Vaso di Pandora

L’autoefficacia e l’autostima come chiave del successo personale

Autoefficacia e autostima sono le armi vincenti per affrontare al meglio le sfide quotidiane (lavorative e non) e raggiungere così il successo personale, nonché un certo benessere psicologico ed emotivo. Non tutti, tuttavia, posseggono alta autoefficacia e autostima. È importante lavorarci usando semplici strategie per acquisirle o migliorarle.

Cos’è l’autoefficacia

L’autoefficacia, secondo numerose teorie scientifiche, tra cui quella di Bandura, che per primo ne ha parlato negli anni ’60 contestualizzandola nella sua Teoria dell’apprendimento sociale e dell’Istituto Europeo di Psicotraumatologia, è definito come il potere di sentirsi capaci

Ciò che si crede di poter fare condiziona positivamente ogni ambito d’azione: scolastico, lavorativo, personale. L’autoefficacia può aiutare in ogni ambito. In ambito lavorativo, ad esempio, l’autoefficacia aiuta moltissimo, in quanto consente di assumersi responsabilità, risolvere più facilmente i problemi, essere più indipendenti.

Le persone con alta autoefficacia, inoltre, tendono ad essere anche più energiche, motivate e impegnate. Credono fermamente che i loro sforzi saranno ripagati.

Cos’è l’autostima

L’autostima indica quanto ci si stima, quanto amore e rispetto si prova verso sé stessi. 

Chi ha una buona autostima, in genere, è in grado di apprezzare sé stesso per ciò che è, pregi e difetti compresi e nutre verso il proprio “io” sentimenti positivi.

Naturalmente, si può avere un’alta autostima relativamente ad alcuni aspetti della propria persona e una bassa autostima per altri. Ad esempio, c’è chi è molto critico sul proprio aspetto fisico e, al contrario, apprezza molto le proprie capacità lavorative, relazionali, etc.

Eventi negativi, critiche da parte degli altri, esperienze di vita possono mettere a dura prova l’autostima personale. In questi momenti, i livelli di autostima devono essere ristabiliti. Come? Per rinforzare i sentimenti positivi verso sé stessi può essere utile parlare con persone care che possono essere d’aiuto.

Esistono, inoltre, specifiche frasi per alimentare l’autostima e ripristinarne i livelli ottimali per stare e sentirsi bene o vere e proprie strategie efficaci e valide allo stesso scopo.

Strategie per aumentare autoefficacia e autostima

Autoefficacia e autostima, pur essendo concetti diversi, sono entrambi elementi molto importanti per il benessere psicologico personale. Rappresentano entrambi le chiavi per il successo personale, in qualunque ambito dell’esistenza.

Per incrementare la propria autoefficacia occorre:

  • Identificare capacità, competenze su cui si è forti e, al contrario, avere la consapevolezza dei propri limiti su cui lavorare; 
  • incrementare la propria capacità e abilità di svolgere funzioni e mansioni mediante la pratica e l’esperienza;
  • ispirarsi a modelli positivi mediante l’osservazione e l’affiancamento. Osservare il modo in cui gli altri portano a compimento un’azione aiuta a incrementare la propria autoefficacia poiché il pensiero implicito nell’osservazione è “se lo fa, si può fare!”. Naturalmente, in questo caso è molto importante scegliere i modelli corretti, positivi;
  • scegliere le persone giuste con cui confidarsi e che possono essere realmente d’aiuto;
  • focalizzarsi su obiettivi specifici, semplici da raggiungere;
  • affrontare le situazioni con positività, rifuggendo dai sentimenti negativi e dalle sensazioni sgradevoli che si possono provare. L’agitazione e la tensione possono essere utilizzate in modo costruttivo (l’agitazione può diventare energia, attenzione, etc);
  • concentrarsi su ciò che si sa fare bene, premiandosi con pensieri positivi. 

Per aumentare o migliorare l’autostima personale occorre:

  • conoscere sé stessi: i propri punti di forza (gli aspetti positivi) e i punti di debolezza (gli aspetti negativi);
  • accettare difetti, errori. La perfezione non esiste, tutti hanno pregi e difetti che vanno accettati;
  • fare un piano concreto realistico per il raggiungimento di obiettivi con piccoli step concreti, quotidiani. Raggiungere piccoli e semplici obiettivi giorno dopo giorno è possibile e una volta raggiunti, essi costituiranno i mattoni della ricostruzione della propria autostima;
  • essere disposti a cambiare l’idea che si ha di sé. Tutti cambiano, le esperienze fanno cambiare. Continuando a migliorarsi, incrementando le proprie capacità, scoprendo sempre cose nuove, si migliorerà anche la propria autostima;
  • non confrontarsi sempre e solo con gli altri. Nessuno è uguale agli altri, qualcuno può essere d’ispirazione, ma il primo vero confronto per essere migliori è con sé stessi.

Autoefficacia e autostima vanno, dunque, di pari passo con la motivazione. Se si ha una buona considerazione di sé e alto amor-proprio (anche conosciuto come “Self Love”), la motivazione a fare, raggiungere obiettivi e posizioni è maggiore.

La convinzione di poter fare qualcosa e riuscire in un obiettivo, fa crescere, di conseguenza, l’impegno (quindi la motivazione) nel provarci. Questa è la chiave e la combinazione vincente per raggiungere il successo personale.

Argomenti in questo articolo
Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
famiglia con bambini passeggia su un molo al tramonto
24 Maggio 2024

Siblings e Autismo: guida per famiglie e fratelli

Ricevere la diagnosi di autismo in un bambino rappresenta un momento delicato e significativo per tutta la famiglia, ed è importante in questa fase guidare alla comprensione e all’accettazione della condizione del bambino i cosiddetti…

donna sta per andare al wc
24 Maggio 2024

Vescica iperattiva psicosomatica: cause e soluzioni

Con vescica iperattiva si indica la condizione per cui si avverte il bisogno urgente e frequente di urinare, spesso accompagnato da incontinenza. Questa condizione non è solo la conseguenza di problematiche e disfunzioni fisiche, ma…

L'empatia: la relazione che cura
24 Maggio 2024

L’empatia: la relazione che cura

Il concetto di empatia venne introdotto da  Robert Vischer, filosofo tedesco e professore di storia dell’arte, a fine ‘800, deriva dal termine empátheia, ovvero «sentire dentro» e definisce la capacità di introiezione dell’oggetto artistico da parte dello spettatore

grooming
24 Maggio 2024

Grooming: riconoscere e prevenire l’abuso online

Il grooming è una forma di adescamento online che coinvolge i minori, con l’obiettivo di stabilire una relazione di fiducia per poi sfruttarli sessualmente. In un’era sempre più digitale, è fondamentale che genitori, educatori e…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
famiglia con bambini passeggia su un molo al tramonto
24 Maggio 2024

Siblings e Autismo: guida per famiglie e fratelli

Ricevere la diagnosi di autismo in un bambino rappresenta un momento delicato e significativo per tutta la famiglia, ed è importante in questa fase guidare alla comprensione e all’accettazione della condizione del bambino i cosiddetti…

donna sta per andare al wc
24 Maggio 2024

Vescica iperattiva psicosomatica: cause e soluzioni

Con vescica iperattiva si indica la condizione per cui si avverte il bisogno urgente e frequente di urinare, spesso accompagnato da incontinenza. Questa condizione non è solo la conseguenza di problematiche e disfunzioni fisiche, ma…

grooming
24 Maggio 2024

Grooming: riconoscere e prevenire l’abuso online

Il grooming è una forma di adescamento online che coinvolge i minori, con l’obiettivo di stabilire una relazione di fiducia per poi sfruttarli sessualmente. In un’era sempre più digitale, è fondamentale che genitori, educatori e…

strada di città affollata
23 Maggio 2024

Ansia sociale. 10 tecniche per superarla efficacemente

L’ansia sociale comporta il provare una paura intensa del giudizio altrui, tale da condizionare le interazioni sociali in maniera debilitante: come superarla?Noto anche come fobia sociale, questo disturbo può interferire significativamente con la vita quotidiana,…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd