Vaso di Pandora

Depressione post separazione: come superarla e tornare a vivere

La fine di una relazione può essere un momento estremamente difficile nella vita di una persona tanto da essere vissuta, per alcuni, addirittura come una sorta di lutto. Spesso, la separazione può scatenare una serie di emozioni negative, tra cui tristezza, disperazione e senso di perdita. Questi sentimenti intensi possono portare a una condizione nota come “depressione post separazione”. Tuttavia, è importante ricordare che la guarigione è possibile e che si può tornare a vivere una vita felice e appagante. Esistono però alcune strategie per superare la depressione post separazione e riscoprire la gioia di vivere, ma prima è necessario saper riconoscere i sintomi.

Depressione post separazione, quali sono i sintomi? 

La depressione post separazione può manifestarsi con diversi sintomi emotivi, comportamentali e fisici. È importante riconoscere questi sintomi per poter affrontare la situazione in modo adeguato. Ecco alcuni dei sintomi comuni associati alla depressione post separazione:

  • Tristezza persistente: sentirsi tristi o piangere frequentemente senza un’apparente ragione. La tristezza può diventare cronica e durare per settimane o mesi.
  • Sensazione di vuoto: provare un senso di vuoto interiore, come se mancasse qualcosa di importante nella propria vita.
  • Perdita di interesse o piacere: perdere interesse per attività che solitamente si trovavano piacevoli o che suscitavano entusiasmo. La persona può sperimentare una mancanza di motivazione generale.
  • Sensazione di colpa o vergogna: provare sensi di colpa o vergogna per la fine della relazione, anche se non è necessariamente colpa propria. Questi sentimenti possono alimentare la bassa autostima e l’auto-svalutazione.
  • Ansia e preoccupazione eccessive: sperimentare ansia, preoccupazione costante o attacchi di panico legati alla separazione e ai cambiamenti che essa comporta.
  • Cambiamenti nel sonno e nell’appetito: difficoltà a dormire o eccessiva sonnolenza, perdita di appetito o, al contrario, aumento dell’appetito. Questi cambiamenti possono influire negativamente sulla salute fisica e mentale.
  • Bassa autostima: sentirsi inadeguati, indegni di amore o colpevoli per la fine della relazione. La persona può avere una visione negativa di sé stessa.
  • Isolamento sociale: evitare il contatto con gli altri, ritirarsi dal socializzare e preferire la solitudine. La persona può sentirsi distante dagli amici e dalla famiglia o può evitare luoghi che potrebbero ricordare il partner.
  • Perdita di energia e affaticamento: sperimentare una diminuzione dell’energia, stanchezza costante e difficoltà a svolgere attività quotidiane.
  • Pensieri o tentativi suicidari: sentire pensieri di morte, suicidio o provare il desiderio di far del male a sé stessi. In questo caso, è fondamentale cercare immediatamente aiuto professionale.

I sintomi, va sottolineato, possono variare da persona a persona. La presenza di uno o più di essi non indica necessariamente una depressione post separazione, potrebbero esserci infatti altre cause, come la depressione maggiore o minore. Tuttavia, se si sperimentano diversi di questi sintomi per un periodo prolungato e interferiscono con la qualità della vita quotidiana, è consigliabile cercare supporto da parte di uno psicologo o di un professionista della salute mentale per una valutazione e un trattamento adeguati. 

Depressione post separazione, alcune strategie per tornare a vivere 

Esistono alcune strategie per ritrovare la gioia di vivere dopo una separazione. Certo, il percorso non è semplice, richiede tempo e pazienza, ma, proseguendo senza sosta, sarà possibile ritrovare l’equilibrio perduto. Ecco qui alcune strategie utili. 

  • Accettare e elaborare le emozioni:

La prima fase per affrontare la depressione post separazione è accettare e comprendere le emozioni che si stanno vivendo. È normale sentirsi tristi, arrabbiati o persino sopraffatti. È importante permettersi di elaborare queste emozioni, piangere se necessario e cercare un sostegno emotivo da parte di amici, familiari o professionisti qualificati. Lasciare fluire le emozioni è fondamentale per iniziare il processo di guarigione.

  • Prendersi cura di sé stessi:

La depressione post separazione può portare a una diminuzione dell’autostima e dell’autocura. È fondamentale concentrarsi sul prendersi cura di sé stessi in modo sano ed equilibrato. Mantenere una dieta sana, fare attività fisica regolare e dormire a sufficienza sono tutti elementi cruciali per il benessere emotivo. Inoltre, dedicare del tempo a hobby o attività che si amano può aiutare a riaccendere la passione e la gioia di vivere.

  • Stabilire una rete di supporto:

Durante la depressione post separazione, è importante avere una rete di supporto solida e comprensiva. Condividere i propri sentimenti con amici fidati o partecipare a un gruppo di supporto può essere estremamente benefico. Trovare persone che hanno affrontato situazioni simili può offrire un senso di comprensione e incoraggiamento. Inoltre, se necessario, non esitare a cercare l’aiuto di uno psicologo o terapeuta specializzato in terapia di coppia o separazione.

  • Stabilire nuovi obiettivi e interessi:

La separazione può portare a una sensazione di vuoto e di perdita di direzione nella vita. Una strategia utile per superare la depressione post separazione è stabilire nuovi obiettivi e interessi. Questo può includere l’apprendimento di nuove abilità, l’intraprendere un viaggio o concentrarsi su una carriera desiderata. Creare nuovi obiettivi e concentrarsi sul futuro può aiutare a riempire il vuoto emotivo e a riacquistare un senso di scopo.

  • Mantenere una prospettiva positiva:

Mentre può sembrare impossibile durante la depressione post separazione, cercare di mantenere una prospettiva positiva è fondamentale per ritrovare la gioia di vivere. E’ importante ripetere costantemente a sé stessi che si tratta di una fase e non durerà per sempre. Cedere alla tristezza è normale, l’importante è risollevarsi il giorno dopo, trovando equilibrio nelle cose e nelle persone che ci fanno stare bene. 

Argomenti in questo articolo
Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
Emetofobia, il terrore del vomito
4 Dicembre 2023

Emetofobia, cos’è e come superarla

L’emetofobia si staglia con forza all’interno dell’affollato panorama delle fobie psicologiche. Si tratta di un disturbo che viene troppo spesso sottovalutato, sebbene possa avere un impatto significativo sulla vita di chi ne soffre. Nelle prossime…

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
Emetofobia, il terrore del vomito
4 Dicembre 2023

Emetofobia, cos’è e come superarla

L’emetofobia si staglia con forza all’interno dell’affollato panorama delle fobie psicologiche. Si tratta di un disturbo che viene troppo spesso sottovalutato, sebbene possa avere un impatto significativo sulla vita di chi ne soffre. Nelle prossime…

donna sorride con simbolo chimico della serotonina
4 Dicembre 2023

Il ruolo della serotonina in psicologia

Sempre più studi in psicologia dimostrano che moltissime influenze biologiche giocano un ruolo fondamentale nel determinare le funzioni mentali e il benessere emotivo, tra cui il livello di serotonina. La serotonina, 5-idrossitriptamina o 5-HT, è…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd