Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

L'effetto dei social media sui giovani
26 Febbraio 2024

L’effetto dei social media sui giovani

Ancora prima di affrontare l’articolo affiora un ricordo: forse tredicenne, torno a casa, un pomeriggio dopo la scuola, e all’ingresso registro qualcosa di diverso. Sul telefono grigio della SIP, sul disco, c’è un lucchetto.

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Cultura
Leggi tutti gli articoli
Diario di viaggio in Patagonia
8 Febbraio 2024

Diario di un viaggio in Patagonia

Il viaggio. Quanti significati, quanti modi di viaggiare. Fondamentale esercizio mentale e fisico dove finalmente ci si sente unici in contatto con la natura che ci riempie di odori, colori, impressioni, fantasie. Ebbene, il documentario…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd