Cinema


Bere per vivere

Con il suo ultimo film “Un altro giro” (Druk 2020), Vinterberg costruisce un’opera magistrale con cui entra nell’animo umano spazzando via convenzioni, giudizi, pregiudizi, attaccando con misura e arte la società contemporanea.


Unfit! Inadatto. Un “film” sulla follia di un individuo?

Ho visto di recente #Unfit: The Psychology of Donald J. Trump. Dunque, ancora un appello al “cinema” forse perché grazie alla sua diffusione e alla sua“più facile fruizione” l’arte cinematografica sta diventando il medium che più di tutti è capace di decodificare i messaggi di questa “età contemporanea di transizione?” O forse perché è soltanto capace di fornire soluzioni invalse e argomentazioni per di più ovvie o semplicemente più alla moda?


Dentro e fuori casa

Cogliendo al volo il gentile invito di Andrea Narracci, il 16 aprile, ho partecipato al gruppo di psicoanalisi multifamiliare in occasione del Festival della salute mentale e della rassegna cinematografica dello Spiraglio.


Lo Spiraglio FilmFestival della Salute Mentale 11° edizione

Lo Spiraglio è un Festival che vive di emozioni forti anche durante la sua preparazione e non è stato facile ricalibrare il nostro metodo di lavoro. Siamo abituati a incontrarci, a scambiare opinioni. Ma abbiamo provato a racchiudere tutte queste sensazioni in un programma mai così ricco, che raccontasse in mille modi diversi e con altrettanti stili il disagio scaturito dall’emergenza sanitaria, mostrando le reazioni di chi ha resistito, di chi ha lottato, di chi ha chiesto aiuto.


SanPa

Giovanni Giusto - 7 Gennaio 2021 - - 4 Commenti
SanPa

Ho visto SanPa su Netflix.
Un bel documentario capace di descrivere una realtà complessa senza pregiudizi o schieramenti ideologici.
Hanno parlato alcuni dei protagonisti e ne é derivata una descrizione a mio avviso sufficientemente verosimile.