Attualità


Per una ridefinizione di servizio pubblico in sanità e non solo

L’occasione della pandemia col suo carico di emotività e di tragedia potrebbe permettere alle persone di riappropriarsi di una funzione che via via é scaduta : il pensiero. Mi riferisco alla capacità di immaginare e poi realizzare un progetto che garantisca la sopravvivenza della specie attraverso il rispetto delle differenze e dell’ambiente quindi della natura…


Dentro un casco d’aria

Maurizio Lo Faro - 11 Giugno 2020 - - Nessun commento
Dentro un casco d’aria

Prefazione di Giovanni Giusto

Eccezionale testimonianza di buon funzionamento di difese psichiche di fronte alla tragedia dell’infezione da Covid-19, descrizione poetica di un nostro operatore, psicologo, impegnato nella lotta per sopravvivere dall’aggressione violenta di un nemico sconosciuto ed invisibile.





Burocrati

Giovanni Giusto - 15 Maggio 2020 - - 11 Commenti
Burocrati

La pandemia li ha fatti uscire allo scoperto come le lumache dopo un giorno di pioggia.
Impegnatissimi, chiusi nei loro uffici o nelle loro case diventati uffici, ben lontani dalla realtà di tutti i giorni e dai bisogni prevalenti fanno un indubbio sforzo indirizzato anche onestamente per produrre moduli, interviste, richieste dati, formulazione di strategie magari in ritardo ma comunque sensate.


Corona Prato ed Io

Ho sentito tante riflessioni, commenti, pareri in questo periodo (meglio dire le ho lette al pc ma le ho sentite rimbombare dentro di me insieme alle mie emozioni più o meno decifrabili).


Perché il ponte di Genova

Giovanni Giusto - 9 Maggio 2020 - - Nessun commento
Perché il ponte di Genova

Si esulta, si celebra il Made in Italy.
Il ponte di Genova è risorto in tempi record.
Il costo enorme: 43 vittime innocenti, 43 morti, 43 famiglie distrutte dal dolore.


Qualche pensiero sulle angosce da Coronavirus

Se si potesse eliminare il corona virus con le parole la pandemia sarebbe finita. Nominare un’entità ignota crea l’illusione di poterla controllare. Controllare i terrori che il virus evoca: angosce di annichilimento, angosce depressive, angosce schizo-paranoidi che in variabile misura, toccano tutti.