Vaso di Pandora

Anoressia nervosa atipica: di cosa si tratta?

L’anoressia nervosa non ha un’unica faccia. Dietro questo grave disturbo del comportamento alimentare, contraddistinto da restrizioni alimentari ossessive e distorta percezione corporea, si celano quadri clinici molto diversi tra loro. Accanto alla classica presentazione restrittiva, con marcata perdita di peso, amenorrea e isolamento sociale, esiste infatti una forma definita “atipica”. In questi casi il disturbo si mostra con tratti più sfumati e parziali: il peso, pur ridotto, può non raggiungere livelli allarmanti, il ciclo mestruale è mantenuto e l’immagine corporea appare meno compromessa. Ciò nonostante, la patologia è ben presente, con tutti i rischi ad essa connessi, e necessita di precoce individuazione e trattamento.

È importante sensibilizzare medici e pazienti sull’esistenza di queste “nuove facce” dell’anoressia, che rischiano di non emergere subito in tutta la loro gravità. Solo riconoscendo la complessità del disturbo sarà possibile garantire a tutte le persone che ne soffrono, anche nelle forme meno note, adeguata assistenza.

Vediamo nel dettaglio in cosa consiste l’anoressia nervosa atipica e quali sono le sue caratteristiche distintive.

I criteri diagnostici classici

Per poter diagnosticare l’anoressia nervosa devono essere presenti alcuni criteri standard. Il primo è una significativa e intenzionale perdita di peso, indice di massa corporea inferiore a 17,5 kg/m2. Il secondo è la paura ossessiva di ingrassare, con distorsione dell’immagine corporea.

Altri sintomi tipici sono l’iperattività fisica finalizzata a bruciare calorie e la tendenza a contare ossessivamente le calorie assunte. Nelle donne scompaiono il ciclo mestruale e l’interesse per il sesso. A livello psicologico si osservano irritabilità, rigidità mentale e chiusura sociale.

L’anoressia atipica in cosa si differenzia

Accanto a questa forma “classica”, esiste l’anoressia nervosa di tipo atipico o parziale. In questi casi non sono presenti tutti i criteri standard per la diagnosi. Ad esempio il peso corporeo può non essere gravemente sottopeso, pur in presenza di una spiccata paura di ingrassare.

Oppure il ciclo mestruale può essere mantenuto, nonostante la restrizione alimentare e l’iperattività fisica. Anche l’immagine corporea può non essere necessariamente distorta. Ciò che accomuna le diverse forme atipiche è comunque la severa limitazione nell’introito calorico.

Le caratteristiche dell’anoressia nervosa atipica

anoressia nervosa atipica

L’anoressia nervosa atipica si manifesta attraverso una serie di segni meno intensi rispetto alla sua controparte classica, eppure non per questo meno seri.

Tipicamente, chi ne soffre mantiene un peso che si aggira attorno alla norma o leggermente inferiore, evitando uno dei campanelli d’allarme più comuni dell’anoressia. Un altro aspetto distintivo è la persistenza del ciclo mestruale, elemento spesso assente nelle forme più note del disturbo. Inoltre, la percezione che la persona ha del proprio corpo è leggermente più aderente alla realtà, anche se persistono delle distorsioni.

Le abitudini alimentari rimangono irregolari e disfunzionali, ma si verificano in maniera intermittente, rendendo il riconoscimento del problema un po’ più complesso. La vita sociale di chi ne è affetto non risente in maniera così marcata e, fortunatamente, i sintomi associati a depressione e ansia si presentano con una frequenza minore.

Gli individui con anoressia atipica tendono ad avere una maggiore consapevolezza del pericolo che il loro comportamento comporta per la salute, il che può essere un doppio taglio, poiché convivono con la consapevolezza del danno che si stanno infliggendo. Nonostante la condizione sembri meno grave, il livello di benessere generale rimane comunque compromesso.

È essenziale riconoscere che, nonostante le manifestazioni meno severe dell’anoressia atipica, rimane una condizione seria e degna di attenzione. Non bisogna lasciarsi ingannare dalla sua presentazione sottile, perché richiede un intervento tempestivo e mirato quanto la sua versione più estrema.

Le possibili evoluzioni del disturbo

L’anoressia atipica in una certa percentuale di casi può evolvere verso la forma pienamente conclamata. Alcuni fattori di rischio sono l’avere familiarità con disturbi alimentari e tratti ossessivo-compulsivi della personalità. Anche eventi stressanti come un lutto o la perdita del lavoro possono far precipitare il quadro.

Tuttavia, le forme atipiche hanno spesso un decorso più favorevole rispetto all’anoressia conclamata. La maggiore consapevolezza di sé e la minore compromissione psicofisica possono facilitare il percorso di cura. Fondamentale è un intervento precoce, appena compaiono i primi segnali d’allarme.

I rischi dell’anoressia atipica non vanno comunque sottovalutati. La malnutrizione protratta nel tempo può causare gravi danni a vari organi e apparati, oltre a squilibri elettrolitici e ormonali. Anche a livello psicologico le ripercussioni sulla qualità di vita sono notevoli.

Approccio terapeutico multidisciplinare

Per trattare efficacemente l’anoressia atipica, così come quella classica, è necessario un approccio multidisciplinare. Devono collaborare diverse figure: psichiatra, psicoterapeuta, dietista, endocrinologo. Obiettivi del percorso terapeutico sono normalizzare i comportamenti alimentari, ristrutturare l’immagine corporea e trattare eventuali comorbidità psichiatriche come depressione e disturbi d’ansia.

Farmacoterapia, psicoterapia e riabilitazione nutrizionale sono i cardini del trattamento. Fondamentale è motivare il paziente a cambiare, facendogli comprendere i rischi che corre. Con impegno e costanza è possibile ritrovare un rapporto sano con il peso e il cibo. Una guarigione completa richiede tempo, ma è un traguardo raggiungibile.

Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
signora all'aria aperta
12 Luglio 2024

Le origini della psicologia della Gestalt

La psicologia della Gestalt, una scuola di pensiero che ha avuto origine in Germania all’inizio del XX secolo, offre un approccio unico e olistico alla comprensione della mente umana. Questa corrente psicologica si distingue per…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
signora all'aria aperta
12 Luglio 2024

Le origini della psicologia della Gestalt

La psicologia della Gestalt, una scuola di pensiero che ha avuto origine in Germania all’inizio del XX secolo, offre un approccio unico e olistico alla comprensione della mente umana. Questa corrente psicologica si distingue per…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd