Recensione al Film di Paolo Virzì

LA PAZZA GIOIA

di Giovanni Giusto

 

Film godibile che descrive il rapporto di amicizia di due persone con sullo sfondo una fotografia della malattia mentale grottesca nella quale gli operatori "psi" fanno la figura dei deficienti, in particolar modo lo psichiatra che pare anche un poco stupido.

Deficit di professionalità: la comunità descritta non potrebbe essere accreditata in nessun contesto sanitario credibile.

Deficit di umanità: la relazione terapeutica è assente come lo è qualsiasi accenno alla cura complessiva; deficit di competenza: gli operatori sembrano affannati in operazioni afinalistiche; ben altro da ciò che quotidianamente e faticosamente fortunatamente si fa nelle comunità terapeutiche che si rifanno ai valori fondanti l'idea di cura ben descritti da Rappaport nella sua indagine e descritti nel libro "Comunità Terapeutiche. Storie di lavoro quotidiano" ed. Pearson 2015 che vi invito a leggere.

 

 

fShare
0