Cronaca


Qualche pensiero sulle angosce da Coronavirus

Se si potesse eliminare il corona virus con le parole la pandemia sarebbe finita. Nominare un’entità ignota crea l’illusione di poterla controllare. Controllare i terrori che il virus evoca: angosce di annichilimento, angosce depressive, angosce schizo-paranoidi che in variabile misura, toccano tutti.




Controcorrente

I temi divisivi che interessano e coinvolgono prepotentemente l’opinione pubblica suscitando legittime emozioni sono in questo momento: la pena immediata, severa e certa per chi spaccia droga e “vende morte” e la pena ridotta a colui che ha ucciso la fidanzata (ex?) perché a detta dei giudici della corte di appello in preda ad una […]




“Assassini con la pistola e giornalisti con la telecamera”: quando il “cambiamento” nasconde lo stereotipo

Milioni di persone stanno guardando la tv comodamente seduti in casa. Va in onda il tg cui seguirà la consueta trasmissione di approfondimento di cronaca nera o di sciacallaggio più o meno giudiziari, dipende dai punti di vista. Clou della serata: un reportage appassionato dai luoghi in cui si è consumato l’ennesimo assassinio di una […]


Perché si muore per uccidere

Sono d’accordo con Papa Francesco, grande uomo cristiano.
Non ho mai pensato a Bin Laden e ad ISIS se non come ad organizzazioni funzionali e pertanto alimentate da grossissimi interessi economici soprattutto dei trafficanti d’armi, ma non solo.



Pietà per le madri assassine

Gianni Guasto - 6 Dicembre 2014 - - 2 Commenti
Pietà per le madri assassine

a) Voi pensate a una donna (Annamaria Franzoni) che racconta di qualcuno che è inavvertitamente entrato in casa e ha ammazzato suo figlio. Come vi aspettate di trovarla? In quali condizioni emotive? Forse avrà voglia di andare dal parrucchiere ad agghindarsi per una puntata di Porta a Porta?
b) Continuate a pensare a quella donna. […]