Vaso di Pandora

Per un istante o per sempre il doppio gioco della felicità

Osservazioni della Redazione su:

Per un istante o per sempre il doppio gioco della felicità di Marc Augè

Difficile aggiungere qualcosa alle osservazioni, pur presentate in riassunto, di un personaggio  autorevole come Marc Augè. Forse si può osservare che la “felicità” di Don Giovanni è tinta fin dall’inizio da un presagio di tragedia, colto da Mozart nella forte e drammatica ouverture del suo Don Giovanni.

 Del resto già il creatore di questa figura, Tirso de Molina, presenta la sua fine tragica ad opera del convitato di pietra,  padre di una delle sedotte che, ucciso da Don Giovanni, ritorna come fantasma indistruttibile. Uno psicanalista potrebbe ravvisarvi  un figura paterna superegoica introiettata e quindi non eliminabile: Massimo Recalcati in qualche modo ne depreca la scomparsa.
Si è sempre cercato di trovare forme di felicità meno periture. Ad esempio, il FAUST di Goethe può esser considerato come un’opera sulla ricerca della felicità, programmaticamente  annunziata fin dall’inizio dell’opera. Dopo tante traversie, erotiche e no, se ne raggiunge almeno una precognizione nella conclusione, nelle ultime parole di Faust;
“Uno stagno ai piedi della montagna m’infetta colle sue esalazioni gli acquisti già fatti; l’asciugarlo è per me un affare del massimo interesse. Io apro uno spazio per miriadi d’uomini che verranno ad abitarlo, se non rassicurati con certezza che non ammette dubbio, almeno colla speranza di goderci la libera attività dell’esistenza. Dalle verdeggianti e feconde campagne, uomini e greggi vengano a bell’agio sul nuovo terreno e stanzino luogo la collina dove formicola una popolazione ardita ed industriosa. Nel centro c’è qui un paradiso. Imperversi pure il tempestoso flutto là fuori fino alla riva: ma se gli saltasse il ticchio di rompere violentemente gli argini, allora la folla si precipita per rinforzarli. Sì, io mi sento votato a quest’idea, ultimo fine di ogni saggezza. È solo degno della libertà e della vita colui che sa conquistare ogni giorno. Così in mezzo ai pericoli che lo circondano, qui il fanciullo, l’uomo ed il vegliardo vedano passare bravamente i loro anni. Oh! perché non mi è
concesso di vedere una simile attività, di vivere in terra libera, in mezzo ad un popolo libero! Allora non tarderei ad esclamare: Sii lenta a scorrere, o vita, bella come ti mostri! La traccia
della mia giornata terrestre non può essere inghiottita dall’Eunoè.  Nel presentimento di una simile e sublime felicità, io assaporo ora la gioia”.
La promessa di felicità o almeno di una gioia non effimera sta dunque nell’operare, nel creare, nel dare ordine al caos del mondo. Goethe ha mantenuto questa visione anche nella sua vita, quando pur in età avanzata non ammetteva lo si distraesse dal suo lavoro creativo.
E’ chiaro che questa impostazione ha una connotazione etica non lontana da quella proposta da Platone, che definiva felici coloro che posseggono bontà e bellezza: bontà intesa come virtù, volontà e capacità di adempiere ai propri compiti. Reciprocamente, in epoche a noi più vicine, la felicità diviene un possibile fondamento della morale: per Bentham è morale ciò che garantisce la massima felicità possibile al maggior numero possibile di persone, e a ciò si ispira la Costituzione americana affermando che la buona azione di governo deve consentire la ricerca della felicità. Questo aspetto sociale è ben presente in Goethe: “Io apro uno spazio per miriadi di uomini che verranno ad abitarlo”.
Forse anche noi psichiatri aspiriamo a risanare stagni malsani, e quando ci riusciamo ne ricaviamo un piacere che, osando un po’, potremmo perfino chiamare felicità.
Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
Animal hoarding: una cucciolata di gattini
12 Aprile 2024

Animal hoarding: cos’è la sindrome di Noè?

L’espressiona animal hoarding si può tradurre in italiano con accumulo di animali. Il fenomeno non è molto noto nel nostro Paese, ma ciò non significa che non ci riguardi. Non è conosciuto non perché non…

Frasi del cappellaio matto: Alice con un coniglio in braccio
12 Aprile 2024

Le più iconiche frasi del Cappellaio Matto

Il Cappellaio Matto, senza ombra di dubbio, è uno dei più amati personaggi all’interno del coloratissimo mondo di Alice nel paese delle Meraviglie. Nonostante sia passato oltre un secolo dalla prima pubblicazione dell’opera di Lewis…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Cultura
Leggi tutti gli articoli
Il paradosso della Clozapina
12 Aprile 2024

Il paradosso della Clozapina

La Clozapina rimane l’unico antipsicotico indicato nelle schizofrenie resistenti. La maggior parte dei pazienti che non rispondono agli altri antipsicotici può avere beneficio dall’utilizzo della Clozapina.

Oltre la comunità: la fattoria terapeutica
9 Marzo 2024

Oltre la comunità: la fattoria terapeutica

Perché oltre. Il discorso ha una coerenza con quanto proposto da me all'inizio del progetto di comunità terapeutiche del gruppo Redancia. Il riferimento che feci alla psichiatria a indirizzo psicodinamico e alla psichiatria sociale citava…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd