Cultura


Il Male in Adolescenza

Pasquale Pisseri - 20 Settembre 2022 - - Nessun commento
Il Male in Adolescenza

 Contributo di ampio respiro nell’ambito di una visione psicanalitica intesa, mi pare,  non tanto  come  indagine su  specifici traumi quanto come ricerca del significato del comportamento, della intenzione inconscia che lo sottende. Questa ricerca di senso dovrebbe iniziare già a proposito della domanda di intervento, che il più delle volte non proviene dal ragazzo ma dai familiari in difficoltà, quando non dall’Autorità giudiziaria.


Introduzione alla Mitodologia. Miti e Società

Pasquale Pisseri - 7 Settembre 2022 - - Nessun commento
Introduzione alla Mitodologia. Miti e Società

Questo testo vuole esplorare il mondo delle immagini mentali in stretta connessione con il vissuto sociale; parte dalla constatazione dell’attuale nuovo affermarsi dell’immaginario nel vissuto collettivo (non si può non ricordare Hillman).


LIBERTA’ E SUICIDIO NELLA POESIA di OSIP MANDEL’ ŜTAM

Perdona la dimensione pubblica che vorrei dare, se me lo consentirai, alla risposta al tuo delicato e comprensivo commento al mio” Luglio pensoso: in cerca dell’arte e della parola che cura” breve scritto cui tengo in particolare per l’intreccio di amici coinvolti nel dialogo. Siccome in questo periodo ti occupi in modo pregnante del tema che anche a me coinvolge e impegna , cioè la dimensione costitutiva dell’alterità, così mi piacerebbe allargare in un più ampio contesto questo tipo di riflessioni.


Luglio pensoso: in cerca dell’arte e della parola che cura

Il tempo interiore, capace di spazio, si muove in un percorso che rimanda a un “altrove”. Maestosamente lento, per chi può seguirne il passo nella sua misura, per quanto difficile, genera una calma e una possibilità di gioia collegata a un benessere, che solo a tratti può essere percepito, ed è forse la cornice, ma anche l’essenza del “senso del vivere”, tra ritmo e suono.


La scelta morale di Claudio Baglietto: vita e racconto

Ho ricevuto l’invito, molto gradito, di Magda Tassinari mia compagna di scuola del liceo, che ha fatto un bellissimo percorso professionale come storica dell’arte, per una Conferenza in occasione della presentazione degli atti del congresso su Claudio Baglietto.


Cosa ci potrebbe salvare?

Amo molto Christopher Bollas che annovero tra i miei “maestri inconsapevoli” cioè persone con le quali mi sento in contatto e seguo nello sviluppo del loro pensiero con la lettura, in assenza di un dialogo diretto. Pensandoci…non sono pochi… per esempio Murakami negli ultimi anni.


Arte e Cura

Ho voglia di parlare del bel numero del Vaso di Pandora “Arte e cura” (edizione cartacea), anche se  tanto ricco di stimoli e suggestioni che non potrei pretendere di commentarlo, aggiungendo qualcosa di significativo.


Perché la disciplina?

Caterina Vecchiato - 7 Giugno 2022 - - Nessun commento
Perché la disciplina?

La recente pubblicazione di “Cristina Campo. La disciplina della gioia”  dà voce ad un personaggio inattuale anche per l’assoluta lontananza dalla ribalta e il desiderio manifesto del riserbo, di un’esistenza quasi nell’ombra.


Oltre la tempesta

È stata una lunga e faticosa traversata la nostra e ancora oggi ci chiediamo se sia davvero finita o se dobbiamo continuare a navigare tra le onde che, a tratti, sembrano poterci travolgere anche se di fatto restiamo sempre a galla.