Vaso di Pandora

Fobia sociale: ecco il test che valuta la nostra situazione

La fobia sociale è una condizione psicologica che si manifesta attraverso l’eccessiva preoccupazione di essere giudicati o criticati dagli altri, ma anche, più nello specifico, di avere contatti con altre persone. Chi ne soffre evita situazioni sociali e tende ad isolarsi, provando un forte disagio in presenza di altre persone, ragion per cui è necessario intervenire al più presto, soprattutto nel momento in cui, questo disturbo, vada ad intaccare la quotidianità dei più giovani.

Va sottolineato che, soprattutto negli ultimi anni, in particolare in seguito alla pandemia da covid-19, la fobia sociale, conosciuta anche come ansia sociale, è aumentata drasticamente e vede oggi moltissima gente, tra cui adulti e giovani, alle prese con il timore di confrontarsi con gli altri, non solo per la paura del contagio,  ma anche per una sorta di serenità conquistata nella propria solitudine, all’interno delle mura di casa, durante i periodi di isolamento forzato

Come si manifesta la fobia sociale?

La fobia sociale può manifestarsi in diversi modi, ad esempio attraverso il timore di parlare in pubblico, di mangiare o bere davanti ad altre persone o di interagire con estranei. Inoltre, chi ne soffre può essere costantemente preoccupato di fare o dire qualcosa di sbagliato e di non essere accettato dagli altri.

Quali sono le conseguenze della fobia sociale?

La fobia sociale può avere un impatto significativo sulla qualità della vita di una persona, limitando le sue opportunità sociali e lavorative. Se la fobia si stabilizza come sistema di gestione delle situazioni sociali attivanti, si rischia di restringere gradualmente il proprio spazio sociale. Più si evita e più si perdono capacità sociali e più si ha paura di affrontare nuove situazioni. Poiché il nostro percorso di vita va in una direzione progressiva, se questa viene attivamente evitata si va verso la regressione e competenze sociali una volta presenti possono andare perdute. Inoltre, può provocare sintomi come palpitazioni, sudorazione e tremori, che possono accentuare il disagio.

Come valutare la propria situazione?

Esistono diversi test che possono essere utilizzati per scoprire se una persona soffre di fobia sociale. Uno dei più comuni è il Liebowitz Social Anxiety Scale (LSAS), un questionario che valuta la gravità dell’ansia sociale. Il LSAS viene solitamente somministrato da un professionista qualificato e può aiutare a identificare la presenza e la gravità della fobia sociale. Ma questo, sebbene sia uno dei test più utilizzati e più efficaci, non è l’unico metodo utile per valutare la fobia sociale. Esistono infatti diversi altri test, ma non solo. Va sottolineato che anche il solo confronto con un terapeuta esperto può essere utile per valutare una condizione e dunque la presenza di un disturbo o meno. 

Non solo LSAS, ecco altri test

Altri test utilizzati includono l’Anxiety Disorders Interview Schedule (ADIS), che esamina i sintomi di vari disturbi d’ansia, inclusa la fobia sociale, e il Social Phobia Inventory (SPIN), che valuta la gravità della fobia sociale e l’impatto che ha sulla vita quotidiana. Tuttavia, è importante ricordare che i test non possono sostituire una diagnosi professionale e dovrebbero essere utilizzati solo come uno strumento di screening. Se si sospetta di avere la fobia sociale, è importante cercare il supporto di un professionista qualificato per una diagnosi e un trattamento adeguati affinché, soprattutto nel caso dei più giovani, si possa intervenire al più presto. 

Covid-19 e fobia sociale 

La pandemia da Covid-19 ha avuto un impatto significativo sulla salute mentale delle persone in tutto il mondo. In particolare, la fobia sociale può essere stata accentuata dalle misure di distanziamento sociale e dal lockdown. Infatti, l’isolamento forzato e la riduzione delle interazioni sociali possono aver creato o accentuato il timore delle situazioni sociali. In questo contesto, è importante ricordare che esistono risorse e supporti per affrontare la fobia sociale durante la pandemia, come le terapie online o le comunità virtuali che possono offrire un ambiente sicuro per praticare le abilità sociali. Inoltre, la gradualità nel ritorno alla vita sociale può aiutare ad alleviare l’ansia e il disagio provocati dalla fobia sociale.

Come superare la fobia sociale

La terapia cognitivo-comportamentale (CBT) è una delle terapie più efficaci per trattare la fobia sociale. La CBT aiuta le persone a modificare i pensieri e i comportamenti che causano e mantengono la fobia sociale. In genere, il trattamento consiste in una combinazione di tecniche cognitive, come l’identificazione dei pensieri negativi e la loro sostituzione con pensieri più realistici e positivi, e tecniche comportamentali, come l’esposizione graduale alla situazione temuta. L’obiettivo finale della terapia è quello di aiutare la persona a sviluppare abilità sociali efficaci e a ridurre l’ansia e l’allontanamento dalle situazioni sociali. È importante sottolineare che la terapia per la fobia sociale dovrebbe essere personalizzata in base alle esigenze e alle circostanze individuali, e dovrebbe essere supervisionata da un professionista qualificato.

Argomenti in questo articolo
Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

L'effetto dei social media sui giovani
26 Febbraio 2024

L’effetto dei social media sui giovani

Ancora prima di affrontare l’articolo affiora un ricordo: forse tredicenne, torno a casa, un pomeriggio dopo la scuola, e all’ingresso registro qualcosa di diverso. Sul telefono grigio della SIP, sul disco, c’è un lucchetto.

Tabellone bianco con frase motivazionale
26 Febbraio 2024

Come diventare coach motivazionale

Il coach motivazionale è una figura che affianca l’individuo per conoscere i meccanismi della sua motivazione e per imparare a riconoscerli, in modo tale da imparare ad ascoltare il corpo e la mente così da…

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
Frasi di psicologi famosi
26 Febbraio 2024

Le 10 frasi più belle di psicologi famosi

L’ambito della psicologia, con le sue profonde intuizioni sul comportamento umano e sulla mente, ha fornito al mondo un’abbondante collezione di pensieri e riflessioni significative. Gli psicologi di fama mondiale, attraverso il loro impegno costante…

Tabellone bianco con frase motivazionale
26 Febbraio 2024

Come diventare coach motivazionale

Il coach motivazionale è una figura che affianca l’individuo per conoscere i meccanismi della sua motivazione e per imparare a riconoscerli, in modo tale da imparare ad ascoltare il corpo e la mente così da…

Grafologia: un testo su un foglio
25 Febbraio 2024

Grafologia: ecco come spiega la tua personalità

Inizialmente, la disciplina della grafologia era qualcosa di esotico, di cui leggere tra le pagine dei romanzi di Arthur Conan Doyle. Il suo più famoso personaggio, il celebre detective Sherlock Holmes, era infatti in grado…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd