Vaso di Pandora

5 esercizi di consapevolezza emotiva

Le emozioni umane rappresentano un fenomeno complesso e variegato, ma allo stesso tempo molto affascinante: sono risposte a seguito di uno stimolo che coinvolgono sia la mente sia il corpo. Questo stimolo può essere interno come ad esempio un pensiero, oppure esterno come ad esempio un serpente che sbuca fuori da un cespuglio. 

Nell’ultimo caso è facile immaginare come a questa vista si proverebbe immediatamente paura, che scatenerebbe una reazione fisiologica finalizzata alla fuga o alla difesa, e una risposta comportamentale come scappare o rimanere immobili, che dipende dal soggetto e dalla sua consapevolezza.

Infatti, le emozioni sono fondamentali per la nostra sopravvivenza: servono a individuare i pericoli e a difenderci. Il problema si pone quando la loro intensità diventa eccessiva, o quando non si riesce a riconoscerle, in quanto si corre il rischio che si rivoltino contro di noi. Per questo è importante imparare a gestirle e a individuarle, diventando più emotivamente consapevoli.

In questo articolo approfondiremo in primis gli stimoli delle emozioni e successivamente degli esercizi per migliorare e rinforzare la consapevolezza emotiva.

Gli stimoli delle emozioni

Come già visto in precedenza, ogni emozione è innescata da stimoli specifici e può provocare risposte differenti, mentre gli stimoli suscitati dalle emozioni possono riguardare il contesto esterno ed essere universali, oppure riguardare i nostri schemi di apprendimento ed essere quindi soggettivi

Vediamo adesso nello specifico i diversi casi che potrebbero presentarsi prendendo ancora una volta in esame l’esempio del serpente che sbuca dal cespuglio:

  • Pensare allo stimolo: Talvolta la paura può essere data dall’immaginare un serpente nella nostra mente anziché dalla sua vista reale. Questo pensiero è capace di attivare una risposta di allarme anche senza un pericolo concreto davanti a noi.
  • Valutare lo stimolo: Stessi stimoli possono provocare emozioni differenti in base alla nostra valutazione personale. Di solito la vista di un serpente suscita paura, ma se si è un amante dei rettili probabilmente l’emozione che si proverà sarà totalmente diversa. 
  • Non essere consapevoli degli stimoli: Delle volte, si possono provare emozioni senza riconoscere da quali stimoli provengano. Ciò può dipendere da diversi fattori come, per esempio, l’aver appreso degli schemi automatici di risposta o di comportamento.

Esercizi di consapevolezza emotiva

Vediamo adesso più nello specifico 5 esercizi da eseguire per mantenere allenata e migliorare la consapevolezza emotiva.

Trascrivete tutte le emozioni

Provate a ricostruire il vostro mondo emotivo: prendetevi del tempo, rimanete in un ambiente tranquillo e trascrivete su un foglio tutte le emozioni che conoscete. Per non confondere le emozioni tra loro provate a descrivere per ogni emozione una situazione reale in cui avete provato quello stato emotivo, e al termine, riguardate quello che avete scritto e provate a dargli un ordine per piacevolezza/spiacevolezza.

Regolate le vostre emozioni

Autoregolarsi significa saper regolare le proprie emozioni e riuscire a incanalarle nel modo corretto, prima di agire e reagire in diverse situazioni, rimanendo consapevoli del proprio vissuto. Le tecniche di meditazione e rilassamento sono utili per ridurre l’attivazione emotiva eccessiva e ripristinare lo stato di quiete interno ed esterno, facendo sì che si riesca ad autoregolarsi.

Motivatevi

Per essere capaci di motivarsi è importante:

  • conoscere sé stessi, le proprie risorse e i propri limiti 
  • porsi degli obiettivi semplici e raggiungibili
  • pianificare un passo alla volta
  • gioire dei propri successi
  • reagire ai propri fallimenti

In questo modo sarà possibile esercitare la propria intelligenza emotiva, e riuscire a motivarsi.

Esercitate l’empatia

L’empatia è la capacità di entrare nel mondo emotivo dell’altro, mettendosi nei suoi panni e riuscendo a comprendere le sue emozioni. Accrescere le proprie abilità empatiche aumenta la propria intelligenza emotiva e permette di regolarsi e di dare un senso anche a quel comportamento altrui apparentemente ingiusto o insensato. 

Per esercitare la vostra empatia, provate a mettervi nei panni di un’altra persona che conoscete e immaginate come vi sentireste e cosa fareste nella sua posizione. In questo modo si riusciranno a comprendere meglio anche le persone che non vi stanno particolarmente simpatiche, dato che riuscirete a comprendere meglio il motivo dei loro atteggiamenti.

Accrescete le vostre competenze sociali

L’intelligenza emotiva è fortemente intersecata con il vivere quotidiano, dato che veicola le proprie azioni e reazioni, influenzando le proprie relazioni sociali e il proprio benessere mentale.  Lavorare sulle proprie abilità sociali significa:

  • tener conto del contesto 
  • tenere in considerazione le proprie caratteristiche e quelle altrui
  • agire con rispetto e comprensione
  • gestire lo stress

È quindi fondamentale imparare a gestire le proprie relazioni, tenendo conto dei diversi punti di vista.

Argomenti in questo articolo
Condividi

Lascia un commento

Leggi anche
famiglia con bambini passeggia su un molo al tramonto
24 Maggio 2024

Siblings e Autismo: guida per famiglie e fratelli

Ricevere la diagnosi di autismo in un bambino rappresenta un momento delicato e significativo per tutta la famiglia, ed è importante in questa fase guidare alla comprensione e all’accettazione della condizione del bambino i cosiddetti…

donna sta per andare al wc
24 Maggio 2024

Vescica iperattiva psicosomatica: cause e soluzioni

Con vescica iperattiva si indica la condizione per cui si avverte il bisogno urgente e frequente di urinare, spesso accompagnato da incontinenza. Questa condizione non è solo la conseguenza di problematiche e disfunzioni fisiche, ma…

L'empatia: la relazione che cura
24 Maggio 2024

L’empatia: la relazione che cura

Il concetto di empatia venne introdotto da  Robert Vischer, filosofo tedesco e professore di storia dell’arte, a fine ‘800, deriva dal termine empátheia, ovvero «sentire dentro» e definisce la capacità di introiezione dell’oggetto artistico da parte dello spettatore

grooming
24 Maggio 2024

Grooming: riconoscere e prevenire l’abuso online

Il grooming è una forma di adescamento online che coinvolge i minori, con l’obiettivo di stabilire una relazione di fiducia per poi sfruttarli sessualmente. In un’era sempre più digitale, è fondamentale che genitori, educatori e…

Nasce Mymentis

L’eccellenza del benessere mentale, ovunque tu sia.

Mymentis

Scopri la nostra rivista

 Il Vaso di Pandora, dialoghi in psichiatria e scienze umane è una rivista quadrimestrale di psichiatria, filosofia e cultura, di argomento psichiatrico, nata nel 1993 da un’idea di Giovanni Giusto. E’ iscritta dal 2006 a The American Psychological Association (APA)

Le Ultime dall'Italia e dal Mondo
Leggi tutti gli articoli
famiglia con bambini passeggia su un molo al tramonto
24 Maggio 2024

Siblings e Autismo: guida per famiglie e fratelli

Ricevere la diagnosi di autismo in un bambino rappresenta un momento delicato e significativo per tutta la famiglia, ed è importante in questa fase guidare alla comprensione e all’accettazione della condizione del bambino i cosiddetti…

donna sta per andare al wc
24 Maggio 2024

Vescica iperattiva psicosomatica: cause e soluzioni

Con vescica iperattiva si indica la condizione per cui si avverte il bisogno urgente e frequente di urinare, spesso accompagnato da incontinenza. Questa condizione non è solo la conseguenza di problematiche e disfunzioni fisiche, ma…

grooming
24 Maggio 2024

Grooming: riconoscere e prevenire l’abuso online

Il grooming è una forma di adescamento online che coinvolge i minori, con l’obiettivo di stabilire una relazione di fiducia per poi sfruttarli sessualmente. In un’era sempre più digitale, è fondamentale che genitori, educatori e…

strada di città affollata
23 Maggio 2024

Ansia sociale. 10 tecniche per superarla efficacemente

L’ansia sociale comporta il provare una paura intensa del giudizio altrui, tale da condizionare le interazioni sociali in maniera debilitante: come superarla?Noto anche come fobia sociale, questo disturbo può interferire significativamente con la vita quotidiana,…

Storie Illustrate
Leggi tutti gli articoli
8 Aprile 2023

Pensiamo per voi - di Niccolò Pizzorno

Leggendo l’articolo del Prof. Peciccia sull’ intelligenza artificiale, ho pesato di realizzare questa storia, di una pagina, basandomi sia sull’articolo che sul racconto “Ricordiamo per voi” di Philip K. Dick.

24 Febbraio 2023

Oltre la tempesta - di Niccolò Pizzorno

L’opera “oltre la tempesta” narra, tramite il medium del fumetto, dell’attività omonima organizzata tra le venticinque strutture dell’ l’intero raggruppamento, durante il periodo del lock down dovuto alla pandemia provocata dal virus Covid 19.

Pizz1 1.png
14 Settembre 2022

Lo dico a modo mio - di Niccolò Pizzorno

Breve storia basata su un paziente inserito presso la struttura "Villa Perla" (Residenza per Disabili, Ge). Vengono prese in analisi le strategie di comunicazione che l'ospite mette in atto nei confronti degli operatori.

سكس شباب english blue film video hot movies in hindi petite inked thai teen with hairy pussy rides dick in pov video sex melayu boleh ariana marie romance roses more itunda net kunyaza indian sex videos big titted vanesa will satisfy her dick thirst by deflowering a young and shy teacher main dengan adik ipar free sex video uk ashley adams in why daddy xxx bf video indian ब प ट र पल एक स ब प स क स द न ब स तर म एक मज द र र मप क ल ए एर क क जग त ह indian school girl sex hd