Vaso di Pandora

Depressione: a chi rivolgersi per trovare aiuto e supporto

La depressione è una malattia mentale che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Può manifestarsi in modi diversi e influenzare profondamente la qualità della vita di chi ne soffre. Fortunatamente, esistono molte risorse e professionisti qualificati pronti ad offrire aiuto e supporto a coloro che ne hanno bisogno. E’ importante però sapere a chi e dove rivolgersi.

Depressione, dove e come trovare supporto? 

La depressione può rendere difficile la quotidianità, è importante infatti intervenire tempestivamente affinché la situazione possa restare entro certi limiti, senza aggravarsi. Ma dove e come trovare supporto? Ecco qui alcuni consigli:

  •  Medico di base o medico di famiglia

Il primo passo per cercare aiuto per la depressione potrebbe essere quello di rivolgersi al proprio medico di base o al medico di famiglia. Questi professionisti possono valutare i sintomi, fare una diagnosi accurata e prescrivere il trattamento appropriato. Possono anche indirizzarti a risorse e specialisti aggiuntivi, come psicologi o psichiatri.

  • Psicologi e psicoterapeuti

Gli psicologi e gli psicoterapeuti sono professionisti specializzati nella diagnosi e nel trattamento dei disturbi mentali, tra cui la depressione. Attraverso conversazioni e terapie specifiche, lavorano con i pazienti per affrontare i pensieri negativi, le emozioni dolorose e i comportamenti malsani che possono accompagnare la depressione. Possono offrire un ambiente sicuro e di supporto per esplorare i problemi sottostanti e sviluppare strategie per affrontarli in modo più sano.

  • Psichiatri 

Gli psichiatri sono medici specializzati nella diagnosi e nel trattamento delle malattie mentali, compresa la depressione. A differenza degli psicologi, gli psichiatri possono prescrivere farmaci per trattare la depressione, se necessario. Possono anche offrire terapie complementari come la terapia cognitivo-comportamentale (CBT) o la terapia farmacologica, in combinazione con la terapia psicologica.

  • Centri di salute mentale

I centri di salute mentale sono strutture dedicate alla diagnosi e al trattamento dei disturbi mentali, tra cui la depressione. Questi centri possono offrire una vasta gamma di servizi, come valutazioni cliniche, consulenze terapeutiche individuali e di gruppo, terapie farmacologiche e programmi di supporto. Inoltre, possono avere personale specializzato in diversi ambiti, come la salute mentale dei bambini o degli anziani.

  • Linee di supporto telefonico e organizzazioni non profit

Esistono numerose linee di supporto telefonico dedicate alla salute mentale che offrono un ascolto attento, consigli e informazioni utili. Questi servizi sono solitamente forniti da operatori formati e possono essere accessibili 24 ore su 24. Inoltre, molte organizzazioni non profit si dedicano alla sensibilizzazione e all’assistenza per la depressione, fornendo risorse online, gruppi di supporto e programmi di educazione sulla salute mentale.

Depressione, quando chiedere aiuto 

La depressione è una malattia mentale grave che  può colpire chiunque. Spesso trascurata o confusa con tristezza o stanchezza comuni, la depressione può avere un impatto significativo sulla qualità della vita e sul benessere di un individuo. È importante conoscere i sintomi della depressione in modo da poter riconoscere quando qualcuno, o anche noi stessi, potrebbe aver bisogno di aiuto. Fattore importante soprattutto nel caso in cui si tratti di adolescenti. Ecco alcuni sintomi da non trascurare. 

  • Tristezza persistente e umore depresso: uno dei segni caratteristici della depressione è la presenza di tristezza persistente per la maggior parte dei giorni, per almeno due settimane consecutive. La persona può sentirsi abbattuta, senza speranza o svuotata di emozioni. L’umore depresso può influenzare l’interesse e il piacere per le attività quotidiane.
  • Perdita di interesse e piacere: le persone affette da depressione possono sperimentare una perdita di interesse o piacere per le attività che in passato trovavano gratificanti. Ciò può includere hobby, relazioni sociali, lavoro o persino l’amore per cose che un tempo portavano gioia.
  • Stanchezza e mancanza di energia: la depressione può causare una sensazione costante di affaticamento e mancanza di energia. Anche le attività quotidiane più semplici possono sembrare estenuanti e richiedere uno sforzo significativo.
  • Disturbi del sonno: i disturbi del sonno sono comuni nella depressione. Le persone possono avere difficoltà ad addormentarsi, svegliarsi frequentemente durante la notte o soffrire di insonnia. Allo stesso tempo, la depressione può anche causare un eccesso di sonno, portando a una sensazione di stanchezza costante.
  • Cambiamenti nell’appetito: la depressione può influire sull’appetito e sul peso corporeo. Alcune persone possono perdere l’appetito e vedere una significativa perdita di peso, mentre altre possono sviluppare un aumento dell’appetito e guadagnare peso.
  • Difficoltà di concentrazione e problemi di memoria: la depressione può influire sulla capacità di concentrazione, rendendo difficile pensare chiaramente o prendere decisioni. Le persone possono sperimentare una riduzione della memoria a breve termine e avere difficoltà a ricordare informazioni.
  • Sentimenti di colpa e bassa autostima: la depressione può portare a sentimenti intensi di colpa, inutilità o auto-disprezzamento. Le persone possono avere una visione negativa di sé stesse e pensare di essere una delusione per gli altri.
  • Pensieri suicidi o morte: in alcuni casi, la depressione può portare a pensieri suicidi o alla contemplazione della morte. Sebbene non tutti coloro che soffrono di depressione abbiano pensieri suicidi, è importante prestare attenzione a segnali di allarme come queste idee.

In conclusione essere vicini a chi soffre di depressione può diventare molto impegnativo soprattutto emotivamente, per questo bisogna mettere in conto non solo le limitazioni fisiche ma anche quelle psicologiche che questa malattia “invisibile” comporta. E’ consigliato quindi, programmare uscite regolari, organizzare cene anche se non ve la sentite, infine, se sentite il bisogno di condividere con altri la vostra esperienza, fatelo affinché questo vi possa essere d’aiuto per gestire al meglio questa situazione.

Argomenti in questo articolo
Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
famiglia con bambini passeggia su un molo al tramonto
24 Maggio 2024

Siblings e Autismo: guida per famiglie e fratelli

Ricevere la diagnosi di autismo in un bambino rappresenta un momento delicato e significativo per tutta la famiglia, ed è importante in questa fase guidare alla comprensione e all’accettazione della condizione del bambino i cosiddetti…

donna sta per andare al wc
24 Maggio 2024

Vescica iperattiva psicosomatica: cause e soluzioni

Con vescica iperattiva si indica la condizione per cui si avverte il bisogno urgente e frequente di urinare, spesso accompagnato da incontinenza. Questa condizione non è solo la conseguenza di problematiche e disfunzioni fisiche, ma…

L'empatia: la relazione che cura
24 Maggio 2024

L’empatia: la relazione che cura

Il concetto di empatia venne introdotto da  Robert Vischer, filosofo tedesco e professore di storia dell’arte, a fine ‘800, deriva dal termine empátheia, ovvero «sentire dentro» e definisce la capacità di introiezione dell’oggetto artistico da parte dello spettatore

grooming
24 Maggio 2024

Grooming: riconoscere e prevenire l’abuso online

Il grooming è una forma di adescamento online che coinvolge i minori, con l’obiettivo di stabilire una relazione di fiducia per poi sfruttarli sessualmente. In un’era sempre più digitale, è fondamentale che genitori, educatori e…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
famiglia con bambini passeggia su un molo al tramonto
24 Maggio 2024

Siblings e Autismo: guida per famiglie e fratelli

Ricevere la diagnosi di autismo in un bambino rappresenta un momento delicato e significativo per tutta la famiglia, ed è importante in questa fase guidare alla comprensione e all’accettazione della condizione del bambino i cosiddetti…

donna sta per andare al wc
24 Maggio 2024

Vescica iperattiva psicosomatica: cause e soluzioni

Con vescica iperattiva si indica la condizione per cui si avverte il bisogno urgente e frequente di urinare, spesso accompagnato da incontinenza. Questa condizione non è solo la conseguenza di problematiche e disfunzioni fisiche, ma…

grooming
24 Maggio 2024

Grooming: riconoscere e prevenire l’abuso online

Il grooming è una forma di adescamento online che coinvolge i minori, con l’obiettivo di stabilire una relazione di fiducia per poi sfruttarli sessualmente. In un’era sempre più digitale, è fondamentale che genitori, educatori e…

strada di città affollata
23 Maggio 2024

Ansia sociale. 10 tecniche per superarla efficacemente

L’ansia sociale comporta il provare una paura intensa del giudizio altrui, tale da condizionare le interazioni sociali in maniera debilitante: come superarla?Noto anche come fobia sociale, questo disturbo può interferire significativamente con la vita quotidiana,…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd