Autori

Mario Amore

Mario Amore



Istruzione
Il Professor Mario Amore é nato a Modica (RG) il 5 Giugno 1952. Nel 1971 ha conseguito la maturità classica presso il Liceo G. Nolfi di Fano (PS) e si é quindi iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bologna nell’Anno Accademico 1971-72. Si é laureato presso l’Università di Bologna il 30 Luglio 1977, con voti 110/110 e lode. Abilitato all’esercizio della professione medico-chirurgica nel dicembre 1977, si é iscritto all’Albo dell’Ordine dei Medici di Bologna il 23/12/1977. Ha conseguito il diploma di Specializzazione in Neurologia presso la Scuola di Specializzazione dell’Università di Bologna l’11/7/1981, con voti 70/70 e lode, discutendo la tesi “Considerazioni su un caso di Corea familiare benigna”; successivamente si é specializzato in Psichiatria presso la stessa Università il 3/7/1985 con voti 70/70 e lode, discutendo la tesi “Stati acuti mortali e non integrazione somatopsichica”.

Qualifica Universitaria
Dall’1/11/1978 al 31/7/1980 ha prestato servizio presso la Clinica Neurologica dell’Università di Bologna in qualità di Medico Interno Universitario con compiti assistenziali per motivate esigenze della Clinica, nominato dal Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna in data 20/12/1978. – Ha ricoperto il ruolo di Ricercatore universitario presso l’Istituto di Psichiatria dell’Università di Bologna dal 17 giugno 1989 al 31 ottobre 1999. – Dall’1 novembre 1999 ricopre il ruolo di Professore Associato presso l’Istituto di Psichiatria dell’Università di Parma, essendo risultato vincitore al concorso a posti di professore universitario di seconda fascia emanato con D.M. 22 dicembre 1995, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 30 gennaio 1996, n.9 bis, successivamente integrato e modificato con il D.M. 29 febbraio 1996 e 3 giugno 1996, Settore scientifico disciplinare F11A Psichiatria. Attività Didattica Il prof. Amore ha svolto servizio in qualità di Medico Interno con compiti assistenziali, di ricerca e didattici, presso la Clinica Neurologica di Bologna dall’1/11/1978 al 31/07/1980. In tale periodo ha svolto compiti didattici partecipando attivamente agli incontri culturali e ai seminari di Istituto; l’attività didattica ha riguardato anche la guida degli studenti interni e laureandi, nell’addestramento tecnico-pratico e nella preparazione delle tesi di laurea. Ha regolarmente svolto in questi anni lezioni del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia. Ha tenuto un corso di Neurologia negli anni 1979 e 1980 presso l’Istituto dei ciechi “Cavazza” di Bologna organizzato e riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione con decreto 1/9/1979 (prot. n. 4582). Nell’ A.A. 1980/81 é stato docente presso la Scuola di Perfezionamento per tecnici di Neurofisiopatologia dell’Università di Bologna. Ha tenuto vari corsi di lezioni per gli insegnamenti di Neurologia e Psichiatria continuativamente dal 1980 al 1996 presso la Scuola Infermieri Professionali “S. Maria della Vita” dell’Ospedale Maggiore di Bologna. In servizio presso l’Istituto di Psichiatria dell’Università di Bologna, dall’1/2/1983 al 16/6/1989 come assistente medico psichiatra ospedaliero e dal 17/6/1989 al 31/10/1999 come Ricercatore Universitario Confermato, ha svolto una intensa attività didattica. Ha partecipato in qualità di docente allo svolgimento di seminari in numerosi corsi di aggiornamento per paramedici, medici, psichiatri. Ha partecipato alle commissioni d’esame del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e alla commissione per gli Esami di Stato. Ha curato la formazione degli studenti di Medicina svolgendo lezioni nel Corso di laurea della Facoltà di Medicina e chirurgia, con esercitazioni tecnico-pratiche e guidandoli nella preparazione delle tesi di Laurea; ha curato inoltre l’addestramento tecnico-pratico al rapporto medico-paziente degli iscritti alla Scuola di Specializzazione in Psichiatria seguiti anche nella preparazione delle tesi di diploma; la preparazione e lo svolgimento di lezioni del Corso di Clinica Psichiatrica e dell’insegnamento di Psicopatologia Generale per gli studenti di Medicina e di lezioni nei vari corsi riservati agli specializzandi in Psichiatria, in Psicologia Clinica e in Medicina Interna. Dal 1° novembre 1999 nel ruolo di professore associato presso la clinica psichiatrica dell’Università di Parma ha continuato a svolgere una intensa attività didattica agli studenti del Corso di laurea in Medicina e Chirurgia, agli studenti del Corso di Laurea in Scienze Motorie e agli iscritti alla Scuola di specializzazione in Psichiatria e in Neuropsichiatria infantile. Insegnamenti presso Corsi di Laurea Dall’AA 1983/83 all’AA 1998/99 ha svolto regolarmente lezioni di Psichiatria agli studenti iscritti al Corso di laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna. Dall’A.A. 1993/94 all’AA 1995/1996 ha ricoperto l’incarico per supplenza dell’insegnamento di Psichiatria presso la Facoltà di Magistero e dall’AA 1996 all’AA 1999/2000 presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Bologna. Svolgendo tale incarico ha impartito personalmente sessanta ore di lezioni per anno, completando l’insegnamento con seminari ed esercitazioni condotte in prima persona ed in collaborazione; ha partecipato alle commissioni d’esame agli iscritti al Corso e ha guidato gli studenti nello svolgimento di numerose tesi di laurea. Per l’A.A. 1998/99 gli è stato affidato l’insegnamento del Corso integrato di Psichiatria e Igiene Mentale presso la Scuola di perfezionamento per attività infermieristiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna. Dall’1 novembre 1999 è docente di Psichiatria, in qualità di professore associato, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma; ricopre dall’AA 2002/2003 l’incarico dell’insegnamento di Psicopatologia presso la Facoltà di Giurisprudenza, Corso di Laurea in 32 Servizio Sociale, dell’Università di Parma e di Psicobiologia e Psicologia Fisiologica applicata allo sport presso il Corso di Laurea in Scienze Motorie. Nell’ AA 2000/2001 ha curato due moduli dell’attività didattica elettiva nell’ambito dell’insegnamento di Psichiatria agli studenti della Facoltà in Medicina e Chirurgia su temi di Psicogeriatria e di Psichiatria d’urgenza, coinvolgendo gli studenti iscritti al Corso in attività seminariali ed esercitazioni pratiche che ha costantemente supervisionato. Il modulo dell’attività didattica elettiva su temi di Psichiatria d’urgenza si è articolato anche negli AA 2003/2004, 2004/2005 e 2005/2006. Qualità della Didattica Ha ricevuto il giudizio positivo del Consiglio della Facoltà di Medicina e Chirurgia, sull’attività didattica e le funzioni svolte, nelle valutazioni della relazione triennale sull’attività didattica e scientifica e del Consiglio della Facoltà di Psicologia sull’attività didattica svolta in qualità di docente di Psichiatria presso la stessa Facoltà. Insegnamenti presso Scuole di Specializzazione Mediche Nell’ambito della Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università di Bologna è stato nominato Professore a Contratto a titolo gratuito per gli Anni Accademici 1989/90 e 1990/91 per l'”Addestramento tecnico-pratico al rapporto medico-paziente” integrativo dell’insegnamento di Clinica Psichiatrica nella Scuola di Specializzazione in Psichiatria. Gli sono stati inoltre affidati i seguenti insegnamenti ufficiali: Psicodiagnostica e informatica psichiatrica per il III anno di corso nell’A.A. 1990/91; Addestramento al rapporto medico-paziente per il I-II-III-IV anno di corso negli A.A. 1989/90 e 1990/91; Informatica, anno I dal 01/11/1991 al 31/10/1992; Metodologia del rapporto medico-paziente anno II dal 01/11/1991 al 31/10/1992; Psichiatria anno I, dal 01/11/1991 al 31/10/1996; Psicodiagnostica anno I 01/11/1991 al 31/10/1996; Psicodinamica anno II dal 01/11/1991 al 31/10/1997; Psicoterapia anno II dal 01/11/1991 al 31/10/1997; Psichiatria anno II dal 01/11/1991 al 31/10/1997; Psicofarmacologia clinica anno II dal 01/11/1991 al 31/10/1997; Psicoterapia anno III, dal 01/11/1992 al 31/10/1998; Psicopatologia anno II, dal 01/11/1992 al 31/10/1997; Psichiatria anno III, 01/11/1992 al 31/10/1998; Psicoterapia anno IV, dal 01/11/1993 al 31/10/1999; Neuropsicogeriatria anno IV dal 01/11/1993 al 31/10/1999; Psichiatria anno IV dal 01/11/1993 al 31/10/1999; Psicoendocrinologia anno I dal 01/11/1994 al 31/10/1996; Psichiatria anno I dal 01/11/1996 al 31/10/1997; Endocrinologia anno I, dal 01/11/1996 al 31/10/1997; Psicoterapia anno I, dal 01/11/1996 al 31/10/1999; Psichiatria anno I, dal 01/11/1996 al 31/10/1999; Psicoterapia anno II, dal 01/11/1997 al 31/10/1999; Psichiatria anno II, dal 01/11/1997 al 31/10/1999; Psichiatria anno III, dal 01/11/1998 al 31/10/1999; Presso la Scuola di specializzazione in Psicologia Clinica gli sono stati affidati i seguenti 33 insegnamenti: Psicodiagnostica dal 01/11/1991 al 31/10/1994; Interventi psicologici sull’anziano anno IV dal 01/11/1994 al 31/10/1996; Psichiatria anno II dal 01/11/1995 al 31/10/1999; Neurofisiologia e Psicofarmacologia, anno II dal 01/11/1996 al 31/10/1999; Interventi psicologici sull’anziano, anno IV dal 01/11/1997 al 31/10/1999. Presso la Scuola di Medicina Interna gli è stato affidato l’insegnamento di Medicina psicosomatica e psichiatria, anno III, dal 01/11/1997 al 31/10/1999. Nell’ambito della Scuola di specializzazione in Psichiatria dell’Università di Parma gli sono affidati gli insegnamenti di Psichiatria dall’AA 1999/2000 all’AA 2004/2005; nella Scuola di specializzazione Neuropsichiatria infantile ha ricevuto l’affidamento dell’insegnamento di Igiene Mentale per gli AA 2000/2001, 2001/2002, 2002/2003, 2003/2004, Medicina Psicosomatica per gli AA 2000/2001, 2001/2002, 2002/2003, 2003/2004, Neuropsichiatria infantile per la parte di psicopatologia e psicoterapia dell’adolescente per gli AA 2001/2002; 2002/2003; 2003/2004. Dall’AA 1999/2000 gli sono stati affidati gli insegnamenti di Psicofarmacologia presso la Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università di Parma e di Psichiatria presso la Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria infantile. Attività Assistenziale Come medico interno Universitario con compiti assistenziali, ha prestato assistenza ai pazienti ricoverati nel reparto di degenza e ai pazienti ambulatoriali della Clinica Neurologica dell’Università di Bologna dall’1/11/1978 al 31/7/1980. Come assistente medico psichiatra ospedaliero con regime di tempo pieno dall’1/2/1983 al 16/6/1989 ha prestato la propria attività assistenziale presso l’Istituto di Psichiatria dell’Università di Bologna, nel reparto per brevi degenze, partecipando nel contempo alle esperienze assistenziali del Servizio territoriale della Clinica Psichiatrica. Gli é stata conferita la carica di Aiuto da parte dell’apposita commissione di Facoltà nell’A.A. 1992/93. Come ricercatore universitario, nell’ambito della Convenzione stipulata dall’Università di Bologna con l’Azienda USL Città di Bologna dal 17 Giugno 1989 al 31 ottobre 1999 ha prestato la propria attività assistenziale presso l’Istituto di Psichiatria dell’Università di Bologna, dapprima nel reparto per brevi degenze, successivamente nel servizio psichiatrico di diagnosi e cura, partecipando nel contempo alle esperienze assistenziali del Servizio territoriale della Clinica Psichiatrica. Nello svolgimento dell’attività assistenziale presso l’Istituto di Psichiatria dell’Università di Bologna, ha sempre risposto a molteplici necessità: ricovero e cura di pazienti provenienti dal territorio di competenza (due quartieri della città) e dalle altre Unità Sanitarie Locali delle varie Regioni; attività ambulatoriale in Clinica per pazienti esterni; attività nel laboratorio di elettroencefalografia e di psicodiagnostica; consulenza per i pazienti ricoverati presso l’Ospedale Maggiore e presso la Clinica Neurologica di Bologna su richiesta dei medici curanti. Dal punto di vista organizzativo, nel 1992 il prof. Amore ha costituito l’Unità di diagnosi e terapia dei disturbi d’ansia e dell’umore, di cui è stato coordinatore. Il servizio di tale Unità ha permesso l’attuazione di una rete di collegamento con la Medicina di Base e con i Servizi psichiatrici territoriali per la valutazione di casi particolarmente problematici in 34 termini di diagnosi e impostazione della terapia. Come professore universitario di seconda fascia, nell’ambito della Convenzione stipulata dall’Università di Parma con l’Azienda Ospedaliera di Parma dal 1 novembre 1999 a tutt’oggi presta attività assistenziale a tempo pieno presso la Clinica Psichiatrica dell’Università di Parma. Nello svolgimento dell’attività assistenziale ha risposto alle molteplici necessità di ricovero e cura di pazienti provenienti dal territorio della provincia di Parma e dalle altre Unità Sanitarie Locali delle varie Regioni, di attività ambulatoriale per pazienti esterni e consulenza per i pazienti ricoverati presso l’Ospedale Maggiore, l’Ospedale geriatrico Stuard e la Clinica Neurologica di Parma. Dal 20 aprile 2005 è responsabile ff dell’Unità operativa di Psichiatria; in tale veste ha raggiunto gli obiettivi fissati dalla Direzione della Azienda. Il 1° giugno 2002 ha ricevuto dal Direttore dell’Azienda Ospedaliera di Parma l’incarico di alta specializzazione per l’area di Psicogeriatria. Ha pertanto organizzato un Programma assistenziale che provvede all’assistenza di pazienti anziani affetti da Disturbi dell’umore o Disturbi d’ansia all’interno di una attività ambulatoriale, in stretto rapporto con i servizi psichiatrici territoriali, i servizi geriatrici di degenza, ambulatoriali e di day hospital e con il Consultorio di diagnosi e terapia dei disturbi cognitivi. Dal gennaio 2002 cura gli aspetti diagnostici e terapeutici della depressione post-stroke all’interno di un Percorso diagnostico-terapeutico per pazienti che afferiscono ai reparti dell’Azienda ospedaliera di Parma con Ictus al primo episodio, in stretta collaborazione con le divisioni di Geriatria, di Neurologia e con le Divisioni Mediche dell’Azienda Ospedaliera, con fine didattico, scientifico, assistenziale ed organizzativo.