Vaso di Pandora

Orbiting: il fenomeno dei social nel post-rottura

Nell’era digitale, la fine di una relazione non sempre coincide con la fine delle interazioni sui social media. Un fenomeno sempre più diffuso è l’orbiting, ovvero quando un ex partner continua a “orbitare” intorno alla vita online dell’altro, lasciando tracce della propria presenza senza mai stabilire un contatto diretto. In questo articolo, analizzeremo le caratteristiche dell’orbiting, le sue possibili cause e le strategie per affrontarlo in modo sano e consapevole.

Cos’è l’orbiting?

L’orbiting si verifica quando, dopo la fine di una relazione, un ex partner continua a interagire con i contenuti online dell’altro, lasciando like, visualizzando le storie o commentando sporadicamente i post.

Questo comportamento ambiguo crea una sensazione di presenza costante nella vita dell’ex, senza però un reale coinvolgimento emotivo o una comunicazione diretta. L’orbiting può generare confusione, frustrazione e difficoltà nel processo di elaborazione della rottura.

Le cause dell’orbiting

Diverse motivazioni possono spingere una persona a mettere in atto l’orbiting. In alcuni casi, può trattarsi di un tentativo di mantenere un legame, seppur superficiale, con l’ex partner, nella speranza di una possibile riconciliazione. In altri casi, l’orbiting può essere un modo per monitorare la vita dell’ex, spinti dalla curiosità o dalla gelosia. Talvolta, questo comportamento può anche essere il risultato di un’abitudine consolidata o di una difficoltà nel lasciar andare definitivamente la relazione.

Le conseguenze dell’orbiting

L’orbiting può avere un impatto negativo sul benessere emotivo di chi lo subisce. La presenza costante dell’ex sui social media può ostacolare il processo di elaborazione della rottura, alimentando false speranze o impedendo di voltare pagina.

Inoltre, l’ambiguità del comportamento dell’ex può generare ansia, frustrazione e un senso di incertezza riguardo al futuro della relazione. In alcuni casi, l’orbiting può anche essere percepito come una forma di manipolazione emotiva o di breadcrumbing, ovvero il tentativo di mantenere vivo l’interesse dell’altro senza un reale impegno.

Come affrontare l’orbiting

Per proteggere il proprio benessere psicologico dopo la fine di una relazione, è importante adottare alcune strategie utili.

Innanzitutto, è fondamentale riconoscere l’orbiting per quello che è: un comportamento ambiguo e potenzialmente dannoso. Prendere piena consapevolezza della situazione aiuta a gestirla in modo più efficace.

In secondo luogo, se tale dinamica causa disagio, può essere opportuno stabilire confini comunicativi più chiari con l’ex partner, ad esempio chiedendo di interrompere le interazioni online o limitando la propria esposizione ai suoi contenuti.

Allo stesso tempo, è essenziale spostare l’attenzione su se stessi e sul proprio percorso di crescita, coltivando nuove relazioni sane: questo può ridurre l’impatto emotivo negativo dell’orbiting e aiutare a ristabilire un equilibrio. Infine, confidarsi con amici intimi o rivolgersi a uno specialista può facilitare l’elaborazione delle emozioni coinvolte e l’apprendimento di utili modalità di gestione della situazione.

L’importanza di una comunicazione chiara

Per prevenire l’orbiting e favorire una sana chiusura delle relazioni, è fondamentale promuovere una comunicazione chiara e diretta tra i partner, sia durante la relazione che nel momento della rottura. Esprimere apertamente i propri sentimenti, le aspettative e i confini può contribuire a ridurre l’ambiguità e a facilitare un percorso di separazione più consapevole e rispettoso.

L’orbiting nell’era digitale

orbiting

L’orbiting è un fenomeno strettamente legato alla pervasività dei social media nella nostra vita quotidiana. Se da un lato le piattaforme digitali ci offrono nuove opportunità di connessione e condivisione, dall’altro possono anche amplificare le difficoltà legate alla gestione delle relazioni e delle rotture. In un mondo iperconnesso, imparare a navigare in modo consapevole e responsabile le dinamiche relazionali online diventa sempre più importante per preservare il proprio benessere emotivo.

L’altra faccia dei social

La pratica dell’orbiting può riflettere una persistente difficoltà emotiva nel lasciar andare definitivamente una storia d’amore. Dall’altro, esso appare sintomo di una cultura dove l’idea stessa di una separazione netta è sempre più sfuggente, alla luce di una connessione online permanente.

Per affrontare in modo più consapevole queste ambiguità, è essenziale aumentare la propria consapevolezza emotiva imparando a riconoscere quando un’interazione virtuale genera disagio e attivando conseguenti strategie di autocura. Parallelamente, promuovere un dialogo sincero può aiutare a costruire relazioni più trasparenti e rispettose, sia negli ambiti privati che pubblici della rete.

Le dinamiche come l’orbiting segnalano la necessità di un nuovo patto relazionale al tempo dei social. Solo così potremo gettare le basi per rapporti online e offline realmente autentici, fondati su una comunicazione compassionevole lontana da ogni superficialità.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
Animal hoarding: una cucciolata di gattini
12 Aprile 2024

Animal hoarding: cos’è la sindrome di Noè?

L’espressiona animal hoarding si può tradurre in italiano con accumulo di animali. Il fenomeno non è molto noto nel nostro Paese, ma ciò non significa che non ci riguardi. Non è conosciuto non perché non…

Frasi del cappellaio matto: Alice con un coniglio in braccio
12 Aprile 2024

Le più iconiche frasi del Cappellaio Matto

Il Cappellaio Matto, senza ombra di dubbio, è uno dei più amati personaggi all’interno del coloratissimo mondo di Alice nel paese delle Meraviglie. Nonostante sia passato oltre un secolo dalla prima pubblicazione dell’opera di Lewis…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
Animal hoarding: una cucciolata di gattini
12 Aprile 2024

Animal hoarding: cos’è la sindrome di Noè?

L’espressiona animal hoarding si può tradurre in italiano con accumulo di animali. Il fenomeno non è molto noto nel nostro Paese, ma ciò non significa che non ci riguardi. Non è conosciuto non perché non…

Frasi del cappellaio matto: Alice con un coniglio in braccio
12 Aprile 2024

Le più iconiche frasi del Cappellaio Matto

Il Cappellaio Matto, senza ombra di dubbio, è uno dei più amati personaggi all’interno del coloratissimo mondo di Alice nel paese delle Meraviglie. Nonostante sia passato oltre un secolo dalla prima pubblicazione dell’opera di Lewis…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd