Vaso di Pandora

Autismo e paura dei rumori: un inferno poco conosciuto

L’autismo è un disturbo neurologico complesso che può influenzare il modo in cui una persona percepisce e interagisce con il mondo che lo circonda. Autismo e paura dei rumori sono due condizioni che spesso coincidono.
Tra le molte sfide che le persone con autismo possono affrontare, infatti, c’è spesso una sensibilità acuta ai rumori, tale da poter causare ansia e disagio significativi e influenzare la vita quotidiana di chi ne è affetto.

Autismo e sensibilità sensoriale

Le persone con autismo spesso sperimentano sensibilità sensoriali aumentate o ridotte, il che significa che possono percepire gli stimoli sensoriali in modo più intenso o comunque diverso rispetto alla maggior parte delle persone. Spesso questa sensibilità riguarda in maniera particolare i rumori. Molti individui che presentano le caratteristiche dell’autismo possono trovare i suoni comuni della vita quotidiana estremamente fastidiosi o addirittura dolorosi.

Le cause della paura dei rumori nei soggetti autistici

Le cause della paura dei rumori nell’autismo possono variare da persona a persona, ma in linea di massima le più comuni sono le seguenti:

  • Ipersensibilità sensoriale: alcune persone con autismo presentano una spiccata ipersensibilità ai rumori, il che significa che percepiscono i suoni in modo estremamente forte o sgradevole. Per questo motivi, rumori che per la maggior parte delle persone risultano normali, innocui, possono generare paura e agitazione nel soggetto autistico.
  • Difficoltà nel filtrare i rumori: in altri casi, la paura per i rumori può essere causata dalla difficoltà nel filtrare i rumori e distinguere quelli significativi da quelli irrilevanti. Questo può portare a un sovraccarico sensoriale e a stati di forte irrequietezza e timore.
  • Associazione dei rumori a esperienze negative: non sono rari i casi di persone con autismo in cui la paura dei rumori è dovuta dall’associazione di questi a esperienze negative o traumatiche del passato. Questo fattore può alimentare la paura e l’ansia nei confronti dei rumori durante tutto il corso della vita.
ragazza urla e porta le mani alle tempie
La paura dei rumori può essere particolarmente destabilizzante per chi soffre di autismo e incidere in maniera negativa sulle capacità dell’individuo di gestire la propria vita quotidiana.

L’impatto sulla vita quotidiana

La paura dei rumori nell’autismo può avere un impatto significativo sulla vita quotidiana di chi ne soffre e rendere ancora più difficile per il soggetto autistico vivere normalmente la propria esistenza e le relazioni interpersonali.
Il timore dei rumori, in caso di autismo, spingerà l’individuo a evitare in maniera sistematica luoghi affollati o situazioni sociali rumorose. Questo limiterà le opportunità di partecipazione e interazione sociale.

Inoltre, la sensibilità ai rumori spesso interferisce con il sonno, causando insonnia o disturbando il riposo notturno, rendendo la persona particolarmente irritabile o asociale durante il giorno.
Infine, la paura dei tumori rischia di incidere negativamente sulle capacità di concentrazione del soggetto autistico, rendendo particolarmente difficile svolgere le mansioni quotidiane, dalla scuola al lavoro.

Gestire la combinazione di autismo e paura dei rumori

Gestire la paura dei rumori nell’autismo richiede un approccio olistico e individualizzato, ma alcune strategie possono aiutare nella maggior parte dei casi alla gestione del problema, sempre laddove combinate a terapie personalizzate.
 
Creare un ambiente sicuro, in cui i rumori fastidiosi sono ridotti al minino, può certamente aiutare a ridurre episodi di ansia e timore dovuti da rumori frequenti. Utilizzare tappi per le orecchie durante il riposo notturno, cuffie per la cancellazione del rumore mentre si svolgono mansioni quotidiane o, in generale, crearsi degli spazi tranquilli in cui sentirsi al sicuro, sono tutte strategie estremamente valide.

La terapia sensoriale è particolarmente consigliata in questi casi: questa aiuterà le persone autistiche a gestire le sensazioni sensoriali in modo più efficace e consapevole. La terapia sensoriale può includere, tra le varie cose, la messa in pratiche di tecniche di desensibilizzazione e di integrazione sensoriale, che permettono di abituarsi gradualmente ai rumori.

Educare e comunicare per supportare le persone che soffrono di questa condizione

Promuovere una comunicazione aperta e solidale con la persona autistica può aiutare a capire meglio le sue paure e preoccupazioni riguardo ai rumori. Supportare praticamente ed emotivamente chi soffre di questa paura e presenta le caratteristiche dell’autismo, permetterà a quella persona di sentirsi più sicura, compresa e supportata.

In generale, incentivare la comprensione dell’autismo e delle sue sfide sensoriali può aiutare a ridurre il giudizio e la stigmatizzazione associati alla paura dei rumori. Promuovere l’educazione e la consapevolezza può anche portare a una maggiore comprensione e accettazione da parte della società nel suo complesso.

La paura dei rumori è un fenomeno complesso che può avere un impatto significativo sulla vita quotidiana di chi ne è affetto, soprattutto in casi di autismo.
Affrontare questa sfida richiede un approccio comprensivo e individualizzato che tenga conto delle esigenze e delle esperienze uniche della persona autistica. Con il sostegno adeguato e le strategie di gestione appropriate, è possibile aiutare le persone con autismo a vivere una vita più confortevole, sicura e soddisfacente nonostante le loro sensibilità sensoriali.

Leggi anche:

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
signora all'aria aperta
12 Luglio 2024

Le origini della psicologia della Gestalt

La psicologia della Gestalt, una scuola di pensiero che ha avuto origine in Germania all’inizio del XX secolo, offre un approccio unico e olistico alla comprensione della mente umana. Questa corrente psicologica si distingue per…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
signora all'aria aperta
12 Luglio 2024

Le origini della psicologia della Gestalt

La psicologia della Gestalt, una scuola di pensiero che ha avuto origine in Germania all’inizio del XX secolo, offre un approccio unico e olistico alla comprensione della mente umana. Questa corrente psicologica si distingue per…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd