Vaso di Pandora

Depressione negli anziani: come intervenire e migliorare la qualità di vita

La depressione è un disturbo mentale che può colpire persone di tutte le età, compresi gli anziani. Spesso trascurata o confusa con il normale processo di invecchiamento, dovuto anche alla solitudine che molti anziani vivono, quando il naturale processo delle cose, porta ad un allontanamento di figli e nipoti, la depressione negli anziani può avere conseguenze significative sulla loro salute e qualità di vita. Tuttavia, con un intervento adeguato, è possibile migliorare la situazione e promuovere il benessere emotivo di questa popolazione vulnerabile.

Depressione negli anziani, comprendere i segnali d’allarme

La comprensione dei segnali d’allarme e dei sintomi della depressione negli anziani è fondamentale per un intervento tempestivo. Molti segni tipici della depressione, come la tristezza persistente, la perdita di interesse per le attività quotidiane, la mancanza di energia e l’isolamento sociale, possono essere erroneamente attribuiti al processo di invecchiamento. Gli anziani potrebbero anche manifestare sintomi fisici, come disturbi del sonno, dolori cronici e problemi digestivi, che possono essere correlati alla depressione. Pertanto, è essenziale che i familiari, i caregiver e gli operatori sanitari siano consapevoli di questi segni e li riconoscano come potenziali segnali di depressione. 

Depressione negli anziani, come intervenire 

Una volta identificata la depressione, è fondamentale fornire un supporto adeguato agli anziani intervenendo tempestivamente al fine di non aggravare ulteriormente la patologia in questione. In primis è sicuramente necessario creare un ambiente di sostegno: gli anziani devono infatti sentirsi amati, ascoltati e compresi. I familiari e i caregiver possono offrire un sostegno emotivo costante, incoraggiando la comunicazione aperta e il coinvolgimento nelle attività sociali. Il sentirsi parte di una rete di supporto può fare la differenza nella lotta contro la depressione. Inoltre, è necessario promuovere uno stile di vita sano

Una dieta equilibrata, l’esercizio fisico regolare e un adeguato riposo notturno possono avere un impatto positivo sul benessere mentale degli anziani. Un altro fattore essenziale è combattere l’isolamento sociale in quanto può rappresentare un fattore di rischio non indifferente per la depressione negli anziani. In tal proposito è importante incoraggiare la partecipazione a attività comunitarie, club per anziani, centri diurni o programmi di volontariato. Inoltre, l’uso delle tecnologie moderne, come i dispositivi mobili e i social media, può aiutare gli anziani a rimanere in contatto con amici e familiari. Ma non solo, è inoltre necessario infatti offrire una terapia psicologica adeguata. Quest’ultima può essere estremamente utile per gli anziani affetti da depressione. 

I professionisti della salute mentale possono utilizzare diverse tecniche terapeutiche, come la terapia cognitivo-comportamentale, per affrontare i pensieri negativi, promuovere un atteggiamento positivo e sviluppare strategie per affrontare le sfide quotidiane. In alcuni casi può essere necessario considerare l’uso dei farmaci, ma il trattamento farmacologico può essere prescritto solo da un medico. 

Depressione negli anziani, le cause 

La depressione negli anziani è un problema serio e diffuso che può avere un impatto significativo sulla loro salute e qualità di vita. È importante comprendere le cause potenziali di questa condizione e conoscere le attività utili per superarla. 

Tra le cause maggiori possono esserci sicuramente cambiamenti nella vita, ma anche perdite: la pensione, la perdita del coniuge o degli amici, ma anche la perdita della propria indipendenza fisica. Anche le malattie croniche e il dolore possono rappresentare un fattore di rischio. Tra queste sicuramente l’artrite, il diabete o le malattie cardiache, che possono causare dolore fisico costante e limitare la loro capacità di svolgere attività quotidiane. Tra le cause più frequenti c’è l’isolamento sociale, una diretta conseguenza dei cambiamenti che la vita impone. Anche gli eventi stressanti possono causare un calo dell’umore non indifferente, tra questi i conflitti familiari, i problemi di salute improvvisi, ma anche i problemi finanziari. Infine, a causa del calo di umore e dell’innescarsi della patologia depressiva, possono esserci cambiamenti nel sistema nervoso e nella chimica cerebrale

La riduzione della produzione di neurotrasmettitori come la serotonina, che regola l’umore, può influire sul benessere mentale degli anziani. In alcuni casi, la depressione può anche essere un effetto collaterale di farmaci prescritti per altre condizioni mediche. È fondamentale che gli anziani siano adeguatamente valutati da professionisti della salute per identificare eventuali cause biologiche della depressione. 

Migliorare la qualità della vita per arginare la depressione 

La depressione è una malattia mentale, il suo decorso non può essere controllato. Ma è possibile svolgere alcune attività per vivere serenamente migliorando la qualità della vita e arginando i sintomi. Diverse le attività utili per superare la depressione negli anziani, eccone alcune oltre quelle già elencate:

  • Attività fisica: l’esercizio regolare può aiutare a migliorare l’umore e ridurre i sintomi della depressione. Gli anziani possono praticare attività fisica a basso impatto come passeggiate, nuoto, yoga o ginnastica leggera. Gli esperti consigliano di passeggiare vicino al mare in quanto ha moltissimi benefici. 
  • Hobby e interessi: Incentivare gli anziani a coltivare i loro hobby e interessi può favorire un senso di scopo e soddisfazione personale. Leggere, dipingere, ascoltare musica, fare giardinaggio o dedicarsi a attività manuali possono aiutare a distrarre la mente dalla negatività e a migliorare l’umore complessivo.
  • Supporto sociale: mantenere connessioni sociali significative è cruciale per combattere la depressione. 
  • Attività cognitive: stimolare la mente attraverso attività cognitive può aiutare a prevenire o alleviare la depressione negli anziani. La lettura, i cruciverba, i giochi da tavolo o l’apprendimento di nuove abilità, come la lingua straniera o lo strumento musicale, possono mantenere la mente attiva e prevenire la stagnazione mentale.

Infine, la cura antidepressiva in fascia geriatrica presuppone una corretta individuazione diagnostica. Infatti, un riconoscimento precoce della depressione consentirebbe interventi determinanti ed efficaci, evitando così che la depressione diventi cronica, purtroppo però alle volte si tende a procrastinare e a considerare secondario nell’anziando un intervento medico. 

Le dinamiche e le metodologie di intervento richiedono una particolare cautela e attenzione perché ogni persona anziana ha, infatti, una storia individuale che ne tipizza il quadro clinico e che richiede, un atteggiamento terapeutico mirato. 

Argomenti in questo articolo
Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
Limerenza: una coppia abbracciata
22 Giugno 2024

Limerenza: l’ossessione amorosa e come gestirla

Con il nome di limerenza indichiamo una forma di ultra-attaccamento verso una persona. È una deviazione affettiva che porta l’individuo a diventare morboso, al punto da apparire ossessivo. Così ottiene l’effetto opposto rispetto a quello…

soppressione del peso: una ragazza tiene in mano una bilancia
21 Giugno 2024

Soppressione del peso: pericoli e gestione

Si definisce soppressione del peso la differenza tra il peso più alto raggiunto da un individuo e quello registrato quando si giunge alla statura adulta. La massima altezza che possiamo toccare è un valore indipendente…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
Limerenza: una coppia abbracciata
22 Giugno 2024

Limerenza: l’ossessione amorosa e come gestirla

Con il nome di limerenza indichiamo una forma di ultra-attaccamento verso una persona. È una deviazione affettiva che porta l’individuo a diventare morboso, al punto da apparire ossessivo. Così ottiene l’effetto opposto rispetto a quello…

soppressione del peso: una ragazza tiene in mano una bilancia
21 Giugno 2024

Soppressione del peso: pericoli e gestione

Si definisce soppressione del peso la differenza tra il peso più alto raggiunto da un individuo e quello registrato quando si giunge alla statura adulta. La massima altezza che possiamo toccare è un valore indipendente…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd