Libri

Recensione del libro: “Anna” di Niccolò Ammaniti

31 Marzo 2022
Nessun commento
Recensione del libro: “Anna” di Niccolò Ammaniti

Mi piacciono i libri di Ammaniti. Li ho letti tutti.

Mi piace il suo modo crudo ed ironico di descrivere la tragedia umana, la realtà dei miseri e la difficoltà di relazione degli anni 2000.

Anna in particolare, scritto nel 2015, racconta la storia surreale di un’adolescente sopravvissuta ad un virus che stermina gli adulti e salva i bambini. Un mondo popolato di bambini, soli, ed alle prese con un mondo post atomico, irto di pericoli e colpi di scena.

È strano come dopo un po’ di anni, la storia di Anna, possa rispecchiarsi nella realtà attuale, fatte le debite proporzioni e letta con gli occhi di un terapeuta.

Gli adolescenti oggi dopo il Covid sono altrettanto smarriti e privi di punti di riferimento. Anna ha una mappa per leggere il mondo: gliel’ha lasciata la mamma prima di morire, vestigia di un passato fatto di regole e codici, questa mappa le sarà utile e la distinguerà dagli altri compagni ai quali farà da guida.

Questo fa la differenza. Questo permette di salvarsi dalla perdizione emotiva. Ciò che ci insegna il passato.


Tag:, , , ,

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri come vengono trattati i tuoi dati