Vaso di Pandora

La maschera della morte rossa.

Commento alla notizia: Immigrati psichiatria: Italia divisa tra effetto “anestesia e cinismo”

“Cantelmi, forma di difesa dal dolore che preoccupa più dell’indifferenza” “AdnKronos, 20 aprile 2015”

Su marginalità, emarginazione, muri e, perché no? Immigrazione, lascerei la parola a un grande emarginato

E. A. Poe, 1842  – La maschera della morte rossa

 

Inizio:

Per molto tempo la Morte Rossa aveva spopolato la contrada.
Mai s’era vista una pestilenza tanto orribile, tanto fatale. Il male si attaccava al sangue, e si manifestava in tutto il rosso orrore del sangue… Chiazze purpuree sulla pelle rendevano le vittime così ripugnanti che venivano fuggite da tutti, lasciate senza conforto né aiuto…

Ma il Principe Prospero era ugualmente felice e dimostrava la propria intrepidezza e la propria sagacia. Quando vide che le sue terre erano per metà spopolate convocò un migliaio circa dei suoi amici, tutti pieni di vita e di baldanza, scegliendoli fra cavalieri e dame della sua corte, e riparò con essi nel remoto rifugio di una delle sue abbazie fortificate, ch’era edificio vasto e magnifico, creazione sua personale, di stile eccentrico e nondimeno grandioso, cinto di spesse ed alte mura nella quali si aprivano delle porte di ferro.

Quando i cortigiani furono là dentro, col fuoco e dei buoni martelli saldarono ogni serratura, intendendo così assicurarsi contro gli impulsi disperati di chi stava fuori, e di chiudere ogni via d’uscita alla frenesia di chi stava dentro. L’Abbazia fu largamente munita di provviste. Con simili precauzioni i cortigiani potevano sfidare il contagio. Se la vedesse con esso chi stava fuori. Intanto, sarebbe stato follia darsene pensiero. Il principe aveva provveduto a tutti i mezzi del piacere. Si era portato dietro buffoni, improvvisatori, musici, ballerini. E poi la bellezza, il vino… C’era tutto questo e la sicurezza, dentro. Fuori, la Morte Rossa.

Sulla fine del quarto mese, o sesto che fosse, del suo ritiro, mentre fuori la pestilenza infieriva più che mai, il principe Prospero offrì ai suoi amici un ballo in maschera, straordinario per magnificenza…

Fine:
Ma una delle maschere è particolare.
Anche per gli esseri più depravati, che della vita e della morte si prendono ugualmente gioco, vi son cose con le quali non si può scherzare. Così parve che tutti sentissero profondamente il cattivo gusto e la sconvenienza del costume e del contegno di quell’estraneo… La maschera si era spinta al punto di assumere il tipo della Morte Rossa. Aveva il manto chiazzato di sangue e la larga fronte e tutto il viso cosparsi dell’orrore rosso…

Ma non è uno scherzo.

Si conobbe così la presenza della Morte Rossa. Come un ladro era venuta, di notte. E a uno a uno i convitati caddero…

Possiamo sorridere di queste foschissime tinte tardo-romantiche. Ma forse sono adeguate anche all’odierna tragedia, meglio del nostro understatement negatorio.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
peperoncini verdi e rossi
15 Giugno 2024

Fantasie sessuali: esplorazione del desiderio umano

Le fantasie sessuali sono una componente naturale della psiche umana stessa. Fantasticare su scenari intimi ed erotici offre una visione più consapevole della propria sessualità, favorendo il benessere psicologico e un rapporto positivo con sé…

Epigenetica e psicologia: un ricercatore al microscopio
14 Giugno 2024

Epigenetica e psicologia: scoperte e implicazioni

Il termine epigenetica definisce il punto di incontro tra genetica e psicologia. Si tratta di una disciplina che si occupa di studiare, secondo i dettami del metodo scientifico, quali influenze operino gli aspetti psicologici sull’espressione…

Scaffolding: un bambino a scuola
14 Giugno 2024

Scaffolding, una tecnica rivoluzionaria per educare

Quella dello scaffolding è una tecnica di insegnamento. Essa si differenzia per le sue peculiarità a livello processuale. Gli insegnanti che decidono di farne uso dimostrano agli studenti come risolvere un problema, istruendoli e modellando…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Cultura
Leggi tutti gli articoli
Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd