Vaso di Pandora

“La perfezione è sempre a un gradino dalla perfezione” Quando si cade nel perfezionismo patologico

“La perfezione non esiste” forse è una di quelle frasi fatte più gettonate e mainstream che abbiamo sentito da quando siamo nati. Facile a dirsi, ma chi davvero segue pedissequamente questo dettame?

Nella società della performance, l’ansia sociale di tagliare traguardi – spesso anche solo per ostentarli sui social e non perché davvero desiderati – sia nel mondo del lavoro che nella dimensione privata è diventata la prassi della nostra esistenza, tanto da non rendersene conto. Questa inconsapevolezza diventa tale perché siamo educati sin dalla tenera età al fatto che per ottenere l’approvazione degli altri serva adeguarsi e rispettare determinati standard di comportamento.

Tanti i ricercatori che hanno indagato sulla questione e si è scoperto un solido legame tra costante ricerca di una perfezione (che, appunto, come già citato non esiste) professionale e personale e la depressione profonda.

I perfezionisti sviluppano più di chiunque altro la così detta “preoccupazione emotiva” che li porta al rimuginare continuo: una incessante interrogazione su giusto o sbagliato, meglio o peggio per loro e per chi li circonda. Fissare traguardi e aspirare al meglio non è sbagliato, anzi potremmo ritenerla quasi una caratteristica intrinseca dell’essere umano ma il problema sorge quando ci sono aspettative irrealistiche, quando non si contempla il fallimento (o si teme la sua gestione) o l’imprevisto o, ancora, quando s’innesca una sorta di paura della sconfitta perché tutto ciò può convergere in ossessione e disprezzo verso sé stessi, tanto da sfociare in vere e proprie forme patologiche di comportamento.

Velocità, precisione, accettazione di qualsiasi compromesso pur di ostentare la perfezione, non sono sempre e comunque delle ottime alleate, anzi spesso si trasformano in ciò che ci fa perdere di vista l’importanza di quel che facciamo e il reale motivo che ci spinge all’azione.

Superare il perfezionismo patologico è possibile consultando un esperto ma anche iniziando dal prefiggersi pensieri più realistici e salutari, iniziando anche a pensare al fatto che “nessuno è perfetto” non è solo un modo di dire ma un dato di fatto più reale di quanto il nostro cervello a volta stenti a credere.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

L'effetto dei social media sui giovani
26 Febbraio 2024

L’effetto dei social media sui giovani

Ancora prima di affrontare l’articolo affiora un ricordo: forse tredicenne, torno a casa, un pomeriggio dopo la scuola, e all’ingresso registro qualcosa di diverso. Sul telefono grigio della SIP, sul disco, c’è un lucchetto.

Tabellone bianco con frase motivazionale
26 Febbraio 2024

Come diventare coach motivazionale

Il coach motivazionale è una figura che affianca l’individuo per conoscere i meccanismi della sua motivazione e per imparare a riconoscerli, in modo tale da imparare ad ascoltare il corpo e la mente così da…

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

Tabellone bianco con frase motivazionale
26 Febbraio 2024

Come diventare coach motivazionale

Il coach motivazionale è una figura che affianca l’individuo per conoscere i meccanismi della sua motivazione e per imparare a riconoscerli, in modo tale da imparare ad ascoltare il corpo e la mente così da…

Grafologia: un testo su un foglio
25 Febbraio 2024

Grafologia: ecco come spiega la tua personalità

Inizialmente, la disciplina della grafologia era qualcosa di esotico, di cui leggere tra le pagine dei romanzi di Arthur Conan Doyle. Il suo più famoso personaggio, il celebre detective Sherlock Holmes, era infatti in grado…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd