Vaso di Pandora

Test dipendenza affettiva: scopri se ne soffri

La dipendenza affettiva è un problema psicologico complesso che può influenzare profondamente la vita di un individuo e le sue relazioni.
Caratterizzata da un eccessivo bisogno di approvazione e affetto dagli altri, questa condizione può portare a comportamenti disfunzionali e dannosi.
Per comprendere se si soffre di dipendenza affettiva, è utile esaminare alcuni segni comuni e sottoporsi a un test di autovalutazione. Esploriamo questi aspetti per aiutarti a identificare se sei affetto da dipendenza affettiva.

Segni comuni di dipendenza affettiva

  • Paura dell’abbandono: Un forte timore di essere abbandonati o respinti dai propri cari, che può portare a comportamenti di attaccamento eccessivo e a una costante ricerca di conferma e rassicurazione.
  • Autostima legata alla relazione: Una bassa autostima e una mancanza di fiducia in se stessi, con il bisogno costante di approvazione e validazione dagli altri per sentirsi degni di amore e attenzione.
  • Paura di essere soli: Un’intensa paura di essere soli o di non essere in grado di gestire la vita senza il supporto di una relazione romantica o di amicizia.
  • Ciclo di relazioni distruttive: Un modello di coinvolgimento in relazioni disfunzionali o tossiche, caratterizzate da instabilità emotiva, gelosia e dipendenza emotiva reciproca.
  • Sviluppo di dipendenze: La tendenza a sviluppare dipendenze da sostanze o comportamenti per affrontare il disagio emotivo e la solitudine, come l’alcolismo, il gioco d’azzardo o l’eccessiva dipendenza dai social media.
pillola con dentro scritta LOVE
Guarire dalla dipendenza è possibile, ma spesso è molto difficile rendersi conto di trovarsi in questa situazione. Esistono una serie di domande utili da porci per capire se presentiamo i sintomi per questo tipo di dipendenze.

Test di autovalutazione per la dipendenza affettiva

Di seguito sono riportate alcune domande di autovalutazione per valutare la presenza di dipendenza affettiva. Proviamo questo test insieme: rispondi sinceramente a ciascuna domanda con “sì” o “no” e prendi nota delle risposte.

  1. Ti senti ansioso o depresso quando non sei in una relazione romantica o non hai un forte legame affettivo con qualcuno?
  2. Hai paura di essere solo/a o di non essere amato/a?
  3. Ti senti in colpa se non riesci a soddisfare le richieste o le esigenze del tuo partner?
  4. Hai sacrificato i tuoi interessi personali o le tue ambizioni per mantenere una relazione?
  5. Sei incline a rinunciare ai tuoi confini personali o ai tuoi valori per evitare conflitti o perdere l’amore di qualcuno?
  6. Hai un modello di coinvolgimento in relazioni disfunzionali o abusive?
  7. Hai sviluppato dipendenze da sostanze o comportamenti ossessivi per affrontare il disagio emotivo?

Come interpretare i risultati

Se hai risposto “sì” a diverse domande, potresti essere a rischio di dipendenza affettiva e potresti beneficiare di un approfondimento con uno psicologo o uno specialista in salute mentale.

Se hai risposto “no” a tutte le domande, è probabile che non soffri di dipendenza affettiva, ma è comunque importante monitorare il tuo benessere emotivo e affrontare eventuali problemi relazionali in modo sano e equilibrato.
Riconoscere i segni della dipendenza affettiva è il primo passo per affrontare questo problema e lavorare verso una maggiore autonomia emotiva e relazionale. Se hai riscontrato alcuni dei segni comuni o hai risposto “sì” a molte delle domande del test di autovalutazione, considera di cercare supporto professionale per esplorare ulteriormente i tuoi sentimenti e comportamenti e per sviluppare strategie efficaci per migliorare la tua salute mentale e relazionale. Con il sostegno adeguato e la consapevolezza di sé, è possibile superare la dipendenza affettiva e sviluppare relazioni più sane e soddisfacenti.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
Animal hoarding: una cucciolata di gattini
12 Aprile 2024

Animal hoarding: cos’è la sindrome di Noè?

L’espressiona animal hoarding si può tradurre in italiano con accumulo di animali. Il fenomeno non è molto noto nel nostro Paese, ma ciò non significa che non ci riguardi. Non è conosciuto non perché non…

Frasi del cappellaio matto: Alice con un coniglio in braccio
12 Aprile 2024

Le più iconiche frasi del Cappellaio Matto

Il Cappellaio Matto, senza ombra di dubbio, è uno dei più amati personaggi all’interno del coloratissimo mondo di Alice nel paese delle Meraviglie. Nonostante sia passato oltre un secolo dalla prima pubblicazione dell’opera di Lewis…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
Animal hoarding: una cucciolata di gattini
12 Aprile 2024

Animal hoarding: cos’è la sindrome di Noè?

L’espressiona animal hoarding si può tradurre in italiano con accumulo di animali. Il fenomeno non è molto noto nel nostro Paese, ma ciò non significa che non ci riguardi. Non è conosciuto non perché non…

Frasi del cappellaio matto: Alice con un coniglio in braccio
12 Aprile 2024

Le più iconiche frasi del Cappellaio Matto

Il Cappellaio Matto, senza ombra di dubbio, è uno dei più amati personaggi all’interno del coloratissimo mondo di Alice nel paese delle Meraviglie. Nonostante sia passato oltre un secolo dalla prima pubblicazione dell’opera di Lewis…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd