Vaso di Pandora

Scuola e smartphone: ossimoro educativo?

Assolutamente no. L’articolo potrebbe anche terminare qui (perdonate il pizzico di ironia). Andiamo con ordine. Sì, la scuola e gli smartphone possono coesistere nell’educazione degli studenti. In molti casi, gli smartphone possono essere utilizzati in modo positivo per supportare l’apprendimento degli studenti, ad esempio attraverso l’utilizzo di app e risorse online per la ricerca, la creazione di presentazioni o il lavoro collaborativo. Tuttavia, è importante anche che gli studenti imparino a utilizzare gli smartphone in modo responsabile e che comprendano i rischi associati all’utilizzo eccessivo o inappropriato di questi dispositivi. Inoltre, è fondamentale che gli insegnanti stabiliscano regole chiare per l’utilizzo degli smartphone durante le lezioni e che monitorino l’uso degli stessi per garantire che gli studenti non siano distratti o disturbati dal loro utilizzo. Ci sono molti studi che esaminano l’impatto degli smartphone sull’educazione degli studenti. Alcuni di questi studi hanno trovato che l’utilizzo degli smartphone può avere effetti positivi sull’apprendimento, ad esempio attraverso l’accesso a risorse online o la possibilità di collaborare con altri studenti. Altri studi, tuttavia, hanno rilevato che l’utilizzo eccessivo o inappropriato degli smartphone può avere effetti negativi sull’apprendimento, ad esempio distraendo gli studenti o interferendo con la loro capacità di prestare attenzione durante le lezioni. Ci sono molti modi in cui gli smartphone possono essere utilizzati in modo didattico a scuola. Ecco alcuni esempi:

  • Ricerca: gli studenti possono utilizzare gli smartphone per accedere a risorse online come enciclopedie, database e siti di notizie per fare ricerche per i loro compiti o per approfondire gli argomenti trattati a scuola.
  • Collaborazione: gli studenti possono utilizzare gli smartphone per lavorare insieme a progetti o compiti attraverso app di messaggistica o di documenti condivisi.
  • Presentazioni: gli studenti possono utilizzare gli smartphone per creare presentazioni digitali utilizzando app di presentazione o di design.
  • Sondaggi e test: gli insegnanti possono utilizzare app di sondaggi o quiz per fare domande ai loro studenti in modo rapido e interattivo.
  • Apprendimento personalizzato: gli studenti possono utilizzare gli smartphone per accedere a lezioni o risorse di apprendimento personalizzate in base ai loro interessi o alle loro esigenze di apprendimento.
  • Accesso a risorse di apprendimento online: gli studenti possono utilizzare gli smartphone per accedere a risorse di apprendimento online, come video tutorial o giochi educativi.

È importante notare che il modo in cui gli smartphone vengono utilizzati può fare la differenza, e che l’utilizzo responsabile e mirato può aiutare a massimizzarne i benefici e minimizzarne gli svantaggi.

Argomenti in questo articolo
Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
una persona prende molte patatine da un tavolo pieno di cibo
16 Aprile 2024

Abbuffate compulsive: comprendere e gestire il disturbo

Le abbuffate compulsive, anche conosciute come disturbo da alimentazione incontrollata (Binge Eating Disorder, BED), sono un disturbo alimentare caratterizzato da episodi ricorrenti di eccessivo consumo di cibo, in cui si ha la sensazione di perdere…

Amare la solitudine: un uomo solo seduto su una panchina
16 Aprile 2024

Amare la solitudine: elementi da considerare

Si tende a pensare che le persone amanti della solitudine siano timide, riservate o addirittura asociali. In realtà, però, si tratta soltanto di pregiudizi, che spesso hanno poco a che fare con la verità. Imparare…

come calmare l'ansia velocemente
16 Aprile 2024

5 piccoli consigli su come calmare l’ansia velocemente

L’ansia è una condizione comune che può manifestarsi in diverse situazioni, causando sensazioni di paura, preoccupazione e disagio. Quando l’ansia diventa travolgente, può influire negativamente sulla qualità della vita. In questo articolo, vi daremo 5…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
una persona prende molte patatine da un tavolo pieno di cibo
16 Aprile 2024

Abbuffate compulsive: comprendere e gestire il disturbo

Le abbuffate compulsive, anche conosciute come disturbo da alimentazione incontrollata (Binge Eating Disorder, BED), sono un disturbo alimentare caratterizzato da episodi ricorrenti di eccessivo consumo di cibo, in cui si ha la sensazione di perdere…

Amare la solitudine: un uomo solo seduto su una panchina
16 Aprile 2024

Amare la solitudine: elementi da considerare

Si tende a pensare che le persone amanti della solitudine siano timide, riservate o addirittura asociali. In realtà, però, si tratta soltanto di pregiudizi, che spesso hanno poco a che fare con la verità. Imparare…

come calmare l'ansia velocemente
16 Aprile 2024

5 piccoli consigli su come calmare l’ansia velocemente

L’ansia è una condizione comune che può manifestarsi in diverse situazioni, causando sensazioni di paura, preoccupazione e disagio. Quando l’ansia diventa travolgente, può influire negativamente sulla qualità della vita. In questo articolo, vi daremo 5…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd