Vaso di Pandora

Autolesionismo, provocarsi dolore per “stare meglio”: i segnali da non sottovalutare

Aumentano sempre più i casi di autolesionismo in Italia e nel mondo. Sono moltissimi infatti gli adolescenti e gli adulti, soprattutto giovani donne, che si provocano ferite, tagli o piccole bruciature o ustioni in particolare, su braccia e gambe.

Si tratta di un fenomeno tutt’altro che marginale, soprattutto in Europa, dove a praticare l’autolesionismo è circa il 17,2% degli adolescenti e il 13,4% dei giovani con un’età compresa tra i 18 e i 24 anni e infine gli adulti, con una percentuale che si attesta a 13,5%. Il fenomeno, secondo gli esperti, si è aggravato soprattutto con l’emergenza sanitaria, periodo in cui, nella solitudine vissuta da molti, si è acuita la necessità di provocarsi ferite nel tentativo, invano, di trovare sollievo.

È importante però fare attenzione alle persone a noi vicine, soprattutto gli adolescenti, che spesso cadono irrimediabilmente in un circuito vizioso in cui la fa da padrona il silenzio. Proprio questo è uno dei sintomi primari. L’obiettivo di chi pratica autolesionismo è infatti quello di provare a gestire un disagio di cui spesso, le persone intorno, non hanno conoscenza. È necessario infatti mettersi in ascolto degli altri cercando di captare proprio i silenzi che spesso parlano più di molte parole. Ma non solo. Chi tende a praticare l’autolesionismo avrà tendenze che lo porteranno spesso a preferire la solitudine e a nascondersi, soprattutto dietro abiti che possano evitare di mettere in mostra le ferite o le cicatrici. I campanelli d’allarme da non sottovalutare sono infatti magliette e pantaloni molto lunghi anche nelle stagioni in cui fa molto caldo, ma non solo. Bisogna fare attenzione ai lividi, al rifiuto a frequentare luoghi di aggregazione come palestre, mare, piscine o qualsiasi luogo in cui è necessario esporsi. Si tratta solo di alcuni segnali, piccolissimi in confronto alle moltissime altre sfumature che una persona immersa nel circolo della “dipendenza” da autolesionismo, può assumere. In ogni caso, è sempre necessario intervenire tempestivamente valutando un supporto specifico che preveda l’ausilio di figure come uno psicologo.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
effetto pigmalione
3 Marzo 2024

Effetto Pigmalione: cos’è e come si manifesta?

L’effetto Pigmalione è un fenomeno psicologico per cui le aspettative che una persona nutre nei confronti di un’altra possono influenzare in modo significativo il comportamento e le performance di quest’ultima. Il nome deriva dalla figura…

3 Marzo 2024

Un bicchiere di latte caldo

In seconda media ebbi il pensiero lucidissimo di voler diventare medico, quando conobbi la storia del dott. Albert Schweitzer, in particolare un pensiero scritto nel suo libro Rispetto per la vita; personalità di spicco, famoso…

pensiero laterale
3 Marzo 2024

Pensiero laterale: i 5 indovinelli per allenarlo

Il pensiero laterale è un modo di ragionare creativo che permette di trovare soluzioni originali a problemi apparentemente irrisolvibili. Si tratta di un approccio diverso dal pensiero logico e lineare, poiché richiede di uscire dagli…

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
effetto pigmalione
3 Marzo 2024

Effetto Pigmalione: cos’è e come si manifesta?

L’effetto Pigmalione è un fenomeno psicologico per cui le aspettative che una persona nutre nei confronti di un’altra possono influenzare in modo significativo il comportamento e le performance di quest’ultima. Il nome deriva dalla figura…

pensiero laterale
3 Marzo 2024

Pensiero laterale: i 5 indovinelli per allenarlo

Il pensiero laterale è un modo di ragionare creativo che permette di trovare soluzioni originali a problemi apparentemente irrisolvibili. Si tratta di un approccio diverso dal pensiero logico e lineare, poiché richiede di uscire dagli…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd