Vaso di Pandora

Sindrome di Otello: sintomi e trattamenti

La gelosia è un’emozione umana e comune. A tutti sarà capitato di provarla o di essere motivo per scatenare la gelosia altrui.

Ma quando la gelosia diventa ossessiva e incontrollabile potrebbe essere sintomo di un comportamento patologico, detto “Sindrome di Otello”.  

Sindrome di Otello: le origini della denominazione

Con sindrome di Otello si indica dunque un comportamento guidato da una gelosia estrema e irrazionale.
Il nome deriva dal personaggio di Otello, protagonista dell’omonima tragedia di William Shakespeare. L’Otello di Shakespeare è infatti caratterizzato da una gelosia dirompente e dall’incapacità di gestirla razionalmente.

In psicologia, con sindrome di Otello si indica una vera e propria psicopatologia: la convinzione che il proprio partner sia infedele è priva di alcuna prova o riscontro e può assumere una valenza tale da arrivare a somigliare a un vero e proprio delirio paranoico.  

Di seguito abbiamo riassunto quelli che sono i sintomi principali di questa patologia, così da fornire gli strumenti per riconoscerla e affrontarla.

I sintomi della sindrome di Otello

A caratterizzare il comportamento di una persona affetta da sindrome di Otello vi sono i deliri di gelosia, spesso del tutto infondati o basati su indizi minimi e privi di significato. La convinzione ossessiva di chi soffre di questa patologia è il presunto tradimento del partner che porta a comportamenti ostili, ambivalenti, spesso violenti.

L’ossessione può essere tale da sfociare in atteggiamenti investigativi, come controllare il telefono del partner, seguirlo, cercare costantemente conferme del tradimento, fino a sfociare in veri e propri episodi di stalking e di persecuzione verso l’oggetto della propria gelosia.

Solitamente, chi soffre di questo disturbo presenta repentini sbalzi di umore e alterna momenti di intensa rabbia a fasi di tristezza profonda o di calma apparente.

Non è raro che chi soffre di sindrome di Otello presenti episodi di forte alcolismo, faccia abuso di sostanze o soffri di disfunzioni sessuali.

un uomo controlla il cellulare della sua donna
La sindrome di Otello può sfociare in comportamenti ossessivi e investigativi, fino ad arrivare a veri e propri deliri paranoici. Controllare il cellulare del proprio partner, seguirlo e sospettare di ogni sua conoscenza, sono tra i primi sintomi della sindrome di Otello.

Possibili trattamenti per la sindrome di Otello

Tra i percorsi psicologici maggiormente raccomandati per la loro efficacia, vi è sicuramente la Terapia Cognitivo-Comportamentale. Questo tipo di terapia si basa sull’identificazione dei modelli di pensiero distorti del paziente, così da poterli modificare e lavorarci per sviluppare strategie idonee, in questo caso finalizzate a una gestione sana e razionale della gelosia.

In alcuni casi, soprattutto laddove la sindrome di Otello presenta sintomi deliranti o paranoici o è accompagnata da dipendenze da sostanze, può essere necessario l’affiancamento della terapia farmacologica a quella psicologica. I farmaci più indicati in questi casi sono gli antipsicotici o gli ansiolitici, in base al caso specifico.

Gruppi di supporto e terapia di coppia

Molto utili si rivelano in questi casi anche i gruppi di supporto: partecipare a incontri dedicati, con persone che soffrono di patologie simili, può aiutare a lavorare sulle proprie dinamiche comportamentali per correggerle.
D’altro lato, esistono gruppi di sostegno anche per i partner di queste persone, che spesso subiscono forti traumi e stress dovuti dalla gelosia ossessiva dell’altro. Condividere esperienze e strategie di gestione può offrire un senso di comprensione e solidarietà.

Molto utile, se non fondamentale, è proprio coinvolgere il partner nella terapia: in caso di sindrome di Otello il supporto psicologico per entrambi i membri della coppia può contribuire a migliorare la comprensione reciproca, e a instaurare un rapporto di collaborazione per gestire al meglio la sindrome.

L’importanza di non sottovalutare la gelosia ossessiva

La gelosia ossessiva come descritta in caso di sindrome di Otello, è una condizione complessa che richiede un intervento professionale per essere affrontata e superata. Riconoscere quando la gelosia assume forse ossessive e paranoiche è fondamentale per salvaguardare sé stessi e non correre in rischio di sfociare in psicopatologia deliranti o in atteggiamenti autodistruttivi come l’abuso di alcool e droghe.

Ma è anche importante che il partner salvaguardi se stesso e chieda aiuto laddove la gelosia del proprio partner assuma risvolti particolarmente violenti o persecutori, prima di ritrovarsi assorbiti da una spirale di violenza e di sopraffazione da cui sarà difficile uscire e che rischierebbe di peggiorare la situazione sia per se stessi che per il partner.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
False credenze sulla psicologia: una ragazza parla con un terapeuta
27 Febbraio 2024

Cinque false credenze sulla psicologia di cui diffidare

Quando si attraversano situazioni di difficoltà o si percepisce forte malessere, è perfettamente naturale avvertire la necessità di richiedere un aiuto specialistico. Talvolta, però, si è restii a farlo, a causa di pregiudizi e falsi…

Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

L'effetto dei social media sui giovani
26 Febbraio 2024

L’effetto dei social media sui giovani

Ancora prima di affrontare l’articolo affiora un ricordo: forse tredicenne, torno a casa, un pomeriggio dopo la scuola, e all’ingresso registro qualcosa di diverso. Sul telefono grigio della SIP, sul disco, c’è un lucchetto.

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
False credenze sulla psicologia: una ragazza parla con un terapeuta
27 Febbraio 2024

Cinque false credenze sulla psicologia di cui diffidare

Quando si attraversano situazioni di difficoltà o si percepisce forte malessere, è perfettamente naturale avvertire la necessità di richiedere un aiuto specialistico. Talvolta, però, si è restii a farlo, a causa di pregiudizi e falsi…

Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

Tabellone bianco con frase motivazionale
26 Febbraio 2024

Come diventare coach motivazionale

Il coach motivazionale è una figura che affianca l’individuo per conoscere i meccanismi della sua motivazione e per imparare a riconoscerli, in modo tale da imparare ad ascoltare il corpo e la mente così da…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd