Vaso di Pandora

Manie di controllo: saperle riconoscere e gestire

Quando parliamo di manie di controllo ci riferiamo a comportamenti caratterizzati da preoccupazione eccessiva e fuori luogo. Si definiscono manie, e non mania, perché ne esistono di vari tipi, tutti legati al rigido mantenimento di ordine, sicurezza o prevedibilità. Esse si possono manifestare in svariati ambiti della vita. C’è chi ne è colpito sul lavoro, o comunque all’interno del proprio ambito professionale, chi ne soffre quando si trova in famiglia, o in compagnia della cerchia sociale che frequenta e, ancora, chi sperimenta queste deviazioni verso sé stesso ed è troppo rigido nella propria intimità.

Leggi anche: “Ludopatia: uscire dal tunnel della dipendenza da gioco

Che cosa sono le manie di controllo

Chi è afflitto da una mania di controllo prova un forte bisogno di tenere tutto rigidamente sotto la propria supervisione. Situazioni, eventi, persone, tutte e tre le cose… Ciò non è necessariamente negativo, in quanto il maniaco, o la maniaca, riuscirà a gestire e organizzare la propria vita in maniera efficace ed efficiente. D’altra parte, però, la condizione è in molti casi eccessiva e genera disagio non soltanto in chi la subisce, ma anche in tutte le persone che lo circondano. Nessuno infatti vive con serenità la presenza di una persona che vuole organizzare in maniera ossessiva ogni sfaccettatura della vita, ideando talvolta soluzioni persino irrealistiche, pur di non correre rischi e incappare in qualche imprevisto.

Ogni aspetto trascurato finisce per diventare fonte di ansia e angoscia per la persona che soffre di manie di controllo. Tutto deve rientrare in una casella specifica del suo schema mentale e le azioni di ogni persona coinvolta necessitano di essere premeditate e preparate, affinché si possano eseguire al meglio. Le attività giornaliere vanno scandagliate ora per ora e non è previsto sgarro: dieta, pulizia, ordine… tutto va eseguito alla perfezione e senza lasciare mai niente al caso. Pranzo e cena? Sempre nello stesso momento. Le stoviglie in cucina? Ognuna al suo posto e secondo una inclinazione predeterminata. Igiene e pulizia? Tassativamente rispettati, con finestre di tempo prestabilite per riordinare la casa o l’ufficio. Sono solo alcuni esempi presi dalla casistica più comune, ma sono già sufficienti a farci percepire quanto pesante possa essere questo disagio.

Spesso il maniaco, o la maniaca, tende a sviluppare pensieri ossessivi. Essi il più delle volte non hanno alcuna ragione di esistere, eppure restano imperterriti a ticchettare in mente. I più diffusi sono quelli relativi alla sicurezza, personale o delle persone care; all’ordine o all’inarrivabile perfezione. Non è raro che una persona con manie di controllo pulisca e riordini continuamente, anche più volte al giorno; che sia perfezionista allo stremo e che si preoccupi in maniera ossessiva di possibili pericoli.

Le manie di controllo minano il nostro equilibrio psicofisico
Le manie di controllo minano il nostro equilibrio psicofisico, affliggono la nostra salute mentale e possono creare disagio nelle persone che ci sono più vicine.

Riconoscere i sintomi e individuare le cause

Le cause che generano manie di controllo possono essere molteplici. I fattori scatenanti più comuni sono i seguenti:

  • Fattori genetici: semplice predisposizione. In alcune famiglie è più facile soffrire di manie di controllo rispetto ad altre.
  • Fattori ambientali: esperienze stressanti o traumi assorbiti possono contribuire al manifestarsi di simili disturbi.
  • Fattori psicologici: chi soffre di ansia per cause non legate alla mania, può svilupparla a causa di questa condizione, come risposta fisiologica all’angoscia.

Se durante la crescita ci si sente inadeguati, a causa di paragoni sbagliati con i propri coetanei o di una situazione familiare poco serena, è più facile sviluppare manie di controllo. Chi soffra di perfezionismo eccessivo, bassa autostima o non riesca a gestire correttamente le proprie emozioni potrebbe essere afflitto, o afflitta, da questa condizione. Essa è diagnosticabile da un esperto, per cui è necessario rivolgersi a uno psicologo se si sospetta di esserne vittima.

La mania ha conseguenze sul corpo e sulla psiche. Essa causa bassa autostima, eccessiva svalutazione, sensazione di inferiorità e incapacità di portare a termine anche il più semplice tra i compiti da svolgere. Si sviluppa la paura di deludere gli altri e si è terrorizzati dal fatto che nessuno ci ripaghi per quello che facciamo, anche se corretto. Ciò porta a voler sempre strafare, perché altrimenti non saremo all’altezza della situazione, e può sollecitare un comportamento manipolatorio nei confronti di chi ci stia accanto. Parallelamente, inizia a serpeggiare una gelosia nei confronti di chi sia migliore di noi in qualche cosa. Tutti questi sentimenti, naturalmente, vanno a minare la nostra salute mentale.

La gestione delle manie di controllo

Si possono curare le manie di controllo? Rallentare la morsa di questa condizione è possibile, e talvolta se ne può anche uscire del tutto. La soluzione più efficace è quella di un percorso di terapia cognitivo comportamentale (TCC), grazie al quale si può acquisire consapevolezza sulle cause del proprio bisogno di controllo. Una volta compresi i pensieri disfunzionali che costituiscono le fondamenta della mania si può agire con l’obiettivo di diminuire il malessere percepito. Due strategie molto efficaci si sono dimostrate la mindfulness e la recente terapia di accettazione e dedizione (ACT, dall’inglese acceptance and commitment therapy), che educano a vivere i propri pensieri e le proprie emozioni rielaborando soltanto gli aspetti positivi e liberandosi immediatamente di quelli negativi, che spesso sedimentano, generando manie di controllo.

Leggi anche: “Neuromagia, la connessione tra mente e magia

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
False credenze sulla psicologia: una ragazza parla con un terapeuta
27 Febbraio 2024

Cinque false credenze sulla psicologia di cui diffidare

Quando si attraversano situazioni di difficoltà o si percepisce forte malessere, è perfettamente naturale avvertire la necessità di richiedere un aiuto specialistico. Talvolta, però, si è restii a farlo, a causa di pregiudizi e falsi…

Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

L'effetto dei social media sui giovani
26 Febbraio 2024

L’effetto dei social media sui giovani

Ancora prima di affrontare l’articolo affiora un ricordo: forse tredicenne, torno a casa, un pomeriggio dopo la scuola, e all’ingresso registro qualcosa di diverso. Sul telefono grigio della SIP, sul disco, c’è un lucchetto.

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
False credenze sulla psicologia: una ragazza parla con un terapeuta
27 Febbraio 2024

Cinque false credenze sulla psicologia di cui diffidare

Quando si attraversano situazioni di difficoltà o si percepisce forte malessere, è perfettamente naturale avvertire la necessità di richiedere un aiuto specialistico. Talvolta, però, si è restii a farlo, a causa di pregiudizi e falsi…

Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

Tabellone bianco con frase motivazionale
26 Febbraio 2024

Come diventare coach motivazionale

Il coach motivazionale è una figura che affianca l’individuo per conoscere i meccanismi della sua motivazione e per imparare a riconoscerli, in modo tale da imparare ad ascoltare il corpo e la mente così da…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd